Rinnovo Belotti: Cairo vuole raddoppiargli l’ingaggio

13
2110
Andrea Belotti, attaccante del TorinoFc
Andrea Belotti, attaccante del TorinoFc, nella tipica esultanza del "gallo"

Sharing is caring!

Il rinnovo di Andrea Belotti è e rimane il tema caldo in casa Toro. Il giocatore ovviamente non è in Val Gardena insieme al resto dei compagni perchè sta trascorrendo i meritati giorni di vacanza ma il suo nome circola negli ambienti granata.

Secondo La Stampa Urbano Cairo offrirà un nuovo contratto da 4 milioni a stagione fino al 2026 per convincere l’attaccante a rimanere sotto la Mole. Ora la palla passa al Gallo, che non ha visto aumentare il suo valore di mercato nell’ultimo Europeo e che attende offerte allettanti da altre squadre. Se Belotti sarà mess sul mercato, il Toro non accetterà proposte inferiori a 35 milioni di euro.

(fonte calcionews24.com)

13 Commenti

  1. -Non penso ci siano potenziali acquirenti alle condizioni dettate da Cairo. Per altro il nuovo ingaggio che si vorrebbe proporre al giocatore dovrebbe fargli fare più di un un pensiero circa l’eventuale rinnovo.
    A mio avviso le possibilità che il Gallo rimanga ci sono, contando su una sua cura rivitalizzante da parte di Juric.
    A meno che prevalgano le ambizioni di cimentarsi in squadre fortemente competitive e che non abbiano come traguardo una semplice salvezza.
    FVCG (ora e per sempre).

  2. Concordo che il Gallo agli Europei non ha fatto bene e credo sia a rischio per i prossimi Mondiali, a meno che non faccia almeno 15,20 gol questo campionato.
    Cosa possibile solo se farà il titolare, non scontato in squadre di fascia alta.
    4 mln son davvero tanti, forse troppi per la nostra dimensione, e ci sarebbe da investirli finalmente a centrocampo.

  3. Basta che un attaccante giovane segni qualche golletto o arrivi in doppia cifra e Belotti è fuori dai giochi. Sopratutto se nel frattempo fa panca, una panchina per quanto prestigiosa è pur sempre una panchina (forse solo quella dei gobbi darebbe degli sbocchi).
    Poche balle, noi al gallo serviamo se vuole essere certo di giocare i mondiali, qua gioca come gli pare, tira i rigori e le punizioni (nonostante non sia un fenomeno nel farlo), bon è mainin discussione amche se fa 3 o 4 partite sottotono. Nel Milan i alla Roma non puoi fare un girone di ritorno come l’ultimo che ha fatto.

  4. ma che proclama,qta saccenza,Signur,quante banalita in cocktail.
    se in un’azienda il personale non rende ,un AD va a capire il perche e,se è il caso,prende decisioni drastiche.
    Qua mi sarebbe sembrato logico che una dirigenza,parola inadeguata,prendendo atto del tutto avesse convocato i reprobi paventandogli esclusione dalla rosa e cose simili.
    vai a dire a sirigu,tu non giochi piu,l’europeo lo vedi in salotto,ti do due settimane x rimetterti in riga poi sei fuori.
    per fare cio pero’ devi avere un’alternativa valida e qui finisce tutto.
    se una societa è lassista al max,che pretendi?

  5. si è arrivati a dipingere sirigu il contrario di quello che è ahahahahahahahah!!!!!!!!!! Da leader motivatore qual’è a spacca spogliatoio che litiga con tutti, sei incredibile!!!!!!!!! Mi fai piegare mentre sento i vetri stridere.

  6. Intanto sposo il concetto Cairo= Pezzo di Merda.
    Per quanto riguarda invece lo stile di gioco di Mancini a mio avviso ha dovuto fare di necessità virtù non avendo centravanti classici a disposizione nè prolifici nè in forma. È andata meravigliosamente bene, ma sempre a mio modesto avviso, avrebbe gradito eccome poter disporre di un Kane qualsiasi.
    Chiaramente non ci sono controprove ma è il mio pensiero.
    Penso quindi che Belotti farebbe bene ad accettare la proposta di 4 mln l’anno, se vera, fatta da Cairo perché altrove non troverà mai nè titolarità assoluta nè queste cifre tutto insieme. Forse Juric può essere il giusto motivatore per rimetterlo in sesto atleticamente e fagli capire che il suo ruolo è in mezzo all’area e non all’ala, o sulle punizioni, o in mediana ecc ecc

    • Scusa, ma guarda che Immobile ha vinto la scarpa d’oro e il Gallo e’ 5 anni in doppia cifra, Mancini ha sfruttato il talento dei trequartisti che aveva e l’ unica punta esterha (Chiesa)….e la scelta e’ stata vincente…….sia Immobile che il Gallo non sono di certo dei falsi nueve….

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui