Nicola: “bisogna scendere da cavallo e combattere”

19
657
Davide Nicola
Davide Nicola

Sharing is caring!

Davide Nicola, tecnico del Torino, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della gara contro il Napoli: le sue parole

Davide Nicola, tecnico del Torino, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della gara contro il Napoli.

NAPOLI PEGGIOR AVVERSARIO – «Direi sì, dobbiamo scendere dal cavallo e andare a combattere. Ed è un piacere se mi paragonate a Gattuso: la grinta e la voglia di non mollare mai ci accomunano. Ci sono più partite nella stessa partita, può cambiare tutto. Certe squadre non vanno solo attaccate ma anche contenute, fa parte del gioco. Dobbiamo fare il nostro gioco e rispettare l’avversario, dovremo avere tanto equilibrio».

RIMONTE – «Rigiro la domanda: quanto è importante dimostrare di reagire? I ragazzi stanno dimostrando carattere, gli eventi non devono caratterizzare il nostro umore. Vogliamo combattere fino alla fine, ci può stare che inizialmente si prenda gol. Creare i presupposti e crederci diventa determinante».

RIPARTENZE – «Quando pressi, rimani uno contro uno. Non ci interessa l’altezza di campo, ma il fatto di credere in quello che facciamo. E dobbiamo ancora migliorare per trovare il giusto equilibrio: ci lavoriamo, ma voglio una squadra coraggiosa». (calcionews24.com)

19 Commenti

  1. Col Napoli bisognera´rimanere corti ed evitare errori che possano innescare le ripartenze e i colpi da biliardo di Mertens e Insigne. Probabile Nicola scelga un 3-5-2 mascherato da 4-4-2 con Singo/Vojvoda a destra spostato all´altezza dei tre difensori come fatto altre volte. Squadra piu coperta, almeno all´inizio. E fase offensiva delegata alle incursioni di Ansaldi e alle avanzate di Mandragora e Belotti. Poi si vedra´come si mettera´la partita. Nicola potrebbe anche decidere di partire con Beselli al posto di Verdi per dare ulteriore copertura. Credo la tattica sara´questa. Con un Napoli in gran forma non credo potremo permetterci di piu´. Speruma bin.

  2. Importante non perdere; un punto va bene e possibilmente niente ammonizioni, perché noi abbiamo almeno 5/6 diffidati fra cui Belotti e Nkoulu e con il Parma almeno il primo ci serve assolutamente.

  3. Premetto che non vorrei vedere fino alla fine nei titolari Rodriguez, Murru, Rincon e Zaza, buono questo solo per gli ultimi 20 minuti.
    Per il resto, il Cagliari ha vinto, quindi siamo terz’ultimi a 6 turni dalla fine, piu’ recupero.
    Credo che una squadra che dimostri palle e attaccamento alla maglia, almeno ora, debba tirare fuori il meglio.
    Il Napoli e’ molto forte e in piena forma, ma eviterei di dire che potremmo anche passare in svantaggio, perche’ il Napoli di ora probabilmente ce ne segnerebbe almeno altri due.

  4. -La vittoria del Cagliari proprio non ci voleva in quanto ritengo che sarà complicato giocare con la mente sgombra e senza apprensione. Sarà compito di Nicola inculcare la giusta mentalità ed il dovuto spirito agonistico per affrontare adeguatamente l’incontro, di certo non dei più semplici. Comunque speriamo in un punteggio favorevole anche se difficile da realizzare.
    FVCG (ora e per sempre).

  5. Ragazzi ! Se con due partite in più e lo scontro diretto in casa si retrocede lo di merita. Sono fiducioso comunque.
    Udinese contro il Cagliari era senza de Paul e oggi la Roma era deconcentrata

    • La corsa è sempre stata su Benevento e Spezia. Nello sprint finale è ovvio che squadre con qualità come Cagliari e Fiorentina una volta che ti togli di torno allenatori inverosimili (vedi Di Francesco) ti possono fare un filotto di risultati. Detto questo SFT!

  6. Biziog,
    se metti Singo sulla linea dei tre difensori, come Nicola ha fatto con Vojvoda un paio di volte, giochi di fatto con un 4-4-2. Questo non significa che si debba giocare con il 4-4-2. Il modulo base rimane il 3-5-2 di Mazzarri. Ma cambiamenti durante la gara o in gare specifiche ci posso stare. Come Nicola ha dimostrato.

  7. Oggi sarebbe fondamentale fare almeno 1 punto… anche perché la prossima giornata c’è napoli-cagliari e milan-benevento. E noi, con il parma ormai alla frutta, dobbiamo fare 3 punti. E non dimenticherei lo spezia, che va a verona contro l’hellas. Potremmo essere davanti a tutte lunedì prossimo.
    Un passo alla volta…
    FVCG

  8. Scusate comunque pongo un quesito: premesso che questo è un anno disgraziato e che gli errori di inizio anno sono stati enormi. Ma la attuale dirigenza col settimo bacino di utenza ci offre ancora queste prospettive per i prossimi anni ?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui