Niente Var per il verso giusto: La Lega arrogante ci Guida verso l’Abisso con l’aiuto del Covid e della sfiga…ma il Toro è sempre vivo !

6
494
Rubrica Resurrezione Granata
Rubrica Resurrezione Granata - www.cuoretoro.it

Sharing is caring!

Sapevo che sarebbe stata dura, lo sapevo perchè cosi’ come in serie A non esistono da anni squadre materasso con cui la vittoria è scontata, così non esistono squadre in grado di non pagare dazio a troppe assenze pesanti e a troppi giocatori reduci da 8 o 9 giorni di stop. Questo a prescindere dall’incompletezza della rosa e dall’atavica carenza di qualità, seppure Sanabria e Mandragora, entrambi a segno, qualche buon segnale lo stiano già dando.

Era ovvio che dal 70esimo in poi il Toro sarebbe andato in crisi di ossigeno, anche contro l’ultima in classifica, e l’unico modo per evitare una sconfitta certa in queste condizioni disastrose, sarebbe stato arrivare al 70 esimo quantomeno in vantaggio.

Invece arbitro, sfiga ( ben due pali , uno sull’1-1) e questo stramaledetto VAR di m…a, hanno ancora una volta, pesato sul risultato finale, fin troppo pesante e bugiardo. A cominciare dal rigore subito assegnato dall’ineffabile Guida di Torre Annunziata, lo stesso paese di Immobile suo concittadino e giocatore laziale, al Crotone dopo che in campo si era visto solo il Toro. Rigore quantomeno da rivedere vista la spinta di Simy su Ansaldi che poi stupidamente alza il braccio ovviamente colpito dal pallone.

Ma come, nessun bisogno del VAR caro Guida ? Tutto chiaro e limpido per questo arbitro che ne ha già fatte di cotte e di crude non solo al Toro. Anche la Roma fu danneggiata spesso da questo arbitro, così come sempre con Guida, il Toro riuscì a perdere su un rigore un derby senza vedersene assegnati ben due per falli non visti su Zaza. Con Guida, apparentemente tifoso del Napoli, la Lazio ad esempio se la è spesso cavata, il Toro un pò meno. Riuscì a far perdere il Toro anche in SerieB. E guardacaso fu Guida ad arbitrare la peggior sconfitta della storia dove, nel rotondo e meritato 0-7, c’erano due casi dubbi e controversi non visti, con un rigore generoso dato a Zapata, tanto per sparare sull’ambulanza… Ma tralasciando una partita mai giocata come quella, torniamo a questo campionato. C’erano come minimo tre rigori potenziali per il Toro. Guida non ha visto nulla e il VAR si è guardato bene da richiamarlo, vorrai mica rimettere in carreggiata il Toro? Fra l’altro mentre Ansaldi viene chiaramente spinto e si becca il pallone sul braccio di spalle a 10 cm di distanza, Simy era frontale e il tempo per evitare di toccare la palla con la mano lo avrebbe avuto…ma perchè consultare il VAR ?

Mi è venuto in mente l’arbitraggio di Abisso a Roma con i giallorossi, fino a ieri il peggiore della presente annata granata. Guida è riuscito nell’impresa di eguagliare Abisso. La domanda che mi sorge spontanea, ma chi è che ha l’interesse a guidarci verso l’abisso della B in Lega? So che a Lotito siamo simpatici…molto simpatici…e Lotito va molto d’accordo con Cairo vero? Specie dopo le frizioni in Lega degli anni scorsi, i diversi punti di vista su tutto, ora anche sui diritti televisivi, e non parliamo dei famosi tamponi a richiesta, comodi per far diventare negativi i giocatori in caso di bisogno. Poi chissà come vanno d’accordo Lotito e Cairo adesso. Il Toro e la ASL in realtà hanno fatto un favore alla Lazio e forse a tutta Roma evitando di portare in casa Lazio il Covid inglese, ma alla Lazio non frega una mazza. Loro volevano essere al posto del Crotone e sfruttare l’occasione di un match da vincere facile facile contro avversari falcidiati dal Covid e totalmente fuori forma, questo all’insegna dello sport sia chiaro.

Vuoi vedere poi che aveva ragione Inzaghi? il Toro era bello riposato e a Crotone si è visto, talmente riposato da beccare quattro goal da una squadra che ne aveva perse sette di fila, una squadra, il Crotone, che nell’ultimo quarto d’ora pareva il Barcellona per quanto i nostri erano sfatti.

Adesso è tutto in mano alla giustizia sportiva che avrà una scelta agli occhi dell’intero mondo pallonaro internazionale:

1- Fare bella figura, punendo in modo esemplare e pesante la Lazio e la sua presidenza per i tamponi fasulli, assegnando vittorie a tavolino agli avversari, Toro e Juve, come da regolamento per le positività dell’andata , e subito dopo riconoscendo al Toro il totale rispetto di protocolli e regole , non punendolo e comunque rinviando il match del ritorno al più presto.

2-Oppure fare una colossale figura di merda internazionale non punendo la Lazio per i tamponi fasulli dell’andata, lasciando passare il messaggio che i furbi hanno la meglio, e punendo invece temporaneamente il Toro per il totale rispetto dei protocolli, un Toro che si ritroverà oggi a affrontare l’Inter da una posizione di classifica che mette ansia. Messaggio per l’estero: in Italia vincono solo arroganza e furbizia, non c’è posto per l’onestà e il rispetto.

Io non voglio credere a questa seconda ipotesi eppure non riesco a digerire non tanto il comportamento laziale già vergognoso di per sè, ma quello della Lega calcio. Era chiaro e limpido come il Sole che il Toro era stato bloccato contro la sua volontà sia con il Sassuolo che con la Lazio. Lo ha detto pure Gravina, l’ASL ha la precedenza sui protocolli della Lega e questo era previsto fin dai fatti di Juve- Napoli dove tutto sommato non c’era tutta la chiarezza che c’è oggi. Il Toro non ha mai chiesto nessun Jolly con il Sassuolo e nemmeno con la Lazio. E’ stato bloccato in quarantena da un Ente superiore che è la ASL regionale come da protocollo stesso, a causa di una nuova variante del virus molto più contagiosa che ha contagiato mezza squadra e i loro familiari. E qualcuno con sintomi.

Dovevamo forse portare il virus inglese in giro per la SerieA e farla sospendere o farci arrestare ?

La Lega per me ha fatto un autogoal clamoroso, perchè bastava firmare per il rinvio, viste le cause di forza maggiore, e il risultato sarebbe stato lo stesso ma perdendo meno tempo. Però si vede che la voce grossa del presidente laziale ha intimorito qualcuno…tranne il Milan che mi risulta l’unico a parte il Toro ad avere optato per il rinvio. Chapeau. Ma è chiaro che di fornte a simili personaggi, non mi stupisco affatto della caterva di errori arbitrali a danno del Toro di un Cairo che sta sulle palle a qualcuno, anzi più di qualcuno.

Ho letto che in caso di rinvio Lotito andrà fino al Tar. Fa benissimo, vado dove ca..o vuole, tutti hanno il diritto di difendersi o di credere di essere dalla parte della ragione , anche a dispetto di un ente regionale come l’ASL in un periodo pandemico tragico in cui troppa gente si ammala e troppa gente muore, ma non so se nel club Laziale qualcuno se n’è accorto.

Chissà che il 16 Marzo non suoni la sveglia anche per i laziali?

Questo Toro ce la farà contro tutto e tutti, anche contro i furbi e gli arroganti, e non finirà nell’abisso della B perchè anche ieri ha dimostrato di essere vivo e di avere qualche risorsa in più da qui alla fine del campionato, senza considerare i 6-9 punti potenziali che ancora non sono contemplati e almeno 6 di questi dipenderanno solo dal Toro. Sia chiaro, tutto questo non esenta Cairo dalle proprie enormi responsabilità, soprattutto nella campagna estiva anzi nelle ultime campagne di mercato, escluso forse l’ultima con due buoni rinforzi arrivati però un pò tardi, quelle che hanno di fatto relegato il Toro nella lotta salvezza fin da fine 2019 ben più del covid, ma comunque con l’aiuto di arbitraggi fallimentari e un VAR che finora per il Toro è stato solo dannoso…e inizio a pensare che il VAR sia troppo semplice da usare a piacimento contro questa o quella squadra, così non si può continuare.

Si stava meglio quando si stava peggio, per quanto mi riguarda così il VAR non solo non serve, ma è addirittura un danno per il Toro e per il calcio stesso

FVCG

6 Commenti

  1. Hai ragione Djordy, adesso che la tecnologia ci può aiutare a far si che le regole siano uguali per tutti e che le partite siano vinte da chi lo merita (e non dico che sia il caso del Toro sia chiaro), si sono studiati ben bene delle astruse “regole di ingaggio” per il VAR, che può intervenire se, e solo se, gli assistenti siano discrezionalmente convinti che l’arbitro abbia commesso un “grave ed evidente errore” nel giudicare una delle situazioni prestabilite. Io il VAR vorrei fosse usato persino su una rimessa laterale invertita, vedi te. Ma qua, ufficialmente, si vuole tutelare la figura professionale dell’arbitro, non riducendolo a un mero altoparlante della sala VAR. In realtà, queste regole, tanto precise e limitanti per l’uso del supporto tecnologico, servono solo ad avere una parvenza di regolarità, lasciando ancora del tutto immutato il potere della discrezionalità e della faziosità di molti dei personaggi in giallo. A mio parere, questo fa ancora più schifo dei semplici furti arbitrali del passato pre-VAR, perché adesso sono evidenti agli occhi di tutti, e non sono più giustificabili come “errori in buona fede”. Comunque, sarà dura, ma ci salveremo, against all odds. FVCG

    • Max cuoregranata : concordo su tutto quello che dici. Ripeto fosse per me il VAR sparirebbe da subito. Da quando è stato introdotto non ricordo un solo errore o mancato VAR a favore del Toro non uno. Invece ricrodo la caterva impressionante di errori contro il Toro fin dai primi tempi con Mazzarri fino ai giorni attuali. Impressionante; non li ho contati uno ad uno ma credo che errori a danno del Toro da quando il VAR è entrato in funzione siano qualcosa come 40 o giù di li. In pratica un errore o un mancato intervento VAR ogni due partite. CON IL VAR E’ PIU’ FACILE INDIRIZZARE LE PARTITE : Basta non intervenire quando un eventuale segnalazione danneggerebbe l’avversario che vuoi favorire, e lo usi puntaulemnte quando ne beneficia la squadra che vuoi aiutare. Ogni volta che il Toro è in diffcoltà e rischia la B , viene affossato dagli arbitri. Solo quest’anno una dozzina di errori gravi. Roba da fare qualcosa di eclatante.

  2. -Djordj,
    da quanto dici traspare un certo ottimismo per il futuro e di questo me ne compiaccio, in quanto sinceramente in me questo sentimento stenta sempre più nel venire a galla.
    D’accordo per le attenuanti ma ,per la miseria, ci siamo beccati ben quattro pappine dal Crotone e non dal Real. Questo evidenzia una volta di più la pochezza delle nostre così dette seconde linee, frutto anch’esse delle stolte campagne acquisti eseguite negli ultimi anni.
    Ora non ci resta che attendere che tutto finalmente giri per il verso giusto ,sperando nei famosi tre punti che ci “aspetterebbero” di diritto in merito alla famosa partita con la Lazio e nei due prossimi ricuperi nei quali dovremmo racimolare qualche punto che ci permetta di tirare un po’ il fiato .Domenica abbiamo un incontro terribile in cui mi auguro almeno di non finire con quel tristemente punteggio contro l’ Atalanta ma di combattere ad armi pari, logicamente non tecnicamente, ma almeno con quello spirito di combattività che
    spero Nicola sappia incutere in coloro che scenderanno in campo.
    Cercando di accodarmi al tuo spirito positivo, ti saluto fratellone, spero proprio tu abbia ragione.
    FVCG (ora e per sempre).

    • Ciao fratellone : si il mio ottimismo per il futuro è ancora intatto , ma in realtà perchè io lo sono di natura, è genetico. Il mio ottimismo a volte non è relaistico, ma voglio crederci.
      Certo che errori arbitrali come quelli di Crotone fanno male. Poi sulle seconde linee, ripeto per un ora e più il Toro mi è piaciuto, ha giocato come non avesse nè assenze nè reduci da covid. Ma era chiaro che avremmo pagato una condizione assolutamente precaria. Nonostante questo con un arbitro decente e un VAR usato come dovrebbe, avremmo vinto noi 5-4 e senza i pali e le traverse vincevamo 7-4
      Quindi non sarei così critico vs la partite con il Crotone. Ora sotto con l’Inter ma forse è meglio incontrarla adesso che non siamo ancora al 100% , almeno non sprechiamo punti

    • Ehehe Leloup…non so cosa farei al posto di Draghi, di sicuro farei meno restrizioni a kazzo di cane e le farei più coordinate dove serve. Non ha nessun senso chiudere tutto un pò si e un pò no ma se si concentravano su ciò che davvero faceva salire i contagi era meglio. Io fin da maggio 2020 avrei concentrato le attenzioni solo su locali affollati, movide, scuole pubbliche e private , trasporti, eventi al chiuso e avrei investito sulla messa in sicurezza della sanità e sulla prenotazione dei vaccini pfizer o moderna, incrementando la ricerca italiana. Avrei lasciato in pace il resto. Non è nei ristoranti, nelle pizzerie nei bar nelle palestre nei cinema nei teatri negli stadi all’aperto nelle piscine nelle bancarelle all’aperto, sulle piste da sci o sulle strade che salgono i contagi ma vallo a spiegare ai Contini e ora ai Draghiani. Hanno fatto misure ad kazzum lasciando milioni di persone nella m…
      Ma lasciamo la politica ad altri, chiedo scusa per lo sfogo.
      La prox settimana siamo di nuovo rossi. Speriamo che almeno il Toro ci dia qualche gioia…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui