Moreno non deve essere buttato giù dal treno.

5
439
Rubrica Resurrezione Granata
Rubrica Resurrezione Granata - www.cuoretoro.it

Sharing is caring!

Quinta sconfitta su sette gare con Longo in panchina e media punti attualmente inferiore a quella di Mazzarri. Di questo si parla su qualche quotidiano sportivo.

Ma mettere a confronto le due medie punti lo trovo inutile e scorretto, e il motivo per cui dico questo è semplice. Moreno Longo, per gli amici semplicemente Moreno, ha ereditato una situazione, come ho già ricordato più volte, generata da gestioni scellerate precedenti.

Non mi riferisco a Mazzarri e il suo staff, che hanno delle colpe ma solo in piccola parte, bensi’ alle scelte societarie. Ma di questo ne ho già parlato in articolo precedente e non ho voglia di ripetermi

Sono sicuro che Moreno non scenderà dal treno in corsa di sua spontanea volontà, un treno scalcagnato con qualche sospensione rotta e alcune ruote mancanti, a costo di rischiare lui stesso. Moreno starà a bordo come macchinista, se lo lasceranno, finchè non sarà certo di avere fatto tutto il possibile per evitar di deragliare. Per farlo deve però usare i pochi attrezzi che ha per aggiustare sospensioni rotte, freni consumati o far fronte a carrozze con ruote mancanti.

Perchè il Toro mi dà questa impressione, di essere un treno che lentamente, molto lentamente, procede nonostante molti guasti e nonostante abbia perso dei pezzi per strada, staccati e venduti dal capotreno, che in qualche caso ha venduto pure una intera carrozza o meglio ne ha lasciata una sguarnita : il centrocampo.

A fatica il Toro cerca di giungere a destinazione sperando di imbroccare la stazione giusta, quella principale ovvero la stazione salvezza , per non finire in quella secondaria, quella con un solo binario morto che si chiama Stazione Retrocessione.

Cosa può fare il macchinista Longo con il materiale che ha? Poco, ma qualcosa potrà fare, e io ipotizzo quanto segue:

1- Cambierà modulo in modo più concreto. Con i giocatori in queste condizioni e la rosa ridotta all’osso a gennaio dal padrone del treno, il 442 mi pare l’unica via d’uscita da un modulo che si sta rivelando inutile e anzi dannoso oggi. Avendo pochi mediani, meglio puntare su un centrocampo con 2 mediani e due centrocampisti esterni. Avendo abbastanza difensori meglio puntare su una difesa a quattro. In questo modo i due esterni di centrocampo possono essere più offensivi con minori compiti di copertura, avendo le spalle protette .

2- Ha fatto rifiatare Izzo e qualche altro giocatore ha riposato per forza maggiore come Zaza o Ansaldi. anche Millico adesso potrebbe essere pronto per minutaggio superiore, lo stesso per Lyanco che ha giocato una sola partita mentre a mio avviso devono rifiatare Nkoulou, Rincon e Belotti. Ma non nel derby.

3- Moreno ha incoraggiato e sta incoraggiando tutti, specialmente i giocatori che più stanno patendo la situazione attuale. Vedo Ola Aina in difficoltà, ha commesso un paio di errori tecnici inspiegabili, così come De Silvestri. Anche Edera mi pare in crisi mentre Berenguer vuole strafare ma a volte pasticcia. Stesso problema che ha Zaza. Un giocatore poi autore di due errori gravi non da lui è Nkoulou. Sembrava tornato il vero Nkoulou prima di Cagliari e poi il patatrac. Un fallo da rigore stupido e da oratorio a Cagliari, e un gol subito da Immobile che il vero Nkoulou non avrebbe mai concesso. Deve rifiatare, è stanco ma non so se il Derby è la partita giusta, anzi penso di no. Con il Brescia Nkoulou deve riposare.

4- Belotti sta segnando ma spesso è costretto ad andare a cercarsi la palla in fascia o lontano dall’area. Non va bene. Se è stanco lo si faccia rifiatare togliendolo 15 minuti o 20 minuti prima del termine di una partita, esempio con il Brescia. Altrimenti lo si faccia entrare nella ripresa.

5- Meitè e Rincon hanno tirato la carretta per 3-4 partite di seguito, presto anche loro a turno dovranno riposare, anzi Rincon ne ha proprio bisogno. Ci sono in panca oltre a Lukic anche Adopo, Onisa e Greco. Moreno dia fiducia a loro alle prox partite anche perchè alternative non ve ne sono.

Ora giunge il Derby. Giunge a puntino o giunge a sproposito? Solo il risultato ci darà la risposta. E’ chiaro che un eventuale miracoloso risultato positivo, anche solo un pari, darebbe una scossa incredibile al treno che viaggerebbe quasi da solo per inerzia grazie alla botta di autostima e fiducia. Un risultato negativo ma giocato a testa alta, non cambierebbe nulla. Un risultato molto negativo, una batosta come alcune del passato invece genererebbero una reazione a catena che partirebbe temo proprio dal macchinista Moreno Longo, che pagherebbe senza colpe una situazione voluta e causata dal …capotreno.

Purtroppo i risultati e solo quelli, gli danno torto, cinque sconfitte in sette incontri e avendo avuto 3 mesi per preparare alchimie tattiche e strategiche, iniziano a essere una spada di damocle sulla sua testa. Spero che comunque vada il derby a Moreno venga offerta la chance di raddrizzare il treno sui binari e condurlo fino alla stazione giusta.

A questo punto ripartire da un altro macchinista, con tutti i guai che questo trenino granata si porta appresso, non servirebbe temo a nulla.

Forza Moreno

5 Commenti

  1. Non è colpa di Longo se la squadra è a pezzi, la rosa ridotta all’osso, giocatori molto stanchi causa la situazione che si è venuta a determinare post coronavirus.
    Eppure mi sembra che la squadra sia un filo più viva e un po più compatta rispetto alla precedente gestione, anche se i risultati non sono stati all’altezza.
    Ma ognuno, si dice, “fa fuoco con la legna che ha”.
    Vero Cairo’

  2. Longo non ha colpe, sappiamo bene tutti chi e’ il responsabile unico di questo sfacelo.
    Rosa cortissima e inadeguata alla serie A, difesa colabrodo con 52 goal presi (senza Sirigu saremmo gia’ retrocessi), centrocampo, senza Baselli, inesistente e sempre in balia degli avversari, attacco tolto Belotti ammirevole per grinta e dedizione ma comunque snaturato abbondantemente gia’ dal livornese, gli altri sono scriteriati e del tutto inutili (Zaza e Verdi non li vorrei vedere nemmeno piu’ in panchina).
    Tralasciando per un attimo l’aspetto calcistico, alla vigilia dell’ennesimo derby senza storia (con cairo tutti cosi), spero solo che quest’ultimo con un briciolo di dignita’, criterio e lucidita’ possa dire a se stesso che HA COMPLETAMENTE FALLITO, METTENDO DA SUBITO IN VENDITA LA SOCIETA’!

  3. Junior: esatto. La penso allo stesso modo, la condizione psicofisica della squadra al suo arrivo non era di semplice risoluzione anzi. Però un pò ci è riuscito forse anche grazie ai 3 mesi di stop.
    Ma sulla rosa ridotta non può fare nulla se non lanciare giovani o provare moduli. Per me il 442 è la soluzione

  4. Dario: non sono del tutto d’accordo sui giocatori nel senso che oltre a Sirigu e Belotti anche alcuni altri hanno fatto bene o stanno facendo bene, vedi Berenguer o Bremer senza scordare Rincon che dà l’anima in campo e ha tirato la carretta fin da Luglio, e senza scordare Ansaldi che senza infortuni sarebbe al livello di Sirigu e Belotti come importanza e peso.
    Su Cairo invece devo darti ragione. Ma ahimè vendere il Toro non è semplice se vuoi farlo bene ovvero vendelro a uno con interessi e capacità di livello decente. Perchè possiamo persino finire peggio che con Cairo anche se oggi mi pare diffcile. In quest’ ultimo anno Cairo ha praticamente fatto inversione a U rispetto al presidente che io difendevo , talmente a U che ora per me non è meglio di Cimminelli o Vidulich ed è tutto dire.
    Speravo in Red Bull anni fa, poi Luxottica ….adesso magari in Friedkin.
    Metti mai che questo Friedkin si renda conto che prendere la Roma equivale a buttare nel cesso 700 milioni ….molto meglio rischiarne 150-200 no?

  5. ” …sulla rosa ridotta non può fare nulla se non lanciare giovani o provare moduli.”
    Attendiamo con ansia il momento in cui si decide di farlo.
    Altresì naturalmente attendiamo con ansia il passaggio di proprietà in società, ma non so tra i due qual’è il momento più lontano, ho paura che per entrambi dovremo attendere la retrocessione in B.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui