Inter-Torino: i convocati

11
372

Sharing is caring!

Il tecnico Moreno Longo ha selezionato 23 calciatori per la partita di questa sera a San Siro contro l’Inter, trentaduesima giornata del campionato di Serie A Tim

PORTIERI: ROSATI, SIRIGU, UJKANI

DIFENSORI: AINA, ANSALDI, BREMER, DE SILVESTRI, DJIDJI, GHAZOINI, IZZO, LYANCO, NKOULOU, SINGO

CENTROCAMPISTI: ADOPO, BERENGUER, GRECO, LUKIC, MEITE, RINCON

ATTACCANTI: BELOTTI, EDERA, MILLICO, VERDI

11 Commenti

  1. 23 giocatori,
    3 portieri
    10 difensori (di cui 2 primavera)
    6 centrocampisti (di cui 2 primavera)
    4 attaccanti
    cioè tolti i portieri e i primavera abbiamo 16 giocatori di movimento, di cui 8 difensori, 4 centrocampisti e 4 attaccanti
    rosa molto bilanciata
    considerando anche che abbiamo solo due giocatori fuori (Baselli e Zaza), è evidente che la squadra sia stata costruita con una visione surreale…
    lo scorso anno avevamo Soriano in + a centrocampo, ceduto a gennaio, non è stato sostituito, e nel resto della stagione ci è andata bene perché i 4 centrocampisti centrali non hanno subito gravi infortuni
    ad inizio di questa stagione i centrocampisti sono rimasti 4, e manco a gennaio si è intervenuti
    incredibile…

  2. Si, tutto giusto ma insisto: quei 4 primavera + Millico non dovrebbero stare lì per bellezza.
    Le altre li usano.
    Ultimo a mettersi in mostra tale Raspadori, classe 2000 del Sassuolo, che ha segnato contro la Lazio dopo che gli avevano annullato un altro gol, all’esordio da titolare in serie A. E hanno vinto all’Olimpico contro la seconda in classifica. Ti ricordo che il Cagliari ci faceva 4 gol con due primavera al centro della difesa, che persino i gobbi hanno schierato 2 volte un tale Simone Muratore, che per altro già hanno venduto all’Atalanta (che di giovani lanciati hanno perso il conto). E noi? Aspettiamo la salvezza matematica, se va bene all’ultima di campionato. Facciamo direttamente quest’altro anno, col prossimo allenatore.

  3. -in effetti i nostri primavera convocati dovrebbero avere più minutaggi di gioco nel corso delle partite,dando così maggior respiro ai così detti titolari.A volte l’atteggiamento di Moreno lascia un po’ perplessi.
    Probabilmente,avendoli sott’occhio tutti i giorni, li giudichi non ancora all’altezza della situazione.
    Ma se non ora,quando?
    Per questa sera,anche se si parte sfavoriti, che escano almeno a testa alta; un unico grido:solo e sempre “FORZA TORO,ALE'”.
    FVCG(ora e per sempre):

  4. Raspadori è di un’altra categoria.
    Muratore a 7 mln alla Dea da cui hanno preso kulusewsky ( pure lui di un’altra categoria) fa parte di quei magheggi contabili tanto cari agli innominabili.
    X dire Cassata andò via allo stesso prezzo destinazione Sassuolo.
    Quelli del Cagliari non li conosco. In quella che era la squadra più forte allenata da Coppitelli , uno da valorizzare ( secondo me l’unico con possibilità di giocare in serie A, ma spero ovviamente di sbagliare in difetto) era Buongiorno, ma la sua esperienza in prima squadra si è esaurita con la rottura del braccio.
    Dopo di che spero di vedere un altro gol di Millico prima o poi, come spero tante altre cose. Ma come si dice, chi vive sperando…

  5. Ci si rende conto che, per assurdo proprio noi che ne avremmo bisogno più di tutte le altre, siamo l’unica squadra o quasi che i primavera proprio non li considera? Leggo post di rimpianti di quando i giovani granata erano parte integrante della squadra, e in questo caso specifico di effettiva necessità, ci si affanna a giustificare: Non sono pronti, non sono all’altezza, meglio non bruciarli, si deve pensare a fare punti. Con chi li fai i punti? Con De Silvestri unica soluzione, stremato e spremuto senza pietà? con Rincon con la lingua di fuori? Che può mai succedere se li alterni a Singo, Adopo, Greco, Ghazoini? Potremmo prendere 5 gol invece che 4? Ora Raspadori è di un’altra categoria, poi. Millico invece già non vale più niente.

  6. Non so chi abbia detto che senza Zaza siamo persi, ma Raspadori è molto bravo e se tu seguivi il campionato primavera quando c”era Coppitelli, non potrai che confermarlo. Circa Millico personalmente non sono convinto possa far bene in A. Lo vedevo fare sempre il medesimo movimento , per cui credo che in A non sia particolarmente efficace… tuttavia ben venga Millico. Proviamolo pure al posto di Zaza , magari è migliorato, con me su questo sfondi una porta aperta.

  7. daccordo corti ma singo non è Cravero, gente come francini corradini ezio rossi in parte(ma un guerriero) non li abbiamo piu, Bresciani farebbe sfigurare zazza e a parer mio anche millico, Pulici lasciamo perdere, purtroppo non abbiamo piu il grande Vatta e quei tempi a meno di un miracolo non trorneranno piu

  8. 10 difensori in rosa: se giocassero tutti come Izzo ha giocato ( meglio dire non ha giocato) questa sera non basterebbero 30 difensori per proteggere Sirigu. Un Inter al piccolo trotto ci ha strapazzato ben benino e Sirigu ha evitato un passivo più sostanzioso. Marcature all’acqua di rose, con giocatori liberi di stoppare, tirare, colpire di testa, e i goal nascono da 2 colpi di testa di un piccoletto, il terzo altro bel regalo del solito Izzo (Conte sarà contento). Bremer altra autorete e oramai dovrebbe essere chiaro che non è un caso, è sempre in ritardo e troppo lontano dal suo uomo: quale che sia la nostra sorte ci sarà un bel repulisti. E per fortuna che giocavamo rintanati per colpire in contropiede: siamo alla fine del campionato e non è ancora chiaro che non lo sappiamo fare il contropiede, semmai lo sappiamo prendere.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui