Cairo: “mai venderei il Toro dopo stagione come questa

19
1360

Sharing is caring!

Di seguito le parole pronunciate dal Presidente del TorinoFc Cairo all’agenzia Ansa in merito alle voci di probabili acquirenti apparse quest’oggi sul quotidiano La Stampa:

“Mai venderei il Torino dopo una stagione come questa, anche se non è detto che io debba restare a vita alla guida di questa società: hanno lasciato Milan e Inter presidenti storici e importanti come Berlusconi e Moratti…”.

Urbano Cairo
Urbano Cairo

“L’annata che abbiamo vissuto non è certo in linea con le nostre aspettative: l’anno scorso siamo arrivati settimi – spiega Cairo -, abbiamo tenuto tutti i giocatori e abbiamo fatto un investimento importante di 25 milioni di euro per Verdi, oltre a Lyanco che è rientrato. Ma è stata un’annata sfortunata, a volte capita: aver raggiunto la salvezza, pur con due giornate di anticipo, non è un obiettivo coerente con la storia degli ultimi nove anni di serie A del Toro in cui la media di posizione ottenuta è stata intorno all’ottava”. (ANSA).

19 Commenti

  1. Cuntabal….gia´metti le mani avanti. Dopo 15 anni e´ora di lasciare. Ora vedremo chi sono i possibili acquirenti. Se sono validi, farai la fine di Giovannone. FVCG.

  2. togliendo questa stagione, sfortunata (che coraggio), la media del piazzamento del torino fc nel massimo campionato da quando nel 2012 siamo tornati in A è: 9,8
    quindi siamo di fronte all’ennesima dichiarazione non vera…
    quindi le sue dichiarazioni, qualunque esse siano, sono inutili

  3. Solo gli ovini possono convincerlo a togliersi di lì e non vedo perché mai dovrebbero farlo a meno che di metterne un altro dei loro. Ma di nuovo perché dovrebbero prendersi questa pena? Lui va benissimo, anzi è perfetto.
    A proposito BX sbarca in serie A nel ruolo di finanziatore… tratterà anche il club di Cairo?

  4. Infatti si sono già palesati con la cordata di P.Ferrero….
    Il loro comportamento comunque mi fa pensare che abbiano paura di perdere il controllo del TORO…

  5. Marengo sembra che in una risposta su Facebook abbia smentito che sia questa cordata a cui lui fa riferimento,pertanto sono sempre più convinto che è una pagliacciata e che nessuno dovrebbe assistere alla loro conferenza stampa.

    • Lo immaginavo. Cmq se ik gruppo che vuole prendere il Toro è quello descritto da te e da Marengo, e se è così potente economicamente, non può certo farsi infastidire da queste manovrine, e rispondere subito. O no?

  6. Lavoro e vivo fuori Torino, anzi Italia da un po’. Non so chi siano questi qui, il capo cordata ho letto però che è un investitore in Exxor… quindi c’entrano con gli Elkan e associati. Bah… vedremo cosa mettono sul tavolo.

  7. -Tra queste possibili alternative ci sarà finalmente una fumata bianca?
    Noi tutti siamo ansiosi,quanto prima,di uno sbocco finalmente positivo.
    FVCG( ora e per sempre).

  8. La cosa che più mi preoccupa è che i presupposti creati da questa cordata per annunciare la conferenza stampa di presentazione offerta, non è stata delle più riuscite.
    Il Filadelfia non può essere un luogo, solamente, museale. Deve avere il Museo, ma pure essere ampliato per garantire stanze e area ristorazione per la squadra, in modo da poter gestire i ritiri pre partita.
    Però il tempo di Cairo è scaduto, dopo 15 anni di mediocrità e di poche idee per garantire un futuro luminoso. Speriamo ci siano offerte concrete fatte da gente competente.

  9. Meglio che abbia smentito. Ne ho i coglioni pieni di presidenti nbene o male più o ,meno legati a Fiat o meglio FCA. Non ricordo a parte il Grande Novo , quali presidenti abbiamo avuto slegati dal mondo FCA. Forse i tre genovesi hic sunt leones e prima Calleri , me eviterei loro come paragone …..
    Io spero e prego che la voce dall’estero non sia la solita bufala trita e ritrita. Ne ho le balle piene di illudermi, solo quest’anno mi sono già illuso per Luxottica e per Diasorin . Basta.
    Se qualcuno vuole rilanciare un marchio storico e leggendario come il Toro si farà avanti.
    Le dichiarazioni di Cairo non dicono nulla, e anzi sarebbe normale che se ci fosse una trattativa seria, non questa buffonata piemontese, Cairo direbbe ancora meno.
    E’ ovvio che non dirà mai ” me ne vado o voglio vendere” perchè si metterebbe in un angolo e sarebbe ricattabile. Invece dichiarando che non vuole vendere, si mette al riparo da speculazioni
    Non ha nè la forza, nè la capacità nè la pazienza nè le idee per andare avanti. Ormai naviga a vista, va avanti per inerzia , meglio per lui cedere a qualche gruppo importante.
    Magari riesce a strappare anche un bel contratto pubblicitario per la sua azienda oltre che fare belle figura dicendo poi a tutti: ” Vi ho lasciato in buone mani”.
    Sua madre era granata. Non penso voglia farle lo scherzo di lasciarci a un pseudo investiore qualsiasi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui