Nicola: “a noi degli altri interessa relativamente”

9
975
Davide Nicola
Davide Nicola

Sharing is caring!

Alla luce della vittoria del Cagliari quanto conta questo punto stasera?
“A noi degli altri interessa relativamente. Noi ci concentriamo su noi stessi e credo che i ragazzi abbiano messo in campo una prestazione di alto livello, migliorabile nei dettagli, ma a distanza di due giorni abbiamo fatto molto bene. I ragazzi ci credono”.


Avete migliorato la concretezza?
“Noi giochiamo per essere più concreti possibili. Ciò non toglie la produzione di gioco. In partite del genere accetti il risultato con la consapevolezza di aver fatto la prestazione. Non siamo completamente soddisfatti, ma sappiamo che la continuità di punti ha la sua importanza”.


Anche questa sera qualche novità, qualche rotazione nell’organico…
“Si anche perché con la Roma avevamo usato molte energie, ma nelle due settimane precedenti i ragazzi avevano lavorato per aumentare le energie. E’ chiaro che alcune alternanze sui giocatori sono importanti per salvaguardarne la salute”. (tuttomercatoweb.com)

9 Commenti

  1. Ieri a mio avviso siamo mancati sugli esterni dove Rodriguez e Singo non ne hanno indovinata una in fase offensiva. Soprattutto Singo, ma era al rientro devo dire. Contro un Bologna mediocre si doveva vincere. Nicola doveva far rifiatare qualcuno, poi abbiamo anche sbagliato un paio di gol. Ora dovremo fare risultato contro il Napoli. Ce la giochiamo con Cagliari, Benevento e Spezia. Crotone e Parma sono spacciati. Si decidera´tutto nelle ultime 3 giornate dove affronteremo Milan Spezia e Benevento. Speruma bin.

  2. Resta il fatto che ieri abbiamo buttato via la possibilità di fare 2 punti e ieri come all’andata Vania ha preso goal sotto le gambe. Una differenza è stata però evidente: all’andata il Bologna sembrava padrone del campo e ha avuto più occasioni anche per vincere la partita; ieri noi avevamo il pallino in mano e non abbiamo mai rischiato, salvo farci goal da soli. C’è il rammarico di non essere passati a 4, lasciando Ansaldi libero di aggredire la fascia con Murru o Buongiorno a coprire e Miha che ha subito inserito Olsen per attaccare Ansaldi e impedirgli di salire. I cambi hanno portato più equilibrio, ma meno capacità di penetrazione, perché nessuno dei centrocampisti si buttava dentro senza palla.

  3. Io, invece, inizierei a guardare bene cosa fanno gli altri, e anche molto attentamente la classifica.
    Che resta pericolante e penosa al tempo stesso.
    Certo, Nicola e’ l’ultimo dei responsabili, in quanto col pachiderna che c’era prima in panchina saremmo gia’ in b e con cairo presidente solo schifo e delusioni.
    Ma, tornando ad oggi, ieri partita gestita male dall’inizio anche dal Tecnico e vittoria, ampiamente alla portata con il Bologna di ieri, gettata alle ortiche.
    I pareggi in questo campionato e a questo punto servono a nulla, solo a peggiorare le cose. E sono troppi.
    Tra Genova con la Samp e Bologna ieri buttati via 5 punti.
    Mi sembra, del resto, che anche con Nicola in panchina le vittorie ottenute ad oggi sono 4 su troppe giocate.
    Non proprio un cammino da salvezza tranquilla.
    Le ultime saranno infuocate e ci attendono anche Napoli e Milan, che lottano per la Champion’s, e vari e pericolosi scontri diretti contro Parma, Benevento e Spezia.
    Tutta questa tranquillita’ e indifferenza verso gli altri, francamente, non la capisco.

  4. Il Mister ha ragione: noi cerchiamo di fare il nostro campionato. Cercando di vincere il più possibile, senza guardare i risultati delle dirette concorrenti alla lotta salvezza, poi tireremo le somme. I calcoli, in questa fase della stagione, potrebbe essere rischioso farli.
    Abbiamo giocato bene, ieri sera, ma abbiamo sbagliato un paio di gol su cui dobbiamo rammaricarci con noi stessi, vedi occasioni favorevoli sprecate da Verdi prima e Belotti poi.
    Speriamo contro il Napoli di fare un risultato importante che ci aiuterebbe per un finale di stagione alla grande.

  5. REDAZIONE Giusto per sapere: ma quel “signore” (si fa per dire) che si chiama Scarampi fa parte della redazione?? Perchè così si spiega il fatto che quando vomita insulti (insulti veri, non “birichino”) i suoi commenti non vengano cancellati, e così mi tocca rispondergli….

  6. Secondo me deve guardare gli altri perché se il Cagliari va così noi o il Benevento il prossimo anno giochiamo con il Crotone se continua a fare il turnover

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui