Le pagelle di Atalanta-Torino

106
2849
Federico Bonazzoli
Federico Bonazzoli

Sharing is caring!

Sirigu: purtroppo l’ennesima brutta partita in un campionato da dimenticare per il nostro numero uno. Colpevole in almeno due dei tre gol dell’Atalanta; poi non viene più chiamato in causa. (4,5)

Izzo: partecipa anche lui ai primi 20 minuti da incubo, ma poi si riprende e mette la museruola a tutti quelli che passano dalle sue parti (6)

Nkoulou: riproposto titolare al centro della difesa, si rende protagonista di una brutta prestazione. Troppe volte superato e troppe volte fuori posizione, stranamente impreciso anche nei rilanci. Appena un poco meglio nella ripresa. (5)

Bremer: si rende colpevole della palla regalata agli avversari in occasione del primo gol, riesce però a non abbattersi sfoderando ottimi interventi con la perla del gol del 2-3 (6,5)

Singo: partita un poco caotica, nel primo tempo si trova di fronte Ruggeri che sembra patirlo, lui però ne approfitta poco. Nel secondo tempo perde un paio di palloni sanguinosi e va vicino al gol con un tiro di esterno destro che si ferma sulla traversa. (5,5)

Rincon: tornato nella sua posizione congeniale di mezz’ala frangiflutti, sfodera una bella prestazione fatta di grinta e anche di buone giocate. (6,5)

Mandragora: alla prima in maglia granata offre una buona prestazione e lascia intendere di poter dare le giuste geometrie. Molto bello il tiro che si stampa su traversa e palo, per poi essere ribattuto in gol da Bremer. Negli ultimi minuti viene spostato nella posizione di esterno sinistro dove incide molto meno. (6)

Lukic: il peggiore del centrocampo, troppo timido e sempre con giocate orizzontali o indietro. (5)

Murru: sicuramente più fisico di Ansaldi, ma le carenze tecniche sono notevoli, non mette mai in pericolo la fascia difensiva destra dell’Atalanta. (5,5)

Zaza: altra prestazione di scarso livello, si sbatte ma non fa mai risalire la squadra, perde troppi palloni e nelle poche occasioni in cui può far male all’Atalanta, sbaglia. (5,5)

Belotti: non è ancora sui livelli di inizio stagione e sembra anche un poco demoralizzato, ma quando la squadra si sveglia è il primo a trascinarla, sbaglia il rigore ma segna sulla ribattuta il suo undicesimo gol stagionale. Encomiabile il gesto di grande onestà quando segnala all’arbitro di non aver subito fallo, rinunciando ad una punizione dal limite. (6,5)

Subentrati:

Baselli per Lukic (10’ s.t.): non ha ancora recuperato il giusto passo e fatica nella posizione centrale del centrocampo. Siamo però convinti che un reparto con lui in forma, Mandragora e Rincon possa fare bene. (6)

Verdi per Singo: (27’ s.t.): le doti tecniche sono indiscutibili, avesse un po’ più di determinazione e voglia sarebbe un ottimo giocatore. Serve, comunque, l’ennesimo assist su calcio piazzato. (6,5)

Gojak per Rincon (36’ s.t.): in campo nei minuti finali per aumentare il peso offensivo, si vede poco (N.G.)

Bonazzoli per Zaza (36’ s.t.): entra con tanta voglia e segna il gol del pareggio con un gran colpo di testa. Oltre al gol, aiuta più la squadra lui in 10 minuti che Zaza in 80. (7)

Nicola: lo spirito Toro sembra essere ritrovato e dimostra anche di saper cambiare la squadra nel corso della partita. Deve ancora cancellare la tendenza a regalare troppi minuti agli avversari con un atteggiamento arrendevole. Terza rimonta in tre partite, questa veramente eccezionale, in casa di una grande squadra. (7)

Sandro Mellano

106 Commenti

  1. Obiettivamente abbiamo concesso poco; purtroppo Sirigu quest’anno è un problema; però ho ammirato le parole del mister che ha voluto , giustamente, non parlare dei singoli, muovendo le responsabilità di Sirigu in modo netto a tutta la squadra. Ciò che mi è piaciuto di più al di la dela rimonta sono gli ultimi minuti in attacco. Questo è l’atteggiamento giusto… bravo mister

  2. Oggi bonazzoli ha avuto un impatto sul match davvero sorprendente.
    Bene anche murru, e Rincon (che quando fa quello che sa fare non è male).
    Oggi male singo, Zaza. A Nk darei 6, oltre ai primi venti minuti di horror generale dopo si è limitato al compitino ma non ha fatto errori clamorosi.

    Sirigu male male, io personalmente credo che a parole sia col gruppo, nel senso che prova anche ad impegnarsi, e sono certo che si alleni bene. Ma sapendo già quello che accadrà a fine anno probabilmente pecca in “istinto”. L’atlanta ha fatto 4 tiri in porta 3 goal. E non è la prima volta che succede….Sirigu deve capire che se continua così l’europeo lo vede da casa, come noi comuni mortali e allora ciao contratto da big perché nessuno gli darebbe quello che prende qui.

  3. Nel giudizio su Murru, si trascura totalmente lo spunto nell’area di rigore con gol evitato da loro sulla linea, la metteva dentro era un gol da sudamericano, ma siccome è uno di quelli di cui si sparla sempre volentieri, non lo diciamo neanche.

    • Concordo, a me Murru non fa impazzire, ma ieri oltre all’occasione da gol ha anche fatto un ottimo cross che Zaza ha sparato alle stelle, in altre partite è stato insufficiente ma ieri ha tenuto molto bene il campo

    • Concordo pienamente, ha fisico, voglia e grinta. Non è certo un fuoriclasse, ma merita considerazione, e la serpentina in area con scavetto su Gollini, a parti invertite sarebbe stato gol.

  4. Sirigu deve stare in panchina grazie per quello che ha fatto negli anni ma adesso non ci si può permettere di avere un portiere senza spina dorsale così i soldi li prende se non rende fuori dai coglioni se una persona normale al lavoro non fa il proprio dovere lo mettono alla porta questo qui continua a fare che Minchia vuole e lo elogiano ancora mah

  5. ma basta zaza,,,ci voleva anche il covid per l’appena arrivato….speravo nel finale nella punizione di verdi….ma quando mai…bravo bonazzoli e’ perche’ no metterlo al posto intanto del paraccaro pelato? il miracolo dell accantonato che ti salva? nooo da noi le fiabe mai?…Sirigu l ho difeso ma ormai e’ dura stare dalla sua parte, continuo a pensare che solo un lungo momento negativo psicologicamente…..anche tanta sfiga….certo che se tornasse quello di prima sarebbe fondamentale….non penso malafede si sta giocando la nazionale……non so proprio cosa pensare, solo l ‘allenatore puo’ capire cosa sia meglio……ricordiamoci che senza di lui saremo gia’ in serie b e fino all anno scorso eravamo tutti orgogliosi di lui…

  6. bravo nicola almeno ora lottano…con tutti i loro palesi limiti, ma almeno ora ci provano,,,pero’ fammi un favore togli il pelato…basta torniamo a giocare in 11….in attesa di sanabria metti bonazzoli….lukic avanzato..la pimpa…il raccattapalle ….chiunque ma il pelato bastaaaaaaaaaaaaa

  7. Con Baselli e Mandragora in mediana, il gioco è più ordinato, geometrico, mentre Sanabria sarà un valore aggiunto avanti, perché dotato di numeri importanti. Con il Genoa non possiamo fallire e serve una vittoria dopo tanti pareggi, anche per dare un senso a questi risultati non negativi, comunque un equilibrio esisteva anche con Giampaolo dopo un inizio drammatico, ma spesso è mancata la qualità per prevalere sugli avversari che riteniamo adesso esistente con i tre volti nuovi.

  8. Su Murru ci sono pregiudizi evidenti. Ha fatto una buona partita. Sono anche contento per Bonazzoli ho la sensazione che possa diventare forte.

  9. È bipolare…fa la parte del buono e del cattivo per far vedere che a qualcuno interessa i suoi deliri….aveva detto che sarebbe sparito e invece.. é il renzi del sito

  10. Fino a quando non riuscirà a trovare lavoro (da Monza a Bergamo dove è stato allontanato e forse,ora a Vicenza) per la sua qualifica(educazioni tecniche)lo dovremo sopportare.
    La colpa è di chi lo considera(visto che nn lo fanno neppure sul posto di lavoro)

  11. Nicola deve fare ultimo Stephen: dire ai giocatori di tirare quando sono in area senza cercare passaggio, vedi Murru che invece di tirare e segnare ha passato a Zaza e ha cannato passaggio
    E vale anche x Belotti e Zaza. In area di tira. Si passa fuori dall’area.
    Ma Nicola è un grande e ci arriva.
    Purtroppo si sapeva che le altre avrebbero venduto vedi Sassuolo. Il Napoli ha preso bdue pali contro il Genoa. Oggi vediamo la Lazio contro il Cagliari

  12. Stuppiello l’ingaggio di Giampaolo e’ stata una follia: un allenatore antitetico alla storia ed alle radici del toro così come ai giocatori a disposizione

  13. Cairo finisce in galera a breve
    Lo mettono in cella con agnelli e paratici.
    Il grande Cantone sta con Elkann e nasi ( studiare storia famiglia, leggersi don Curzio nitoglia Potere occulto grande finanza nel mondo, effedieffe)

  14. Se Nicola fosse subentrato prima non ci troveremmo in questa situazione, ne sono abbastanza convinto. GP ha fallito, non per colpe solo sue perché sappiamo chi è sommo responsabile di questo sfacelo. Tuttavia pensavo GP potesse fare meglio e mi sbagliavo. Vediamo di lottare sino alla fine e poi si tireranno le somme, il campionato e’ ancora lungo.

  15. Stuppiello rendiamoci conto che stiamo qui a tremare per una retrocessione quando con un mandragora da inizio stagione ed un allenatore congruo saremmo in ben altra posizione. Follia

    • dare tutta la colpa a Giampaolo, senza contraddittorio, è davvero spiacevole…
      e non ci credo che Giampaolo abbia chiesto SOLO Torreira o niente, significherebbe che è una persona poco intelligente, cosa che non corrisponde al vero
      In più non ci crede nessuno che una dirigenza faccia esclusivamente quanto chiede l’allenatore… Vagnati cosa ci sta a fare? accompagna i giocatori a firmare in sede? Quando andrà via direte che la colpa è sua…
      Aggiungo Ramirez, anche in quel caso è stato Giampaolo a dire che voleva il trequartista ma viste le richieste sull’ingaggio vi ha detto, eh no, allora non se ne fa niente? Perché invece di un altro trequartista avete comprato Gojak che trequartista non è? Anche il mancato arrivo di Anderson è colpa di Giampaolo?
      Dite la verità: avete comprato SOLO seconde linee perché costavano poco, e, non avendo una rete di scounting (come l’Atalanta ad esempio) non eravate in grado di comprare prime linee ad un prezzo accettabile.
      Quindi: non volete spendere e non vi dotate di una rete adeguata, così facendo ci comprerete ancora tanti Gojak, Murru, Linetty…

  16. Dare 7 a Nicola dopo un primo tempo male approcciato con una squadra disposta malissimo in campo (3 gol 3 in 21 minuti) e almeno venti minuti del secondo tempo passati a spararla in avanti senza costrutto è francamente inaccettabile. Ci si fa imbambolare da slogan “cazzuti” dimenticando che non ha ancora vinto, va sistematicamente sotto e in doppia superiorità numerica di è salvato allo scadere.

  17. @Durruti
    21 tiri a 11, 3 gol rimontati all’Atalanta, pali, traverse, salvataggi sulla linea. al 94° eravamo tutti nella loro area di rigore, e tutto questo praticamente senza portiere e con gli stessi giocatori che fino a ieri neanche si reggevano in piedi.
    Lascia stare Nicola!

    • Contento tu. Le partite non finiscono mai, ma noi le iniziamo sempre allo stesso modo. Penso che tu abbia visto la partita, sono esattamente gli stessi problemi di prima: squadra che subisce, che concede spazi e giocate agli avversari (che si chiami Benevento o Atalanta), che non segna MAI su azione ragionata. Ripeto, contento tu. Non serve a nessuno, nemmeno a lui, fare di Nicola una statua benedetta.

      • Le iniziamo sempre allo stesso modo perchè praticamente iniziamo sempre da 0-2 grazie a quel beota che sta tra i pali a fare lo spettatore….
        A te pare che non sia cambiato nulla rispetto a Giampaolo? Magari non avremo un gioco spumeggiante ma quello che è certo è che tre mesi fa sotto di 3 gol ne prendevamo almeno altri 2
        Non è che si faccia di Nicola un eroe, semplicemente è l’allenatore giusto per tirarci fuori da questa situazione

        • È cambiato che sotto di tre gol non ci eravamo ancora andati, così come non avevamo ancora provato l’ebbrezza di non riuscire a vincere in doppia superiortà numerica. Sia chiaro, io auguro il meglio a Nicola, ma tutto questo lustrarsi gli occhi rispetto a Giampaolo non solo è esagerato, ma proprio non ha (ancora) ragion d’essere.

  18. -Con Nicola iniziamo ad intravedere il nostro vecchio Toro, quello che ci infiammava con la grinta e con il suo non mollare fino all’ultimo istante, per il gaudio di noi vecchi cuori granata. Forza Davide, sei sulla strada giusta, noi tutti siamo con te dai più giovani ai più…meno giovani.
    FVCG (ora e per sempre).

  19. In questi anni l’Atalanta ha preso a pallonate chiunque, nessuna esclusa, pure in Europa.
    La rimonta di ieri è un’impresa da Vecchio Toro.
    Abbiamo risposto colpo su colpo con gli interessi e mi sono divertito come non mi capitava da anni, a guardare questi qua.
    Nessuna santificazione, però si è capito subito dalla prima partita a Benevento che Nicola trasudava Toro non a parole ma nella tenacia volitiva con cui si affrontano le partite.

  20. Domanda
    Riuscirà cairetto a centrare il fantastico record di retrocedere contemporaneamente con prima squadra e primavera?
    Non credo nessuno ci sia ancora riuscito, io credo lui abbia tutte le qualità per iscrivere il suo nome per primo. Dai urbano il record è a portata di mano.

  21. c’è gente che guarda risultato e raglia.
    per la storia, con gian pirlo, primo tempo toro 1° in classifica, secondo tempo, ultimo.
    con nicola primi tempi così così o negativi, secondi tempi decisamente migliori.
    Media punti 1pp davide, 0,8 il maestro di sta ceppazza.
    ci salveremo nonostante i disastri dell’asino.

  22. A parte sto fenomeno qua sopra che parla a vanvera,
    Vi rendete conto che qualora il tiretto di Ansaldi fosse finito in porta invece che sul palo, oggi il maestro sarebbe ancora qua?
    Manco Tafazzi gestirebbe così una società di calcio.

  23. Krotone e Parma già in B.
    Finiti.
    Non so se sia positivo avere già due retrocesse.
    Ora vediamo se la lazio ci fotte…..ocio alle quote non mi fido di lotirchio.

      • e il cagliari e’ piu’ forte di noi, lottano tutti correndo il triplo di noi, buon centrocampo , migliorata la difesa e hanno un bel portiere…vero sono in crisi di risultati ma possono per le loro individualita’ innescare una serie modello Genoa,,,la vedo molto male……

  24. Comunque quasi un anno fa subivamo una rimonta da 3-0 a 3-3. Dopo quella partita è iniziato il nostro calvario. Ora a distanza di circa un anno siamo noi che rimontiamo un 3-0. Magari non vuole dire niente, ma chissà, il calcio è strano.

  25. Parli di dignita’? questa societa’ non ha piu’ pallida idea di cosa significhi dignita’!!!
    Fate il conto dei derby persi durante il regno del vostro padrone, contate anche tutti i record negativi sommati dal ciarlatano che si da 7 in pagella.
    Continua a ragliare cazzate facendoci credere che fai parte della societa’, se fosse vero ti dovresti solo vergognare,da che siete arrivati avete diviso una tifoseria, fatto sparire tutti i valori in cui i tifosi granata credono, il senso d’appartenenza, l’orgoglio di essere quello che siamo. Io credo che tu sia solo un pagliaccio che si nasconde dietro la tastiera per prenderci per il culo.
    Sei un buffone
    F.V.C.G. & CAIRO VATTENE

  26. Cmq non è assolutamente vero che il Cagliari è più forte di noi. Non voglio essere un disco rotto e dire sempre la stessa cosa ma con Sirigu nella versione 2019/2020 avremmo almeno almeno 7 punti in più

    • Tutte quelle che stanno dietro non credo siano piu’ forti di noi, e credo che siamo meglio anche di due o tre che abbiamo avanti, pero’ se non si vince la situazione si complica.
      F.V.C.G. & CAIRO VATTENE

  27. Centrocampo da seconda serie, difesa stracolma di skazzati, fine carriera e mezzi giocatori in crescita, attacco che più disomogeneo non si può (vedremo poi Sanabria).
    Organico che sembra costruito da un ubriaco sul Tagadà, eppure siam forti.
    Certo sulla carta siamo forti, minimo da Lig e con uolli saremmo forse arrivati in scempions.

      • Mi riferivo a Stuppo.
        In ogni modo 40 partite 29 punti, con 4 diversi allenatori nell’arco di 2 differenti stagioni.
        Il Parma con Ghirardi in fallimento ne fece ( sul campo) 27 in 38 tanto x dire.
        Poi che sulla carta ci siano dei giocatori “di nome” non vi è dubbio e che i nomi siano superiori a quelli di Spezia e Benevento ( ma non al Cagliari) è scontato.
        Essendo però il calcio uno sport di squadra, per me conta anche come questi nomi vengono messi insieme in un organico…Ma ho cmq compreso il tuo punto.

  28. Il Cagliari è più forte di noi solo a centrocampo. In attacco tranne che per Joao Pedro (che da noi sarebbe titolare) ci equivaliamo. Simeone è un attaccante da 9/10 goal cosi come Zaza. Cerri è un eterno incompiuto uguale a bonazzoli e questo pavoletti non vale più di Sanabria. E sottil va a corente alterna.
    In difesa tranne Godin (che sta facendo ridere) chi hanno di nettamente più forte rispetto ai nostri?

    • Zaza se fa 8/19 gol è un miracolo…..
      In difesa oltre al portiere, sul quale non mi esprimo se non a insulti, secondo me è buono Zappa, però in effetti secondo me il Cagliari non ci è superiore, ma il punto non è chi ci è superiore sulla carta, il punto è portare a casa i risultati sul campo, e come abbiamo visto sabato nulla è scontato

        • Zaza alla fine 9/10 goal annui li fa. Anche l’anno scorso dove per metà non ha quasi mai giocato ne ha fatti 10 se non sbaglio. Secondo me se le giocasse tutte arriverebbe tranquillo in doppia cifra.
          Cragno è forte ma il sirigu dell’anno scorso lo era di più.
          Poi si alla fine l’unico giudice è il campo, Spezia e Benevento non sono più forti di noi (sulla carta) ma ci stanno sopra.

          • Per dire l’anno scorso 9 goal e 5 assist, si un po’ forse viene sfalsato dai preliminari ok…però ha anche giocato appena 1600’ (metà campionato)
            L’anno prima 4 goal e 4 assist giocando 1450’ in 29 presenze significa che per quasi la metà di queste è subentrato senza partire da titolare.
            Per questo credo che in una squadra che funziona, dove parte sempre titolare possa anche arrivare in doppia cifra. Non di più, la sua migliore stagione l’ha comunque chiusa a 13 goal, ma il suo storico parla di 9/10 goal a campionato se le gioca tutte.
            Ciò fa di lui un poco più di un panchinaro, (per una squadra con obiettivi di un certo tipo). Ma il problema è che prende un ingaggio top. È una squadra come la nostra non può permettersi di pagare così tanto una punta da appena 9 goal.

          • Esattamente, giusto un panchinaro, e a mio parere da utilizzare proprio solo in caso di estrema necessità, ovvero se tutti gli altri non sono disponibili……si a me proprio non è mai piaciuto, lo trovo un bidone colossale
            Credo cmq che con Sanabria sano probabilmente Nicola utilizzerà lui e terrà Zaza in panchina, poi si vedrà a fine anno cosa succede, ma questo è un capitolo ancora tutto da scrivere

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui