Cairo: ‘Grazie Longo, stagione che ci ha lasciato scontenti.

62
3225
Urbano Cairo
Urbano Cairo

Sharing is caring!

Urbano Cairo, presidente del Torino, parla dell’arrivo di Marco Giampaolo: “Nei miei 15 anni lo avevo cercato già due volte, ma era legato prima con il Cagliari e poi con il Siena e di conseguenza non se ne fece nulla. Lo stimo molto, è un maestro di calcio e ha fatto bene in tante piazze. Ora possiamo iniziare il nostro percorso insieme. Mercato? Dobbiamo fare in fretta, cominceremo il ritiro il 19 agosto e dopo un mese partirà il campionato”. 

LA STAGIONE PASSATA – “La stagione che è terminata non può lasciarci contenti, eravamo partiti con altre aspettative ma poi abbiamo conquistato la salvezza che era l’obiettivo minimo e per questo ringrazio Moreno Longo e il suo staff che, nonostante fossero arrivati in un momento difficile e con i due e mesi e mezzo di lockdown, sono riusciti a raggiungere la salvezza”.

(fonte calciomercato.com)

62 Commenti

  1. Tanto dice sempre le stesse cose con ogni allenatore nuovo. Da De Biasi fino a Longo ha sempre detto le stesse cose…lo cercavo..lo volevo….lo seguivo…blablablabla

  2. Devi andartene
    E Longo non devi ringraziarlo, devi chiedergli scusa
    Quest’anno noi ci divertiremo, tu un po’ meno
    Hai fatto un grave errore a non vendere
    Il più grave

  3. Che il suo regno e’ finito e se ne debba andare e’ lampante e assodato, ma da semplice tifoso.ed anticairo, quindi non al corrente di eventuali movimenti, ho la sensazione che, purtroppo, al momento non ci sia nessuno che possa e che voglia spodestare l’avido…..

  4. Gli scontenti te li dico io sono Sirigu e Izzo, gli altri restano tutti volentieri poi via Rincon che col modulo di Giampaolo c’entra poco. Portiere, difensore centrale, regista, mezzala e fantasista da prendere subito. I nomi li sapete fuori i soldi e stop alle inutili parole

    • Sono d’accordo che ci sono più di 2 che leveranno le tende sicuri Izzo e Sirigu poi io conterei anche Berenguer, Lyanco e Dji Dji, questi sono quelli che considero sicuri poi io spero ancora della partenza di Aina (magari in Inghilterra almeno lo ripaghiamo) e Rincon.
      Il tesoretto ammonta sui 50m giochiamo al fantamercato:
      Sepe 6m
      Piccini NK Andersen Murru
      Lynetty Pulgar Baselli
      Verdi
      Gallo Zaza

      In panca
      Donnarumma serbo, Juynkay, Singo,Ansaldi,Sarr, Bremer, Lukic,, Meite, Krunic, Serghe, Saponara, Boye (perché chi se lo prende? Proviamo a rilanciarlo) e Kalinic.

      • Andersen 24 (lo paghi con Izzo) Piccini sui 15 per i centrocampisti siamo sulla ventina, Saponara più di 4/5 milioni non possono chiederti e Kalinic si può prendere in prestito, Sarr arriva a zero

    • -Essendovi numerosi strisciati nel mio quartiere,mi è venuta bene,a fine partita,uscire dal balcone emettendo una lunga, solenne quanto fragorosa pernacchia.
      Mi auguro di non essere stato localizzato,onde evirare possibili ritorsioni.
      Certo che la goduta è stata tanta.Loro ed i loro sporchi miliardi.
      FVCG( ora e per sempre)

  5. Gobbi di m… ma pensiamo a noi cerchiamo di mandare via il peggiore di tutti la sanguisuga. Zero abbonamenti mail agli sponsor e contestazione fuori dallo stadio sempre e comunque. Dopo 15anni è il minimo

  6. Allora…un’altra persona credibilissama che conosco mi ha confermato ciò che ho annunciato i giorni scorsi,ossia a metà della prossima settimana circa si presenteranno.
    Teniamoci pronti e compatti,ci sarà da lottare contro il presiniente,perché sicuramente non accetterà la proposta.
    Ma questa volta non può permettersi di sviare la trattativa,dinanzi al gruppo,ai nomi,al progetto in essere.
    Ripeto teniamoci pronti,anche per una guerra che non sarà solo contro cairo,ma anche mediatica contro tutti i giornalisti venduti yes man.

  7. Vai Cek tieni alto l’umore !!!…questa e’ l’ultima speranza dopo le comiche di Console & company.
    Faccio un voto e lo rendo pubblico….se l’avaro bugiardo se ne andra’ parto da Savona in bici e vado fino a Superga. Ovviamente in piu’ tappe :-)))))…mica dev’essere un lavoro !!!

  8. Se si presentano come gli altri lascio a voi la “guerra” invocata da tanti. Mi pare chiaro che il vostro problema sia Cairo e non l’avere un Toro all’altezza della sua storia con un allenatore in panchina di grande dignità che ci risparmierà le sfuriate ridicole alla Mihajlovic o i piagnistei e le scuse alla Mazzarri. A me interessa che Cairo faccia dopo 15 anni di quasi nulla una squadra che non infanghi la nostra storia. Se poi arriverà un grande imprenditore sarò felicissimo ma il Toro se vuole se lo compra da solo senza ridicole guerre

  9. Rob, nessuno ha parlato di guerra (!!!!), è calcio sai…
    ma detto questo, se a te sta bene ancora dopo 15 anni che cairo possa fare una squadra all’altezza, investire, rispettare la nostra storia, costruire una società di calcio e non dirigere una scatola vuota per interessi personali, sei liberissimo di farlo
    io, come tanti altri che scrivono qui, pensiamo che sia impossibile che con quest’uomo qualcosa cambi, abbiamo avuto pazienza (troppa) per 15 anni, quindi faremo tutto quello che è in nostro potere per appoggiare un eventuale compratore e faremo tutto quanto in nostro potere per manifestare il nostro disappunto per questa gestione disastrosa e che MAI ha mostrato rispetto per noi e per i nostri valori

    • Il tuo discorso lo capisco e lo rispetto e per molti punti lo condivido. Non voglio fare la maestrina di
      Nessuno. Dico solo, guardando oggettivamente alla realtà, che per tanti motivi che non sto qui a ripetere il cambio di proprietà non è verosimile in tempi rapidi come vorremmo tutti. A me non stanno bene gli ultimi 15 anni ma se permetti neanche i precedenti 15 sono stati vicini alla storia del Toro. Spero che Cairo voglia andarsene con un’immagine decente e quindi mi auguro cbe stavolta faccia uno sforzo per assecondare l’allenatore e il ds scelti

      • Rob, quello che voglio dire è che Cairo per anni ha sfruttato la nostra (tua, mia, di tanti) sincera passione (anche ingenua, incondizionata), con la speranza che ogni anno fosse quello buono per restituirci se non la gloria almeno qualche soddisfazione. Ora questo giochino è finito, e quest’anno non basterà cambiare allenatore e prendere qualche giocatore perché le cose cambiano. Questa dirigenza non merita la nostra passione. E ti assicuro, che come è spesso è accaduto in passato, non solo al Toro, che se i tifosi saranno compatti nell’ostilità, dovrà per forza pensare di vendere (immagine che rischia di essere compromessa, perdite economiche, ecc ecc) e sono anche stra convinto che nel contesto attuale il Torino possa essere un investimento interessante per tanti soggetti economici di alto profilo.
        Anche perché poi, davvero, sinceramente, con questo come presidente non mi appassiona più nulla del Toro.
        E’ riuscito in un’impresa quasi impossibile: avvelenare la nostra passione

  10. mi pare invece molto chiaro che tu Rob non hai ancora capito che mai ci sara’ un Toro all’altezza della situazione con cairo presidente. O hai poca memoria o conosci poco la storia; noi tifosi siamo sempre stati determinanti nel bene e purtroppo alche nel male nei cambi societari. Io credo che se si paleseranno personaggi a noi graditi e facoltosi il giusto sara’ nostro dovere dare loro il nostro aiuto per quanto potremo.

  11. Al momento non c’e nulla, ma spero davvero che qualcosa si possa muovere e che, nel caso, si palesi gente seria certo non come gli ultimi teatranti.
    Detto questo, il nano avido una squadra completa e che possa competere per i primi 5/6 posti non la fara’ mai!!! Non illudetevi, primo perche’ del Toro non gliene e’ mai fregato nulla, secondo perche’ il sup unico intetesse e’ guadagnare e, quando e’ il momento di tirare fuori soldi veri, gli prende l’anchilosi agli arti superiori e, proprio, non ce la fa. Quindi anche io, con metodi leciti e pacifici, lo combattero’ fino a quando non se ne andra’.

  12. Ok Ocram mi arrendo non vorrei certo passare per un pro Cairo…aspettiamo i personaggi facoltosi e vediamo che succede allora. La nostra storia la conosco e non tutto merita di essere ricordato. Ricordo la vergognosa cacciata di Rossi….per esempio. Dopo di lui abbiamo visto chi abbiamo avuto a rappresentarci…

    • infatti ho scritto che siamo stati determinanti “anche nel male”.
      il mio non voleva essere una nota di biasimo nei tuoi confronti …..siamo qui per parlare e confrontarci civilmente e ognuno puo’ liberamente esprimere il proprio pensiero (stuppiello escluso)..non ricordo un ambiente così sereno come ultimamente…

  13. Cek: se quanto scrivi si avvera e Cairo vende ti pago da bere. Come gia ti avrvo dettp
    Oggi ho letto che un gruppo degli Emirati x ragioni geopokitiche vuole entrsre nrl calcio
    Io inizio a pregare xche si muoverebbero miliardi

  14. Il discorso di Rob è chiaro e conciso se si vuole ascoltare.
    Credo che TUTTI i tifosi vogliamo un cambio societario (a dirla tutta lo chiedono a gran voce) MA per far sì che ciò avvenga necessitiamo sopratutto di 1 cosa…il compratore facoltoso, per facoltoso intendo dire uno che non ha bisogno dell’appoggio dei tifosi per comprare una società calcistica (Taurinorum docent) ma uno serio che arriva e paga tipo Fredkin.
    Ad oggi eccetto i presunti clienti di Pipicella (spariti come fantasmi) abbiamo solo voci di una fantomatica cordata straniera ( che se sono vere giuro stappo lo spumante), quindi ad oggi il facoltoso investitore non c’è ma c’è Cairo (per nostra sfortuna)…visto che c’è lui credo sia normale sperare che faccia una buona squadra ASCOLTANDO (Come faceva con ventura) il mister di turno, quando e se si presenterà la cordata allora parleremo di guerre, proteste in piazza e cortei (che poi attenzione non siamo più negli anni 80).
    Chiudo con una opinione che so mi renderà impopolare, la storia di Cairo braccino non regge, siamo il 7 monte ingaggi del campionato, negli ultimi 4 anni abbiamo pagato giocatori 8-10-15-25 milioni, Cairo è calcisticamente INCOMPETENTE, e suo più grande male è un presidente accentratore (in pratica un faccio tutto io) questa cosa unità alla prima porta ai patatrac a cui ormai siamo tristemente abituati.

  15. Giovane, quello che voglio dire è che Cairo per anni ha sfruttato la nostra (tua, mia, di tanti) sincera passione (anche ingenua, incondizionata), con la speranza che ogni anno fosse quello buono per restituirci se non la gloria almeno qualche soddisfazione. Ora questo giochino è finito, e quest’anno non basterà cambiare allenatore e prendere qualche giocatore perché le cose cambino. Questa dirigenza non merita la nostra passione. E ti assicuro, che come è spesso è accaduto in passato, non solo al Toro, se i tifosi saranno compatti nell’ostilità, dovrà per forza pensare di vendere (immagine che rischia di essere compromessa, perdite economiche, ecc ecc) e sono anche stra convinto che nel contesto attuale il Torino possa essere un investimento interessante per tanti soggetti economici di alto profilo.
    Anche perché poi, davvero, sinceramente, con questo come presidente non mi appassiona più nulla del Toro.
    E’ riuscito in un’impresa quasi impossibile: avvelenare la nostra passione
    Il suo giochino è finito, non basta prendere Giampaolo (che possa piacere o no è indifferente) e 3-4 giocatori, non ci interessa più, non ci appassiona + leggere questo o quel nome accostato al Toro. Che sia ora (come speriamo) o fra un anno, cairo deve vendere, e noi dobbiamo ricordarglielo ogni santo giorno

  16. Il fatto è @Biziog che tu ed altri ogni santo giorno lo ricordi a noi del forum. Appurato che desideriamo tutti il magnate compratore di turno, appurato che l’ultima stagione in particolar modo ha disamorato un po’ tutti, leggere queste pagine sta diventando di una noia mortale. Tu puoi riscrivere lo stesso concetto 50 volte al giorno, ma se il compratore non si manifesta (e Dio voglia che lo faccia presto) è solo uno stillicidio di commenti acidi.

    • Corti, puoi non leggere se ti annoi
      ma forse ti sfugge un dettaglio: i siti che parlano del Toro sono continuamente monitorati dalla società, quindi se ad un certo punto non vedono + i nostri commenti acidi, e si torna tutti a commentare fantomatiche e improbabili operazioni di mercato, loro pensano, bene, la tempesta è passata, ora basta che vinciamo due partite e tutto torna come prima.
      Un tempo le proteste erano esclusivamente reali (contestazioni, striscioni ecc), oggi sono quasi + importanti quelle virtuali. Quindi continueremo, tu non ci leggere, tanto ci leggerà chi di dovere

      • Io credo che confondiate 2 temi:
        1) la sacrosanta contestazione al nano e lo scetticismo ampiamente giustificato sulle sue intenzioni
        2) Voi, in 4, 40 o 40.000, che vi arrogate la pretesa di dire a me e ad altri quello che mi deve interessare, o che devo scrivere riguardo al Toro.

        Non so se è chiaro il concetto.

        • no Corti, però non rigirare la frittata, TU ti lamenti che noi scriviamo sempre le stesse cose e che sembriamo un disco rotto
          IO non ti ho MAI detto cosa scrivere o pensare
          attenzione Corti, tu fai quello che vuoi ma questo NO, non attribuire pensieri e parole che non sono stati detti…
          io ho chiarito che quanto scriviamo qua e in altri siti conta eccome (ma non quanto scrivo io, quanto scrivono tutti) rispondi su quello…

  17. Detto che mi pare di aver capito che non trattasi di cordata,ma di un gruppo europeo si spessore internazionale,mi sento di aggiungere che le varie cessioni di immobile,cerci,peres,glik,zappacosta,ecc…sono servite essenzialmente per rientrare a bilancio del suo prestito soci,in relazione alle perdite di quasi 60 milioni fatte negli anni precedenti e sciagurati in b.
    Pertanto cairo già è rientrato del suo prestito e continua a guadagnarci attraverso le sua società cairo comunication nella gestione societaria.
    Non ho ben capito inoltre se come presidente si rilascia uno stipendio,come si dice in giro.
    Bisognerebbe studiare bene il bilancio da chi sa farlo…

  18. Ma Djo mio è così difficile aspettare ancora qualche giorno?
    Se quello che hanno raccontato a personalità importanti del mondo Toro sono tutte vere e costoro si sono prestati a divulgare il messaggio,io ha nutrite speranze che sia tutto vero.
    L’importante è che se sono veramente “tosti” all’unisono ci si batta per liberarci di cairo.

  19. -Fratelli granata,
    mi unisco a coloro che come me attendono con una certa ansia l’evolversi della situazione societaria.
    Qualora si presentasse realmente qualcuno con serie intenzioni di acquisto,mi/ci troverà pronti nell’affiancarlo con un motto rispolverato nel tempo “Lotta dura senza paura !”.Ovviamente nei limiti consentiti.
    FVCG( ora e per sempre).

  20. Voglio un emiro che compri il toro per farlo grande..e.poi anche la juve ma solo per farla fallire..ahahah dio che borse negli occhi dopo il mega orgasmo di ieri sera

  21. Che guerra sia…io gli sequestro stuppiello e lo rilascio sano solo se vende…be sano sará difficile non sono dottor house per capire perché i suoi neuroni si scontrano ahaha

  22. Adesso lo scrivo per l’ultima volta, per evitare la repitivita’ delle solite domande o proprie considerazioni fuori strada,poi mi taccio fino al giorno fatidico.
    Entro ferragosto si paleseranno attraverso l’Ansa,poi i giornali e tutti i canali social i papabili acquirenti del Torino fc.
    Trattasi di un grande gruppo europeo e di respiro internazionale,che presenteranno un ambizioso progetto sportivo per il Toro per accompagnarlo nelle alte vette nazionali ed europee, a ciò parallelamente verrà presentato un grande piano di sviluppo immobiliare che riguarderà un nuovo stadio di proprietà, il completamento del filadelfia,il robaldo e riguarderà anche Superga.Il piano prevede anche il coinvolgimento e lo sviluppo di alcune zone della città.
    Nel fare tutto questo saranno chiamate in causa tutte aziende torinesi e piemontesi,pertanto le alte sfere economiche,la politica ,gli imprenditori e naturalmente i tifosi non potranno sottrarsi e snobbare tale progetto.
    Per ultimo e finisco ,non sono coinvolti imprenditori italiani(de negri,del vecchio,ecc..) e neppure fantasmagorici sceicchi ed emiri.
    Questo è tutto quello che mi è stato detto,ora attendiamo fiduciosi la prossima settimana.

  23. Cek, assomiglia molto al piano presentato da Console. Ma chi vuoi che metta tutti quei soldi al Toro? Io tutte queste voci non le ho sentite. Ma ovviamente sara´perche´non ho gli agganci che hai tu… Ci credo solo quando lo vedo. E senza offesa, ma credo che dovremo sorbirci un altra stagione cairota. O in alternativa mettere in atto una protesta organizzata e pesante contro Cairo, che finirebbe pero´per riguardare anche la squadra. O muro contro muro o sopportazione in attesa di tempi migliori. Poi e´da vedere se il campionato continuera´cosi com´e´. Se a ottobre il covid19 ricompare, si finisce tutti a casa di nuovo. E nessuno si muove in certe condizioni.

  24. E aggiungo. Un progetto che riguarda un grande piano immobiliare e che coinvolgerebbe le alte sfere economiche e politiche della citta´e nessuno sa ancora niente? Cek ma vivi a Torino o dove? E poi senza che i gobbi facciano qualcosa? Sembra Disneyland. A Torino non si muove foglia in campo economico senza che tutto o quasi si sappia, e senza che gli ovini non mettano bocca. E tu parli di grande gruppo europeo? E lo dicevano prima a te? Ma dai, facciamo i seri per favore. O sara´mica il gruppo paventato da Marengo? Il quel caso mettetevi d´accordo.

  25. Rispondo qui sotto a Biziog perché sopra non c’era più la voce “Risposta”
    1) Basta che vai all’inizio dell’articolo prima di questo e già puoi leggerti dicendomi quello di cui posso o non posso parlare, quindi ” IO non ti ho MAI detto cosa scrivere o pensare” già è una cazzata.
    2) Quello che noi tutti scriviamo sui siti conta come il 2 di coppe quando regna bastoni, magari può fare da cartina tornasole riguardo all’umore dei tifosi, ma davvero pensi che a Cairo interessi più di tanto?
    ma allora non ci hai capito proprio niente, ma niente, niente, niente!

    • senti Corti, dire a qualcuno che non ci capisce niente ripetuto tre volte non è molto carino vero?
      t’ho capito, tu sei uno di quelli che quando qualcuno non la pensa come te lo insulti…
      bravo, complimenti

  26. Bertu in intasa siti societario, hamlet, sembra ti dia fastidio che vi possa essere un nuovo vento. Uso tutto il condizionale del mondo,ovviamente, ma il tuo mi sembra un atteggiamento indispettito.

  27. @Topotoschi,
    non sono indispettito. Dio sa quanto vorrei credere a questo “nuovo vento”. Ma come scritto, di cordate pronte a rilevare il Toro ne ho sentite tante in piu´di 40 anni. Poi sono i modi in cui viene descritta l´operazione che mi lascia sorpreso. Probabilmente Cek non vive a Torino. Per quello che so io qui tutti si preparano all´ennesima stagione cairota. Con occhi vigili pero´. Su mercato e inizio stagione. La protesta contro Cairo si riaccendera´al primo segnale di cedimento.

  28. Cek ha scritto che si tratta di un gruppo europeo di spessore internazionale. Il quale gruppo avrebbe raccontato a importanti personalita´del Toro di voler acquistare il Toro e palesarsi entro la prossima settimana. Speruma. A me non risulta tutto questo. Qui tutti aspettano la prossima stagione. E sempre con Cairo. Pero´magari hanno fatto le cose talmente in segreto che nessuno si e´accorto di nulla. Seguiamo gli eventi allora.

  29. Hamlet: ci ssperiamo tutti. Non esiste tifoso con sale in zucca che non speri in un cambiamento.
    Con Cairo saremo sempre nel limbo senza gusto di annate metà claissifica o poco di più sporadicamente quando va bene , e ogni 4-5 anni si rischia la B
    Ho molti dubbi su questo gruppo europeo.
    Ho letto invece che il modno degli Emirati è in fermento per diversificare il loro core business che oggi è il petrolio. Devono investire su molti altri settori tra cui lo sport di massa oltre che l’edilizia e ovviamente le nuove tecnologie energetiche
    Dico e ripeto che il Toro è una occasione enorme e irripetibile di conquistare una grande visibilità e avere opportunità di investimento in una città depressa che necessita di rilancio come il Toro
    Un investitore vero e serio troverebbe le porte spalancate per lo Stadio, il Fila, il Robaldo, il Museo , persino Superga ….ci sarebbe molto da fare ma se uno ha dei capitali da investire credo che in 5 anni o anche meno gli ritornano con gli interessi.
    Vogliono entrare nel calcio? Il Toro è la migliore delle occasioni a costi contenuti nonostante Cairo ( Il Toro è sano e costa meno della metà della Roma)
    Qualcuno scriva agli Emiri del Quatar.
    E se non a loro a chiunque voglia farsi un nome e un business

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui