1 commento

  1. Dunque, la stagione che sarebbe dovuta iniziare il 12 Settembre è stata spostata di una settimana, e ancora non siamo neanche vicini a quello che accadrà poi davvero, perché se c’è una cosa sicura è proprio l’insicurezza… Non si sa ancora per certo nulla sulla scuola, ad esempio, né sul lavoro né sui trasporti e neppure sulla “possibilità” di far disputare le partite nuovamente in stadi aperti al pubblico….
    Poi ci sarebbe la questione degli altri campionati, quelli “minori”, quelli che (detto papale papale) NON PORTANO SOLDI NE’ FANNO GUADAGNARE, parlo dei campionati ex Serie-D e via via a scendere: nessuno sa nulla, non solo QUANDO ricominceranno ma proprio NEANCHE SE RICOMINCERANNO!
    Ma tanto, chissene, no? Alla Banda Bassotti non interessa, sono stati MESI fermi a discutere sul COME far ripartire la Serie A per i diritti TV, “spacciandola” come un’esigenza “popolare” quando vedere E SENTIRE partite disputate in stadi vuoti è stato di una tristezza infinita, condita anche da bestemmie e insulti…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui