Per Krunic servono 8 milioni

37
1444
Rade Krunić
Rade Krunić, centrocampista bosniaco del Milan

Sharing is caring!

Il salto dalla provincia alla grande squadra non è mai semplice. Specie se poi l’allenatore che ti ha voluto (Giampaolo) viene esonerato dopo poche giornate. Rade Krunic ha avuto una stagione con tanti bassi e qualche picco concentrato tra dicembre e gennaio. I tanti infortuni hanno penalizzato il nazionale bosniaco che ora sembra poco inserito nel mondo Milan.

Marco Giampaolo
Marco Giampaolo, ex allenatore del Milan

PRESSING TORINO – Secondo quanto risulta a Calciomercato.com, diverse società hanno bussato alla porta del Milan per chiedere informazioni su Rade Krunic. In pole position, allo stato attuale, c’è il Torino che aveva provato a prenderlo in prestito già nel mercato di gennaio. L’ex Empoli è anche una precisa richiesta di Marco Giampaolo ovvero il candidato numero uno per raccogliere il testimone di Moreno Longo. E tra le richieste del tecnico abruzzese c’è  quella di poter lavorare con almeno 3 fedelissimi.


LA RICHIESTA DEL MILAN – Paolo Maldini crede nelle potenzialità di Krunic, lui stesso lo ha portato al Milan dopo averlo osservato direttamente per mesi e mesi a Empoli. Il club rossonero non ha messo Krunic sul mercato ma non si opporrebbe a una eventuale cessione se questa fosse una precisa richiesta del ragazzo. Ecco perché nelle prossime ore è previsto un contatto con l’agente per fare il punto della situazione. Il Torino sta alzando il pressing ma dalle parti di casa Milan non intendono scendere dalla richiesta di 8 milioni di euro che sarebbe la stessa cifra erogata all’Empoli tredici mesi fa.

(calciomercato.com)

37 Commenti

  1. 8 milioni mi sembrano troppi per un 30enne che di fatto non ha mai giocato quest’anno, 4/5 milioni sono già una cifra onesta, il profilo è perfetto per Giampaolo, a Empoli mi piaceva, fa sia la mezzala che il trequarti, e sopratutto tira da fuori ! Cosa che i nostri centrocampisti a parte baselli in qualche occasione non fanno da due anni.

    • Pardon 26 anni, lo credevo più vecchio, 8 restano comunque troppi, ma ripeto, è un buon giocatore che mangia in testa a 3quarti dei nostri attuali centrocampisti…il che è tutto un dire.

  2. L’anno scorso quando uscì la notizia che Krunic e Bennacer erano obbiettivi del toro, si levarono grida di dissenso contro Petrachi, solo perché giocavano nell’empoli ed erano retrocessi. Guarda te come sono cambiate le teste dei difosi.

  3. Toro71, ma davvero la penso così, mai come quest’anno non mi interesserà chi verrà venduto e chi verrà comprato, prendo a prestito l’affermazione di Tancredi, nipote del principe di Salina nel Gattopardo: “Se vogliamo che tutto rimanga com’è, bisogna che tutto cambi”
    questo è il torino fc di cairo
    non cambierà mai nulla, pur cambiando

    • Non tutti la pensano come te. O meglio quasi tutti quelli che scrivono qui vorrebbero che Cairo se ne andasse. Ma abbiamo capito che non dipende da noi. Allora se permetti visto che fra un mese si riparte mi interessa molto sapere del mercato e di quale squadra si pensa di fare per non vivere una stagione peggiore di questa passata. A chi non interessa può anche evitare di commentare le cose di campo ma lasciateci liberi di sperare 8n qualcosa di buono. Penso non mancheranno gli articoli su Cairo e i possibili acquirenti che, secondo me, hanno iniziato nel peggiore dei modi la loro trattativa

  4. Rob ma così avalli lo status quo attuale, quello che vuole esattamente Cairo.
    Ma sei così ingenuo dapensare o anche solo sperare che uno così cambi non dopo 1, non dopo 5, non dopo 10 ma dopo ben 15 anni? Ma per piacere.
    Se il pensiero è :questa l’unica minestra, mangiamola, allora è veramente finita.
    Nei sociale ci deve essere un pensiero solo, Cairo deve andarsene. Quando questa Società vergognosa avrà alzato i tacchi, torneremo a parlare di calcio giocato., sappi Rob che lo voglio almeno quanto te, ma non in questa situazione delirante.

    • Caro Toro 71 il pensiero unico mi spaventa molto sia nei social che nella vita reale…non sono ingenuo ma quando parlo di calcio mi piace anche provare a sorridere. Sono diventato del Toro perché i miei fratelli maggiori erano juventini e io lo vivo così con leggerezza ma anche con la fierezza di una cosa unica. Cairo è stato una profonda delusione non c’è dubbio ma a 50 anni nella mia vita di tifoso ne ricordo molte altre..e ai miei 3 figli maschi di 10, 8 e 6 anni che praticamente da quando sono nati hanno visto vincere solo la Juventus cerca di spiegare che essere del Toro significa essere diversi e possibilmente lontani dal pensiero unico. Rispetto il tuo pensiero e quello di molti che scrivono qui, io però fra un Torino senza Cairo ma in B, e un’altro che prova a giocare a calcio e a onorare la maglia qualunque sia il risultato preferisco il secondo anche con Cairo presidente. E credo che questo si possa pretendere da questa società

      • Rob, c’è un problema di fondo, nessuno mi sembra ti abbia detto cosa devi pensare o che quello che pensiamo sia unico, questo sito è costruito appositamente per scrivere commenti e scambiarsi opinioni, quindi se tu consideri cairo il male minore sei liberissimo di farlo, ma altrettanto devi rispettare chi pensa che con cairo non cambierà mai nulla
        attenzione rob, il pensiero unico spesso è uno specchio di cui non riusciamo a percepire il riflesso

      • Scusa, ma perché un Toro senza Cairo debba essere in B me la devi spiegare. Quanto ad un Toro di Cairo che giochi a calcio… Ma quando mai?
        Se tu hai 50 anni, hai un’età più che sufficiente per determinare in Cairo il principale e più grande responsabile di questo schifo che non c’entra nulla con il Toro. Va bene la leggerezza, ma 15 anni hanno svegliato anche i Cairoti più indefessi. Tu sei libero di pensare quel che vuoi, ma ti prego, non confondere le squadre sotto Cairo o con il Toro: non c’entrano nulla.
        Ed io preferisco una Società in B con anima granata, derivante da Società Granata con la G maiuscola, quindi cmq destinata sicuramente a grandi futuri miglioramenti rispetto ad una società di cartapesta con Cairo Presiniente, che vaga nell’assoluto anonimato, anno, dopo anno, dopo anno, dopo anno….

  5. Ottimo profilo, un nazionale, che rimpolpa la linea mediana un po’ carente di uomini; è geometrico e sa interdire ma nel Torino non sarà uno dei titolari fissi, come non lo era al Milan, trattativa da definire, ma non in dirittura.

  6. Siamo prontissimi per questa campagna acquisti più impegnativa del previsto, per i cambiamenti che faremo, ma abbiamo le competenze giuste per tornare in Europa dopo un solo anno di assenza.

  7. senti, così te lo puoi appuntare da qualche parte e non te lo scordi, il torino fc in europa ci è andato solo una volta in 15 anni, ma non l’anno scorso, perché vedi se dite che siamo andati in Europa quando abbiamo fatto solo i preliminari, o se dite che la media della classifica dal ritorno in serie A è l’ottavo posto (FALSO), non fate altro che chiarire, se ancora ce ne fosse bisogno, che l’onestà intellettuale non abita a casa vostra

  8. In Europa ci siamo andati da settimi due volte e abbiamo sfiorato il traguardo in altre 3 occasioni almeno con ben oltre 50 punti; ma ovviamente pensiamo di fare molto meglio, malgrado il fatturato del Bologna.

  9. e no bello, in Europa il torino fc ci è andato una volta, da ripescato per altro, mentre l’altra volta, sempre da ripescato, è andato ai preliminari
    poi sugli sfioramenti non infierisco…

  10. Si chiamano preliminari di Europa League e sono conteggiate come partite europee; il Torino ha disputato 6 gare europee, 4 vinte e due perse.
    Per le statistiche è così, non siamo andati ai gironi ma questa è una storia diversa.

  11. ecco, preliminari, sfioramenti…
    per chi si accontenta…
    E il Milan ci va da sesto, senza ripescaggi o speranze nelle disgrazie altrui
    sfioramenti

  12. Fabio Stuppiello : Anche se Toro71 non sarà contento io ti parlo. Perchè sono cocciuto e cerco sempre i entrare nella testa altrui, con opinioni opposte a tutti, per tentare di capire
    Qualcuno ti accusa di essere diepndente di Cairo, io no. Non ti conosco e non lo faccio. Do per scontato che sei un tifoso granata come tutti noi , e non ti do del gobbo o altro solo xche la pensi diversamente ci mancherebbe
    Ma ho già scritto e mi ripeto . Cairo è presidente del Toro da 15 anni nonostante avesse detto molti anni fa che lo sarebbe stato per 10.
    Sono già 5 anni oltre ciò che aveva predetto.
    Il Toro in Europa , quella vera, ci è andato una sola volta grazie a giocatori che sono stati tutti subito ceduti. Come a dire , voi mi avete portato li e io vi vendo cosi non si ripete l’errore.
    Siamo arrviati la prima volta in Europa grazie al fallimento del Parma innanzitutto. Ma al settimo posto ci siamo arrivati grazie alla prestazione di due giocatori su tutti : Cerci e Immobile.
    Entrambi ceduti subito l’anno dopo. Non uno, entrambi.
    L’anno dopo abbiamo avuto al loro posto Amauri e Quagliarella. Sul secondo nulla da dire, uno dei più forti attaccanti italiani in circolazione ma più anzianotto. Sul primo meglio non dire nulla visto che è costato 0 e con Cerci non c’entrava nulla . Noonostante tutto, grazie ad alcuni giocatori , come Darmian, Glik, elKaddouri , Lopez e Quagliarella su tutti, abbiamo fatto un campionato in crescendo e un Europa League ottima fino allo Zenith.
    Poco tempo dopo NESSUNO dei suddetti , a parte Lopez che poi è calato, era più del Toro. Troppo bravi? boh.
    La seconda europa invece non l’abbiamo raggiunta. Per farlo occorreva battere i wolves. Peccato che il mercato del Toro sia stato nullo e siano arrivati un rifnorzo e mezzo solo al 31 agosto.
    Ormai eravamo eliminati
    Il campionato poi ha dimostrato che il Toro aveva una rosa incompleta, che l’anno precedente era irripetibile causa problemi vari . A Gennaio nessun acquisto e 4 cessioni.
    Poi il fila è fermo, il robaldo è una vergogna eccecc
    Fabio ma queste cose per te non contano una cippa? Come fai a sostenere ancora questa dirigenza?
    Non capisco.

  13. Nuovo mercato, vecchi nomi, solita e comprovata mediocrità. Una società senza prospettive, una presidenza asserragliata che cerca di succhiare il più possibile. I tempi sono maturi. Cairo devi VENDERE!

  14. I commenti di Stuppo sono surreali come la sua presenza qui , che rimane un mistero gaudioso da qualsiasi lato la si osservi. Immagino poi a Milano , con quante scempions vinte ? Non so se 6 o 7 ma non me ne frega una mazza…, quanti caroselli abbiano potuto fare per il preliminare di LIG, che in una stagione come quest è solo una gran rottura di cabasisi …
    Ma come si fa a scrivere idiozie come queste?

  15. Dan: in passato mi ha risposto, immagino lo farà di nuovo. anche se non riesco a immaginare cosa possa controbattere non tanto a opinioni, ma ai FATTI che ho elencato
    E lo ripeto per tutti anche a beneficio di Fabio. fino a un anno fa o poco più non osteggiavo Cairo assolutamente pur non venerandolo.
    Quindi non posso essere accusato di essere prevenuto….

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui