Riflessioni in corso su Mazzarri

18
429

Sharing is caring!

Il 4-0 di Lecce potrebbe costituire l’ultimo capitolo di Walter Mazzarri come allenatore del Torino. La squadra, nonostante la settimana di ritiro a Novarello post 0-7 subìto contro l’Atalanta, non ha dato la reazione sperata, e in questo momento le riflessioni di Cairo sono molte. Il presidente, chiuso negli spogliatoi del “Via del Mare”, ha parlando con i senatori del gruppo, SiriguBelottiDe Silvestri e Rosati, a cui si aggiunge Emiliano Moretti, figura dirigenziale di raccordo tra squadra e società.

Moreno Longo primo candidato 

Nessuno dei protagonisti ha parlato (il Torino sta valutando anche il silenzio stampa), ma è indubbio che il futuro di Mazzarri (fino a ora sempre confermato da Cairo) sia appeso a un filo. Il candidato numero uno per poterlo sostiuire è Moreno Longo, che nel Toro ha vinto lo Scudetto e la Supercoppa Primavera e che ha un ottimo rapporto con l’ambiente. Longo, inoltre, ha lavorato a stretto contatto con Bava, attuale ds granata, proprio durante il suo lungo trascorso nel settore giovanile. Si resta in attesa di novità. (gianlucadimarzio.com)

18 Commenti

  1. cairo hai riflettuto sul fatto che dopo quello che ha fatto a bx, ddv,tronky,unipol,mediobanca, ti ci vuole una scorta di militari professionisti?
    hai rifllettuto che devi vendere entro il 15 febbraio? anzi entro sabato prossimo.

  2. “Non vedo l’ora che finisca”. Un’ammissione, amara e sincera, firmata Walter Mazzarri che al 65’ della sfida del suo Torino contro il Lecce ha mormorato queste poche ma esemplificative parole a chi gli stava vicino. Il racconto è firmato dai bordocampisti di Sky

    se non vende, il pazzo out-of.-control gli farà causa.
    sicuro.

  3. Ripeto..ho paura che siamo talmente messi male mentalmente , fisicamente e come rosa che anche se arrivasse guardiola saremo lo stesso risucchiati verso il basso…..mi spiacerebbe bruciare Longo…..ma chiunque va bene per finire l annata e cercare di dare una scossa….ma sará dura

  4. Il cambio allenatore è inevitabile, anche se come dite giustamente avrà enormi gatte da pelare.
    Inevitabile pure il cambio presidente, e pure lui…poverino! Chissà chi, chissà quando,
    Non sono d’accordo su chi se la prende con Bava.
    Tornasse a fare ciò in cui è bravo, ovvero occuparsi dei giovani, con noi l’ha fatto egregiamente e avrà capito che è questa la sua mansione naturale.

  5. -Longo si,ma non ora.Il rischio di bruciarsi è troppo alto,specialmente ora con la squadra in queste condizioni. Lui gode della stima e dell’affetto di noi tutti;di certo non vorremmo che venisse successivamente allontanato a risultati non ottenuti (in primis la salvezza).

  6. Guidolin, persona seria ottimo professionista e tecnico competente. Non De Biasi, comunque una minestra riscaldata, richiamato dall’allocco già tre volte. Per Moreno Longo ho timore che sia una cosa troppo grossa per lui. Qui, per metterli in riga tutti, ci vuole uno con due palle enormi.

  7. -Proprio ora la trasmissione sportiva DS ha comunicato che tra non molto ci sarà l’annuncio ufficiale dell’esonero di Mazzarri,con Longo suo probabilissimo successore.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui