Cairo perchè non vuoi vendere il Toro?

8
1388
Rubrica Resurrezione Granata
Rubrica Resurrezione Granata - www.cuoretoro.it

Sharing is caring!

E siamo al 2 Ottobre. Ovvero a soli 3 giorni dalla chiusura del mercato prevista per il 5 Ottobre ore 20,00.

La sede per il rush finale del calciomercato è lo Sheraton Hotel dove mi risulta sia andato anche Cairo insieme al suo DS Vagnati. Il tempo stringe e Giampaolo non ha ancora ricevuto i rinforzi più importanti che lui ha chiesto sicuramente prima di firmare con il Toro, a parte una delle mezzali. Regista, trequartista, difensore centrale e seconda punta che magari veda la porta. Ho tralasciato la mezzala destra solo perchè è chiaro che verranno utilizzate le risorse attuali in attesa della guarigione di Baselli che immagino, una volta guarito, si piazzerà al vertice opposto a Linetty.

A partire da adesso mancano esattamente 82 ore , includendo la Domenica dove presumo e spero gli addetti lavoreranno comunque. Specie Cairo e Vagnati avranno parecchio da lavorare.

In questi giorni si è palesato Nunzio D’Angieri con una proposta di acquisizione seria del Toro. Ci ha messo la faccia questo signore, che non ne aveva bisogno di pubblicità. Difatti è un personaggio molto conosciuto persino ai massimi livelli internazionali, parlo del Papa o di Donald Trump. Un signore che ha lavorato 22 anni con Yasser Arafat, che ha avuto tra le sue amicizie Fidel Castro, che ha sempre bazzicato nel mondo del gossip, che possiede una ventina di Rolls Royce, Ferrari, Jaguar e Bentley da dieci milioni non credo vada a cercarsi pubblicità con un club come il Torino. E’ un uomo d’affari e come tale ha fiutato il business potenziale che può esserci a Torino. E infatti pare abbia subito contattato Ariedo Braida per sondare la sua disponibilità eventuale a entrare nel Toro.

C’è un club prestigioso da rilanciare, finanziariamente sano ma senza alcuna infrastruttura di proprietà, e c’è molto da ricostruire e da rifondare. Anche a livello ambientale. Molto da investire con potenziale ritorno a medio-lungo termine.

C’è una città che ha offerto il proprio stadio all’attuale proprietario del Torino che pare non abbia alcun interesse a acquistarlo, per cui per un serio investitore ci sono i portoni aperti, e D’Angieri vorrebbe entrarvi.

Cairo però non si è seduto al tavolo della trattativa e non vuole vendere. Perchè?

Perchè il Sig Cairo Urbano non dice chiaramente quali sono le ragioni per le quali lui dovrebbe tenersi il Toro che , lo ricordo, è da lui gestito ma non è sua esclusiva proprietà? Il Toro è un patrimonio dei suoi tifosi, della città e anche della nazione, ha una storia importante alle sue spalle, e si spera un futuro davanti. Non è una azienda qualsiasi, e non può essere gestita come tale.

In quindici anni la situazione è la seguente e Cairo dovrebbe dare risposte :

1 Il Toro ha rischiato la seconda retrocessione dell’era Cairo solo pochi mesi fa , dopo una gestione dilettantesca di Direttori sportivi, alcuni giocatori, e dopo mercati nulli. Cosa si è fatto finora per correre ai ripari ed evitare un altro anno di sofferenze a parte il cambio del tecnico e l’arrivo tardivo di un DS?

2 Quando si è palesata l’ennesima opportunità di rilancio, lo scorso anno a Luglio, invece di rinforzare una rosa incompleta, è stato speso tutto e tardivamente solo su un giocatore, palesemente fuori condizione e schierandolo fuori ruolo. Perchè non si è provato a fare qualcosa sul mercato prima di incrociare i Wolves, specie a centrocampo dove sono anni che si soffre, nel disperato tentativo di restare in Europa?

3 Quando si è intravista la necessità di rimpinguare una rosa troppo ristretta specie a centrocampo, a Gennaio, non solo non è stato fatto nulla ma sono stati ceduti ben quattro giocatori. Perchè con il Toro ancora in posizione di classifica decente ma in debito di ossigeno e motivazioni non è stato fatto nulla?

4 Quando è stato scelto l’allenatore, si sapeva che Giampaolo è un estremista del 4312. Modulo e tattiche di gioco opposte a quelle di Mazzarri. Perchè è stato scelto lui se non si poteva o voleva stravolgere la rosa e investire su giocatori di qualità?

5 La primavera è stata depauperata dei suoi giovani migliori, non è stato investito a sufficienza e anch’essa è tornata a livelli salvezza dopo i fasti di un paio d’anni fa. Perchè è stato bruciato Bava lo scorso anno e non sono stati sostituiti con pari livello i giovani in uscita?

6 Il Filadelfia attende ancora il completamento del secondo e terzo lotto. Mi risulta ancora tutto fermo. Perchè il Torino FC non sta premendo sul pedale dell’acceleratore per porre fine a questa vergogna e completare il lavoro?

7 Il Robaldo dopo quattro anni è una barzelletta che fa ridere solo i non granata. E’ stato decantato dal 2016 e presentato in pompa magna. Perchè in quattro anni il TorinoFC non è riuscito ancora a premere i bottoni giusti, ottenere una benedetta firma e si accontenta di un ammasso di sterpi?

8 Il Comune ha offerto lo stadio al Torino FC. Se non c’è la possibilità economica, perchè il Torino FC non si impegna mai a cercare partners commerciali quando ormai quasi tutti i clubs d’Italia vogliono lo stadio di proprietà?

9 Cairo è un uomo che lavora nel settore pubblicitario. Perchè non è stato fatto nulla per rilanciare e far crescere seriamente il Brand e sviluppare in modo più efficace il merchandising?

10 Nel Toro latitano figure rappresentative del mondo granata in ruoli chiave , che abbiano storia e cuore granata e lo possano trasmettere. Un pò come Zanetti per l’Inter, Maldini nel Milan, Antognoni per la Fiorentina o Totti ( previsto rientrante pare ) della Roma. Persino Cimminelli si era avvalso di Zaccarelli e di Cravero in ruoli chiave. Perchè il Toro è stato sgranatizzato a parte Comi o Benedetti che hanno solo un ruolo di facciata o secondario ?

In definitiva adesso, che si è palesato un potenziale acquirente più serio dei precedenti, il signor Cairo non si siede al tavolo delle trattative respingendo potenziali compratori, dichiarando che hanno solo bisogno di farsi pubblicità. Perchè l’attuale proprietario del TorinoFC non spiega agli organi di stampa e ai tifosi granata le motivazioni reali per le quali il Toro non può essere venduto a nessuno, quali sono gli interessi dato che questa benedetta asticella non si alzerà mai?

Nel frattempo hanno cambiato proprietà in questi mesi anche Roma e Parma. Il Parma ha cambiato proprietà pochi giorni fa e leggo che è molto dinamico sul mercato. Il nuovo proprietario , Krause, ha subito dettato le linee guida e il suo DS sta aprendo e chiudendo trattative a velocità sostenuta. La Sampdoria dopo Candreva e Keita Balde sta trattando un regista, perchè il regista dai piedi buoni serve a tutti non solo al Toro, e un centrale difensivo. Tutte le squadre che avevno necessità di rinforzarsi, lo hanno fatto e lo stanno facendo. Individuano un obiettivo e lo portano a casa senza sparare in giro alla cieca. Il Toro sembra muoversi a 360° senza una chiara linea guida nè sui nomi, ne sui ruoli o sul livello di chi viene trattato. Si è passati da Torreira a Petriccione, entrambi andati, da Andersen a Ceppitelli, da Joao Pedro a Niang o a Kalinic. Da giocatori di qualità e in grado di alzare l’asticella a giocatori mezzi sconosciuti o svincolati.

Di questo mercato granata non ci si capisce nulla. Il Toro, con un allenatore nuovo, è ancora fermo agli arrivi di Agosto, ruoli che comunque non erano prioritari a parte il solo Linetty, e ormai a cosi poco dalla fine del mercato, tutte le società i giocatori migliori se li tengono stretti, ovvio.

Con tante difficoltà e fatica, senza soldi causa mancate uscite, perchè non sedersi nemmeno al tavolo e ascoltare le proposte di chi è interessato per dare una speranza di futuro migliore ai tifosi granata? Quali sono gli interessi reali che si celano dietro a questa ritrosia?

Sarebbe bello un giorno venirlo a sapere, ma nell’attesa il Toro di Giampaolo ha urgente bisogno di rinforzi veri, non quarte o quinte scelte, rinforzi che con il passare del tempo stanno evaporando tutti e non parlo più di prime o seconde scelte ormai perdute, come troppo spesso avvenuto in passato, a scanso di miracoli.

Spero di dovermi rimangiare tutto, spero di cospargermi il capo di cenere dopo un finale di mercato con i botti granata, ma ho forti dubbi e sono molto curioso di vedere cosa accadrà al 5 Ottobre con Giampaolo se la situazione sarà quella di oggi.

8 Commenti

  1. La vedo dura.
    Non vende perché tornerebbe ad essere un signor nessuno, come lo era ai tempi del suo lavoro con B.
    Peggio?
    Potrebbe essere il cagnolino da compagnia del gregge 😉 e non mi stupirei più di tanto.
    Siamo matti? Potremmo fallire!!!
    Per quanto mi riguarda è meglio sparire che vivere in agonia, ma se questa è la sofferenza che ancora ci è riservata, beh che dire? Sempre forza Torino, sempre meno Toro e sempre più Effeci. 😭

  2. -Djordy,
    Ormai ml pare di vivere come in un film di fantascienza ,in cui tutto appare irreale e fuori da ogni forma di logica e razionalità. Ma come è mai possibile sopportare ulteriormente un personaggio simile,che con una faccia tosta incredibile ed un comportamento contrario ad ogni logica continua a contraddirsi di continuo,persevera in un immobilismo incomprensibile anche alla vigilia della chiusura di un mercato ricco di idee ma ben scarso di contenuti.Costui si dimostra sempre più insensibile ed incurante del bene più prezioso di una società,ovvero noi giovani e vecchi tifosi ,pulsanti di un cuore granata e di una fede non riscontrabile in altre società ,che mugugnano e soffrono in silenzio.
    La ciliegina sulla torta è poi data dal suo rifiuto di sedersi ad un tavolo di trattativa per la cessione della società,avendo di fronte un personaggio che,a quanto sembra,abbia tutte le credenziali giuste e necessarie per intavolare un discorso altrettanto serio e costruttivo.
    Perseverando questo incomprensibile ,quanto assurdo ed ottuso atteggiamento,non ci resterebbe che promuovere
    una grandiosa protesta di massa ,tale da coinvolgere tutti gli organi di informazione possibili,con una cassa di risonanza tale da indurlo forzatamente a trattare.
    E’ovvio che sarei ben pronto pure io nel rimangiarmi quanto appena commentato, qualora vi fosse una pronta e positiva schiarita entro le ore di chiusura del mercato di lunedì prossimo.Ma della cosa non ne sono
    proprio ottimista,anzi…
    Ciau fratellone.
    FVCG ( ora e per sempre).

  3. Gli aggettivi usati dal fratello Excalibur sono perfetti. Insensibile e incurante. Sì è proprio così, Cairo sta tenendo in ostaggio il Toro, per cautelarsi nell’affare Blakstone. Lo tiene come “ultima carta da giocare” in caso debba risarcire il fondo americano. È così, insensibile e incurante d Toro, dei suoi valori della sua gente. È solo una risorsa da sfruttare. Può venire anche il Padre Eterno a fare un’offerta, ma lui non cederà fino a che la faccenda Blakstone non sarà definitivamente chiusa. Sto incominciando a rassegnarmi un po’

  4. Merking: Si è dura, non vuole vendere e senza la presenza nello stadio per contestarlo in massa, diventa difficile spingerlo a cedere .
    Voglio però dispensare per una volta ottimismo. Sono sempre stato ” accusato” di essere troppo ottimista e vorrei continuare ad esserlo
    Credo che nonostante i ritardi e nonostante la tirchiaggine di Cairo , con un paio di innesti il Toro possa fare un campionato non eccezionale ma dignitoso. Dovessero arrivare Ramirez che era una delle prime scelte di Giampaolo sulla trequarti, Bonazzoli come seconda punta che a me piace e un regista che DEVE arrivare, a sto punto il giovane Fausto Vera di cui parlano bene che era dall’inizio la seconda scelta di Giampaolo dopo Torreira, pur non riuscendo a prendere Andersen , con Izzo o Lyanco che resteranno giocoforza, il Toro di Giampaolo potrebbe fare meglio di ciò che ci aspettiamo
    Peggio dello scroso anno è impossibile
    Poi questo rinvio di Genoa Toro gioca a favore di GP perchè poi c’è la sosta per le nazionali.
    Giampaolo avrà 2 settimane inattese che piovono come manna dal cielo per preparare la prox partita anche inserendo i nuovi innesti . Ramirez, che se la trattativa saltasse mi inkazzo davvero, conosce Giampaolo ed è pronto senza perdite di tempo, come dimostrato ieri sera.
    Bonazzoli se dovesse arrivare ( Anche Torregrossa non mi dispiace ) o come ultima alternativa Inglese ( buono ma soggetto a infortuni) rimpolpa l’organico in attacco.
    Resta il grosso punto di domanda sul regista, il ruolo chiave, io ad oggi non posso immaginare che si rimanga con il solo Rincon in quel ruolo.
    Ma il mio vero ottimismo è Blackstone. La causa tra Cairo e gli americani si concluderà entro metà 2021 credo. Inoltre ho visto che il Toro e lo stadio attirano potenziali investirotri
    Non la vedo nera come te al momento
    Siamo piu forti di tutto anche di Cairo che presto dovrà levare le tende in un modo o nell’altro

  5. Excalibur: ciao fratellone . Condivido quyello che scrivi.Come ho appena scritto qui sopra , sono un filo più ottimista sulla squadra. Perchè Giampaolo avrà 2 settimane di tempo per provare schemi e innestare i nuovi arrivi che ci saranno per forza. Se uno di questi è Ramirez e l’altro è una punta valida come Bonazzoli, sono entrambi pronti per integrarsi subito e avremo finalmente due frecce in più contro il Cagliari
    Ma serve assolutamente un regista, dato che Torreira grazie a Cairo e al suo mercato da bradipo tirchio se ne va a Madrid , spero nel giovane Vera di cui parlano bene. Non è la stessa cosa, Torreira era già pronto e più esperto ma Torreira era anche ai margini dell’Arsenal. Vera invece necessita di ambientamento ma avendo 20 anni ha margini inesplorati
    Come dicevo sono certo che entro il 2021 comunque ci libereremo di Cairo e non credo che D’angieri si arrenda cosi facilmente al diniego di Cairo

  6. Junior: io mi sono già rassegnato all’idea che Cairo resterà alla guida del Toro fino al 2021. A meno che D’angieri o chi per lui non faccia una proposta irrinunciabile.
    Poi se davvero dovese perdere la causa con BS magari passiamo agli americani ? Non so se nutrire questa speranza , a me gli americani stanno molto sulle balle , sono invasori pesanti guerrafondai e pensano di poter dominare il mondo, ma hanno i soldi
    Se BS si prende il Toro e lo rilancia digerisco la loro proveninenza
    Insomma di riffa o di raffa ormai i tempi per salutare Cairo stanno maturando. Non credo si vada oltre 1 anno di permanenza, io spero ovviamente molto meno, ma bisognrerebbe che i potenziali acquirenti non si tirassero indietro subito al suo primo rifiuto…
    Sulla squadra , per quanto tardivi, se arrivano si strabenedetti 3 innesti vitali ( 3/quartista, 2da punta e Regista) con queste 2 settimane di tempo aggiuntivo inatteso, GP puo fare un set up alla squadra.
    speriamo FVCG

  7. Fabry: non basta un salatino…ci vorrebbe ben più roba di traverso, che so qualche Pietra Nera ?
    Ad ogni modo stavolta il covid ci ha allungato una mano. GP ha 2 settimane inattese per il set up alla squadra. Spero Cairo non sia allo sheraton solo per i salatini e non stia li solo per Ramirez, ma che lui e Vagnati chiudano per il regista, il tassello piu importante per GP , e una seconda punta .
    Il centrale difensivo in realtà lo vedo meno importante avendo anzi un bel po di gente nel ruolo adesso
    Cairo tiri fuori il portafogli, ora arricchito da cessione Aina e Berenguer oltre che risparmio ingaggio di Iago , Cosi da sfruttare al meglio queste 2 settimane di sosta che il covid genoano ci ha concesso con annessa sosta nazionali

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui