Pietosi, ma qualcuno mi spiega l’operazione Pellegri?

4
165
Emirhan İlkhan
Emirhan İlkhan

Sharing is caring!

Pietosi, ma qualcuno mi spiega l’operazione Pellegri?

Gioca poco, si allena solo al netto di continui infortuni, è costato 5 milioni di euro solo il riscatto, un grande esborso per le nostre casse, sempre molto povere. Perché? Chi ha fatto l’operazione, Juric era d’accordo? No, perché gioca poco, non ci mette la dovuta determinazione, si è sempre detto di guai fisici, ma prima di sparare sul ragazzo vorrei sapere come stanno le cose. Su Sanabria ormai è tutto chiaro non può caricarsi tutto l’attacco del Toro sulle spalle. Seck ha giocato perché Juric voleva dimostrare che non ha molto. Come si sia potuto pensare di affrontare la serie A senza punte è incredibile. Quasi come aver affrontato l’Europa con il vecchio Amauri. La solita storia. Poi per carità Buongiorno ieri ne ha combinate di grosse, nel primo tempo quando si è fatto superare come un allocco, salvato da Schuurs, e poi in occasione del gol. Va bene la gioventù, va benissimo la buona fede ma non mi vieni a parlare di Nazionale tutta la settimana poi mi sforni una prestazione così distratta. Una tiratina d’orecchie insomma. Gol quello preso ieri da belle statuine, immobili, non si può vedere e ha mandato su tutte le furie il Mister. A metà campo manca Ricci, visto che Lukic si è eclissato, mentre Singo è davvero sparito. Voglio sperare che siano problemi legati ancora all’infortunio, perché così non è nemmeno l’ombra dello scorso anno. Sospendo sempre il giudizio su Radoniji perché Juric sta tentando di riportarlo al professionismo. Troppo tempo fermo. Una scommessa difficile non solo dal punta di vista mentale ma soprattutto fisico. Vlasic ha dato il suo, rimango dell’idea che sia sempre il migliore. Abbiamo perso con un Sassuolo rimaneggiato, pure a noi mancava qualcosa. Ma tre sconfitte nelle ultime quattro sono tante. La Maratona che sabato festeggia all’Hiroshima dalle tre e mezza, ieri ha contestato. Anche la squadra oltre che Cairo, che perda anche la Juve non può bastare

4 Commenti

  1. NON E’ UN PROBLEMA DI UN SINGOLO, PELLEGRI O IL SINGO DI TURNO, CONTRO IL SASSUOLO UNA PARTITA SENZA RITMO, SENZA VOGLIA, SENZA GARRA , SENZA LA VOLONTA’ DI VOLVERLA VINCERLA A TUTTI I COSTI VISTA LA NS CLASSIFICA … MI E’ SEMBRATO UN TORO DI FINALE DI STAGIONE DOVE LA CLASSIFICA PIU’ CHE BUONA CI DAVA LA POSSIBILITA’ DI GIOCARE TRANQUILLI (TROPPO) E SENZA PRESSIONI COME UNA GARA CHE NON CONTAVA PIU’ NULLA !!!! E LE SCELTE DEL MISTER NON HANNO SICURAMENTE AIUTATO ….

  2. Concordo.
    Sabato più dei singoli ha potuto,in negativo,il gruppo.
    Per quanto riguarda Pellegri,conoscendo personalmente il suo primo allenatore nelle giovanili del Genoa(che lo portò all’esordio in serie A),posso ripetere ciò che mi ha più volte detto e cioè che il ragazzo ha sicuramente le stesse potenzialità di Scamacca o Pinamonti,deve ricostruirsi fisicamente in quanto è stato allenato in passato con carichi sbagliati per il suo fisico(apparentemente da adulto ma pur sempre di un ragazzo di 16 anni).
    Mi ha anche confermato che la testa nn è certo la sua dote migliore ma è costantemente controllato e indirizzato dal padre.
    Può valer la pena insistere sul profilo,tanto i ns obiettivi sappiamo quali sono.Potrebbe venirne fuori qualcosa di buono,un po’ come sta accadendo con MS che sembra avvicinarsi a essere un portiere

  3. Purtroppo la rosa dei giocatori e scarna e fragile , ritengo che le lacune risiedano prevalentemente nel gruppo dei centrocampisti dove si avverte la mancanza del peso e della dinamicità anzitutto di Pobega e parzialmente di Mandragora ed il periodo “sottotono” di Lukic.
    Anche sulla tre quarti l’unica certezza è Vlasich , Radonich è una incognita anche con un grande potenziale Seck non mi sembra strutturato per un campionato di serie A manca di fisicità e fallisce costantemente l’ultima scelta.
    I limiti degli attaccanti, purtroppo, erano noti.
    Lavoro immane per il mister Juric.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui