Lobotka resta un obiettivo ma il Napoli apre solo al prestito

19
705
Stanislav Lobotka
Stanislav Lobotka

Sharing is caring!

Stanislav Lobotka continua ad essere un obiettivo di mercato per il Torino. Come si legge sulle colonne di Tuttosport, il Napoli non sarebbe del tutto convinto di cedere il centrocampista a titolo definitivo: Giuntoli crede nelle potenzialità del ragazzo, che potrebbe sbocciare se avesse maggior continuità. Per questo motivo il prestito secco o con diritto di riscatto sono le uniche soluzioni percorribili per la cessione dello slovacco. Vagnati e Giuntoli ci stanno pensando, ampliando un confronto che investe anche Lyanco, brasiliano che piace ai campani, ma che i granata non hanno intenzione di cedere, almeno in questa sessione di mercato. (tuttomercatoweb.com)

19 Commenti

  1. -Non è pensabile che a Cairo possa dispiacere la formula del prestito, che però potrebbe avverarsi a pochi minuti prima della chiusura del mercato. Quindi c’è tempo…..

  2. Lobotka è il classico Play da campionato spagnolo, tanti passaggi ma poca vera “inventiva” se così possiamo chiamarla, non ha il passaggio illuminate di 30 metri, ma almeno sa smistare bene la palla a centrocampo e non dovrebbe metterci tre tocchi prima di controllare palla. In Spagna aveva fatto molto bene, poi in Italia si è un po’ perso, anche perché sembra che Gattuso non straveda per lui.
    Demme è più un mediano alla Gazzi/Rincon, rompe il gioco, recupera palla ma qualitativamente non eccede.

  3. Lobotka è un regista, ed è un regista che può piacere a Giampaolo, distribuisce bene palloni ed è solido fisicamente. Molto meglio lui di Demme, che è un Rincon + giovane e + dinamico.
    Anche in prestito secco sarebbe da prendere al volo, in questo momento non abbiamo scelte (beggars can’t be choosers), bisogna salvare la stagione e rimanere in serie A, e lui potrebbe dare una mano importante.
    Poi si potrà pensare a più lungo termine, cioè ad avere un nuovo proprietario, un nuovo progetto.
    Così Ghost Stuppiello potrà andare a scrivere su CuoreMonza.

  4. Il prestito secco è la miglior soluzione (seconda solo al prestito con diritto). Non abbiamo ancora una vera identità e non si capisce se staremo col 352 o vireremo al 4312; quindi meglio non prendere giocatori che poi non sai che farne… salviamo la stagione eppoi so deciderà. Stasera l’importante è non perdere; i Bilanisti si sono lamentati tanto poi alla fine hanno convocato praticamente tutti…

  5. Tranquilli che tanto il nano avido non comprera’ nessuno, nemmeno questo in prestito.
    Lui e’ il migliore, l’infallibile, non sbaglia e non torna mai indietro.
    Siamo a posto cosi.

  6. La differenza che c’è tra Rincon e Demme equivale alla distanza che c’è tra la Terra e il Sole……ovviamente a favore di quest’ultimo
    Cmq tanto si fa per parlare, a me Lobotka francamente non entusiasma affatto, anche perchè cavolo, dobbiamo sempre andare a prendere quelli che non giocano MAI??
    Demme è quasi titolare fisso nel Napoli, oppure spesso subentra, come Elmas, altro decisamente più interessante del polacco, per me

  7. Ti sei dato una risposta da solo, Demme è quasi titolare fisso nel Napoli, ha proprio una gran voglia di venire da noi 🙂 Immagino cairetto poi che dice: prestito? Ah no, o spendo 20 milioni (perché tanto l’ha pagato De laurentis) o niente 🙂 Poi Lobotka è slovacco.

    • Eh lo so, ma è che i giocatori che andiamo a cercare sono sempre “scarti” di altre squadre….è quello che volevo dire, cioè noi proprio come ambizioni zero assoluto

  8. Lobotka sarà anche fuori forma, ma è un regista, poi certo che Demme è + forte di Rincon, ma il Napoli non lo cede, e poi Demme non è un regista. Secondo me lo slovacco, data la situazione attuale, sarebbe l’unico profilo in grado di darci una svolta, le altre opzioni sarebbero scommesse, e non mi sembra che siamo in una situazione che possa indurci a fare esperimenti (tipo un sud americano o Schone).
    Il timore però, è che prendano una mezz’ala al posto di Meitè, se va via, e che voglia provare Baselli come regista, soluzione cui penso con un brivido lungo la schiena, intanto perché secondo me anche lui non ha le caratteristiche, e poi perché bisogna verificare la sua condizione atletica. Abbiamo visto anche con Segre, se non ha mai fatto il regista è molto complicato inventarsi in quel ruolo. E io sono ancora convinto che tra quelli in rosa sarebbe da provare Lukic in quel ruolo, anche lui non regista, ma potrebbe fare meglio degli altri.

  9. @omonimo
    qui è già grasso che cola se davvero arriva qualcuno nei ruoli dove abbiamo bisogno, attendersi addirittura che a gennaio Cairo vada a prendere qualche titolare di grossi club, neanche è utopia, sono sogni impossibili.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui