Anticipi e posticipi della 1ª e 2ª giornata

20
1110
Pallone Serie A
Pallone Serie A

Sharing is caring!

La Lega serie A ha reso noti anticipi e posticipi di campionato della prima e seconda Giornata della stagione 2021/’22. L’esordio del Toro sarà in casa contro l’Atalanta sabato 21 agosto alle ore 20.45 allo stadio Olimpico Grande Torino. La seconda giornata vedrà invece i granata scendere in campo contro la Fiorentina, a Firenze, sabato 28 agosto alle ore 20.45. (TorinoFc.it)

20 Commenti

  1. Tranquilli Tifosi del Toro, perche’:
    Con Warming e Stojcovic, Berisha e Milinkovic titolare siamo gia’ ampiamente da Europa League;
    Poi, siamo in trattativa serrata da.un mesetto per Messias, tale trattativa si chiudera’ solo e se il peggiore di sempre avra’ risparmiato almeno i contanti per il caffe’; ma se mai si chiudesse, saremmo abbondantemente da Champion’s League.
    Se, per finire, il Gallo rinnovasse, ce la vedremmo certamente con gobbi e le due milanesi per lo scudetto.
    Ma cairo e vagnati: andarvene affankulo entrambi in brevissimo tempo no??

  2. E’ un mesetto che trattiamo messias ??? e cosa dovremmo fare ? tirare fuori 12/13 milioni per prenderlo subito ? Poi, se dovesse tra un anno rivelarsi una pippa , tutti pronti a prendersela con Vagnati e Cairo, che da coglioni investono nei giocatori sbagliati ….
    I giocatori che ti fanno fare il salto di qualità non vengono al TORO, così come non vanno alla sampdoria o alla fiorentina o al genoa …. quelli che trattiamo noi come tutte le altre squadre di mezza classifica si equivalgono e non mi sembra il caso di svenarsi per un messias….. abbiamo già fatto l’errore con Verdi, che comunque a mio parere se “motivato” potrà rivelarsi molto utile, così come Aina e tanti altri che abbiamo in rosa e che consideriamo dei falliti …. Soriano, da noi fischiatissimo, nel Bologna sempre titolare e con discrete prestazioni …. perchè ? Siamo troppo presi con i cairo vattene, cairo fuori dai coglioni, blackstone, ect ect ….
    TIFIAMO PER IL NS TORO, PER JURIC, SARA’ LUI A DARCI DELLE BELLE SODDISFAZIONI …. ne sono sicuro…. fiducia bisogna avere fiducia, cairo prima o poi se ne andrà, ma il TORO no e va sostenuto sempre oggi e domani ….

    • No, non dobbiamo tirare fuori 12/13 milioni, ma avere un’alternativa valida.
      Se Messias non lo vendono se non strapagandolo, una società che si rispetti abbandona la pista e punta su un altro giocatore.

  3. -Considero buone le prestazioni che Aina attualmente sta facendo ,convincendo Juric sulle proprie capacità.
    Penso che con lui e Singo sulle fasce, se opportunamente inquadrati, si potrebbero avere due validi stantuffi e con due buoni rincalzi pronti a subentrare.
    Mi sa tanto che dopo le prime giornate di campionato si dovrà procedere in tutta fretta all’acquisto di un portiere.
    Su Tuttosport pare si sia ventilato un possibile interessamento per Amrabat ;quando si parla a sproposito di fantacalcio…..
    FVCG (ore e per sempre).

  4. Finirà che sulle fasce si conferma Aima. Poco male. Piuttosto mi sembra preoccupante Lyanco … non si riesce a sbolognare e non mi da affidamento dietro, le disattenzioni sono frequenti. E i rincalzi sono tutti ex primavera o Dji Dji, non so se mi spiego …

  5. Mi sembra evidente come Juric, che predica una difesa a tre in chiave moderna, sia stato chiamato per rivitalizzare e fare riprendere valore ad una rosa costruita da e per Mazzarri: ci sono debiti, soldi freschi dalla proprietà non ne arriveranno e quindi si venderanno i giocatori per i quali arriveranno offerte che non appaiano come una estorsione.
    So che a tanti queste parole non piaceranno, ma vendere a 4-5 milioni un giocatore come Lyanco significherebbe dare all’esterno come all’interno un segnale di grande debolezza che si rifletterebbe tanto sul calciomercato quanto sulla questione dei rinnovi e in definitiva non racimolare i soldi che ti servono per sostituirlo.
    Quindi arriverà Messias con i soldi di Meité si riciclerà Verdi sulla sinistra e poi il resto sarà appeso alla decisione di Belotti. Aggiungo che Ilic sarebbe una graditissima sorpresa ma con i soldi di chi? Zaza se rimane il Gallo?

    • Quei soldi sono stati offerti dal Bologna e sono stati giustamente rifiutati: Lyanco è un difensore tecnico e fisicamente prestante coinvolto come tanti altri nella confusione tecnica e organizzativa di questi ultimi due anni le cui basi sono state meticolosamente gettate in quelli precedenti.
      Io non approvo minimamente la gestione di Cairo ma neanche parlo o peggio penso per luoghi comuni.
      Dire vendiamo tutti a qualunque prezzo e rifacciamo la squadra è un bello slogan che si scontra con la realtà dei fatti: se accetti di prendere 4 milioni per Lyanco e Linetty, 2 per Rincon e Baselli, 3 per Zaza e 6 per Verdi, come auspicate in tanti, hai venduto 6 giocatori per 21 milioni e con quei soldi ne prendi uno fra il discreto e il buono e al massimo una scommessa e in rosa ti rimangono 4 buchi che nessuno riempirà perché Cairo dei soldi suoi non ce ne mette.
      Juric è un’ allenatore che gioca a uomo, uno dei pochissimi rimasti, questo significa che ci saranno tanti duelli individuali in campo nei quali per non incorrere in continui mismatch sarà costretto a variare molto gli 11 in campo: questo faceva al Verona e quindi mi stupirei se volesse una rosa ridotta come Mazzarri. Non può certo accettare di dare via 6 giocatori in cambio di due.

  6. be potrebbero essere 99 i prossimi ,,,non poniamoci limiti…..a proposito grazie di averci ricordato i fantastici numeri storici di Cairo….anche per due anni consecutivi uno 0 a 7…grazie amato presidente….sappiamo benissimo a chi dare le colpe tranquillo

  7. Io invece penso che la sfida, o scommessa meglio, cui la società si appresta sia semplicemente quella di confidare che Juric nel corso dell’anno riesca a rivalutare la rosa attuale integrata al massimo con un paio di innesti: gli unici giocatori nostri che ragionevolmente possono rientrare in degli scambi sono Singo e Bremer a cui invece penso sia demandata la speranza di ricche plusvalenze nell’anno che viene, senza le quali una situazione già complicata diventerà insostenibile.
    La prossima sarà un’annata da o la và o la spacca: poi è vero che Genoa e Samp sono nelle nostre stesse condizioni e che il calcio italiano non è in gran forma ma tutte le altre sono comunque messe meglio di noi.

  8. sappiamo benissimo che i DS con Cairo non contano un cazzo…..e lui che a scelto i giocatori che adesso nessuno vuole.. se ti ricordi Petrachi era in campo nel giorno che arrivo’ Niang e non sapeva nulla….e basta scaricare le colpe…lui fa e disfa ……anzi disfa e basta

    • Su Niang dalla mi sà che ti sbagli: in realtà Petrachi aveva trattato Munir El Haddadi con il Barcellona e aveva anche raggiunto un accordo per 17 milioni e mezzo, la cosa fu confermata mezzo stampa da un dirigente del Barca stesso per stanare Munir che invece rifiutava il trasferimento, solo dopo si andò su Niang che comunque era una scelta di soprattutto di Mihajlovic.
      Non che fosse un fenomeno neanche Munir ma meglio di Niang sicuramente.

  9. Penso anche io che Juric dovrà reinventarsi o ricostruire un bel po’ di giocatori attualmente in rosa o rientrati dai prestiti, con un paio di innesti nuovi al massimo. Insomma come dice qualcuno sarà un po’ una stagione da la va o la spacca. Ci sarebbe da scommettere un bel be sopra i rendimenti di alcuni giocatori, ma non credo siano scommesse accettate normalmente sui siti di gioco. Io una mia idea su bidoni ri-confermati o eventuali piacevoli scoperte me la sono fatta, anche se e’ ancora presto pontificare. Occorre vedere tutte le amichevoli e non basta ancora, almeno 4-5 giornate poi si capirà meglio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui