Pesante sconfitta

0
539

Sharing is caring!

26^ GIORNATA DEL CAMPIONATO 2020/2021

CROTONE  –  TORINO:  4  –  2

MARCATORISIMY © su rig. al 27°, MANDRAGORA (T) al 45° p.t.; SIMY (C) al 9°, RECA (C) al 35°, SANABRIA (T) al 40°, OUNAS (C) al 49° s.t.

CROTONE (3-5-2): CORDAZ; MAGALLAN, GOLEMIC, LUPERTO; PEDRO PEREIRA, MESSIAS, PETRICCIONE (dal 37° s.t. ZANELLATO), MOLINA, RECA; SIMY (dal 30° s.t. DI CARMINE), OUNAS.

ALL.: SERSE COSMI

ESPULSI: NESSUNO.

AMMONITI: CORDAZ per proteste, LUPERTO, PETRICCIONE, ZANELLATO per gioco scorretto, OUNAS per c.n.r.

CAMBI DI SISTEMA: NESSUNO.

TORINO (3-5-2): SIRIGU; IZZO, LYANCO, RODRIGUEZ; VOJVODA (dal 20° s.t. VERDI), RINCON, MANDRAGORA, LUKIC (dal 32° s.t. GOJAK), ANSALDI; ZAZA (dal 20° s.t. SANABRIA), BONAZZOLI.

ALL.: DAVIDE NICOLA 

ESPULSO: RINCON al 48° s.t. per secondo giallo (gioco scorretto e c.n.r.).

AMMONITI: NESSUNO.

CAMBI DI SISTEMA: 3-4-1-2 dal 20° s.t.; 4-4-2 dal 33° s.t.

ARBITRO: GUIDA di Torre Annunziata

E’ un periodo particolarmente gramo, questo, per il Toro. Non bastavano le difficoltà del campionato, condito da macroscopici errori arbitrali a danno dei granata, ci si è messo anche il Covid-19 a decimare la rosa. Tuttavia, anche se a Crotone mancavano tanti titolari, e quelli scesi in campo mancavano del giusto allenamento, e il modesto arbitro Guida è mancato di avvedutezza, non mi sarei aspettato di uscire dallo Scida con una sconfitta così pesante: il Crotone non aveva mai realizzato quattro reti prima della partita contro il Toro. Il Crotone che veniva da sette sconfitte consecutive; ci può essere la legge dei grandi numeri a giustificazione della discontinuità dei risultati dei calabresi, ma che questa dovesse avvenire proprio contro il Toro, lascia parecchio amaro in bocca. E poi, come ciliegina sulla torta, la farsa messa in opera dalla Lega e dal suo Presidente, che si era detto riformatore, con l’intervento tendenzioso della Società Lazio. La FIGC, nella persona del suo Presidente e la ASL di Torino avevano esplicitamente detto che la partita Lazio – Torino non doveva disputarsi, a causa dei numerosi contagiati del Torino, ma ciò nonostante, la Lega aveva indetto un Consiglio Straordinario ad hoc alle h. 15,30 quando l’orario della partita era fissato per le 18,30. E tra i partecipanti a detto Consiglio figurava anche Lotito, il Presidente della Lazio. L’incontro non si è disputato, ma si è in attesa delle decisioni del Giudice, che ha chiesto un supplemento d’indagine per emettere la sua sentenza. Va ricordato che c’è un precedente importante in merito, quello della partita tra Juventus e Napoli; sarebbe assolutamente riprovevole se venisse emanata una decisione a danno del Torino. La posizione dei granata in classifica si è fatta più critica, va tuttavia ricordato che sono due gli incontri che il Toro dovrà recuperare, contro il Sassuolo in casa e contro la Lazio a Roma. Anche in attesa della decisione del Giudice, come sopra detto, ho considerato da recuperare la partita contro i laziali, perché una decisione differente sarebbe scandalosa. Contro il Crotone ha fatto il suo esordio Sanabria, risultato il migliore dei granata pur essendo subentrato solo al 20° del secondo tempo al posto di un inguardabile Zaza. Sanabria, con un tiro bellissimo da fuori area ha riaperto la partita, portando il risultato sul 3 – 2 ma contrariamente alle altre volte, il Toro non è riuscito a rimontare, anzi ha incassato il quarto gol, bello, ad opera di Ounas che ha lasciato sul posto Rodriguez. La mancanza di Bremer e Nkoulousi è fatta sentire, senza considerare Capitan Belotti: con lui in squadra è tutta un’altra cosa.

Franco Venchi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui