Cairo: ‘Io presidente da 7 in pagella. Non resto a vita, ma cedo il Torino solo a chi farà meglio di me. Il futuro di Belotti…’

27
2166
Urbano Cairo
Urbano Cairo

Sharing is caring!


Urbano Cairo può lasciare il Torino. E’ lo stesso numero uno granata ad aprire alla cessione della società in una lunga intervista concessa a Repubblica, partendo dal racconto dell’acquisto del club 15 anni fa: “Ricordo la frenesia: tante cose da fare in poco tempo. Dormivo tre ore per notte, fu l’emozione più intensa della mia vita”.

BILANCIO – “Negativo per i tifosi. Per me? Io sono contento, ma non sono soddisfatto al 100%. La partenza bruciante con la promozione in A andò oltre le aspettative. Quando ti sopravvaluti però paghi e noi vivemmo un periodo buio: tre anni di A senza infamia né lode, e poi la B annaspando per lo shock. Però, dal nostro ritorno in A, abbiamo fatto ciò che ci chiedono i tifosi: restituire onore al Toro, tornare stabilmente sulla sinistra della classifica, rifare il Filadelfia. Se è rinato mi prendo parte dei meriti: i tifosi lo volevano da 20 anni, ora c’è”.

CONTESTAZIONE – “Mi spiace molto, il tifo talvolta ha componenti irrazionali. I primi tre anni fu amore assoluto, poi ci fu la contestazione, poi di nuovo l’amore che va e torna. Non mi demoralizzo, è uno stimolo in più”.

VOTO ALLA PRESIDENZA – “In pagella mi do un 7. Mia mamma mi direbbe bravo ma tutto è migliorabile; però di tasca mia ci ho messo 60 milioni”.

RESTARE ALTRI 15 ANNI – “Non esageriamo. Sono molto legato al Toro ma non voglio restare a vita”.

IPOTESI CESSIONE – “Nel febbraio 2010 lo misi in vendita, ma non arrivarono offerte. Non ho mai avuto la sensazione che ci fosse qualcuno con qualcosa in più di me. E allora perché peggiorare? Ho ricevuto il Toro dal fallimento; ora è sano, con giocatori di proprietà, il vivaio, le strutture e la storia unica. Quando lascerò, lo cederò a chi potrà fare meglio di me”.

EMOZIONE PIU’ GRANDE – “Il primo anno fu un’emozione in costante crescita, ma sui 90 minuti le dico la vittoria di Bilbao in Europa League”.

DELUSIONE PIU’ GRANDE – “La retrocessione fu un dolore incredibile. E poi l’ultimo campionato: mi aspettavo tanto, non abbiamo raccolto nulla”.

IL TORO PIU’ FORTE – “Quello di Immobile e Cerci, nel 2013/14. E poi quest’anno, anche se non si è visto. A livello di spettacolo, mi piaceva anche quello di Mihajlovic: sbilanciato ma divertiva”.

OBIETTIVI – “Voglio volare basso. Abbiamo fatto gli acquisti che chiedeva Giampaolo, ci manca un play, magari giovane. Poi si tratterà di sfoltire la rosa, ci sono tante richieste”.

ALLENATORE CUI E’ PIU’ LEGATO – “Con Ventura si creò un grande rapporto anche personale. Adesso ho ottime sensazioni su Giampaolo, diamogli tempo”.

GIOCATORI CUI E’ PIU’ LEGATO – “Darmian e Ogbonna. Con alcuni mi sento ancora, come Vives. Sono uomini che stimo molto, anche fuori dal campo.

INVESTIMENTO DI CUI VA PIU’ FIERO – “Cerci ci fece fare il salto di qualità, e poi ovviamente Belotti. Lo volli fortemente nel 2015 e ci ha dato grandi risultati”.

BELOTTI – “Legarlo a vita al Toro? Mi piacerebbe molto. A fine mercato ne parleremo assieme”.

(fonte calciomercato.com)

27 Commenti

  1. Quindi dopo il regista stop al mercato in entrata. Ok, ma a noi forse serviva anche un trequartista e un rinforzo in difesa, perchè lì dietro qualcuno parte sicuro

  2. va’ a finire che non essendoci le condizioni non arriva neanche il regista e partiremo col galattico pelato mediocre titolare….si ferma sempre a meta’ strada….vattene

  3. -Questa potrebbe essere la settimana decisiva per l’arrivo del tanto sospirato regista.Dopo di che,teniamoci pronti a chissà quali possibili novità…
    FVCG( ora e per sempre).

  4. Questa cosa che insiste a darsi il voto da solo, poi…
    comunque è più interessante quando ribadisce la vendita a uno messo meglio.
    Deve sempre ancora manifestarsi, ma già che ne parla pure il nanetto, capace che esiste veramente.

  5. Il consiglio che posso dare a Cairo chr come voto xi 15 anni non merita piu di un 4…glindarei 3 ma il punto in piu e legato a consolidamento in A …pur con i patemi di quest anno ….alla conferma x piu anni di Belotti e Sirigu e al vivaio…che prima che arrivasse era stato raso al suolo ….. oltre che la scelta di Vagnati
    Se fara finslmente il Robaldo e se fara un ottimo mercato quest anno ci avvicinamo al 5 . Se vrndera poi il Toro a un investioire serio con i controcazzi solo allora gli daro la sufficirnza
    Poi e chiaro che i risuktati del campo saranno inportanti
    Cosi comexsara importante completare il Fila.

  6. Solite parole, solita musica.
    Il Filafelfia e’ stato ricostruito per merito anche e soprattutto di altri enti, cairo ha messo il minimo; e comunque ancora oggi e’ tutt’altro che completato.
    Il Robaldo e’ una foresta.
    La squadra e’ sempre stata allestita senza ne’ capo ne’ coda, per di piu’ smantellata quasi sempre l’anno dopo che si era palesato qualcosa di positivo.
    Anche quest’anno cairo ha fatto il 50% di quello che dovrebbe fare un presidente.
    Voto 7?????? Il voto massimo e’ 4 e rispecchia fedelmente quello che cairo.ha creato in 15 anni: il nulla.
    E poi, per favore, falla finita con la promozione del 2006 e Bilbao!!!!! Non hai vinto Europa League, Champion’s o Scudetto, e mai le vincerai, peraltro.
    Se in molti ti giudicano un ottimo imprenditore, io ti giudico un pessimo proprietario e azionista calcistico.
    Vendere il Toro sara’ la cosa migliore che potrai fare, per te e per tutti.

  7. Chi si loda s’imbroda…..
    Darsi un sette e non aver mai vinto una cippa e crogiolarsi per Bilbao,vuol dire avere una grossa passione calcistica …al minimo sindacale. Mettiti in quadro, e sistema (spendi ) la squadra e poi passa la mano a quello piu’ bravo di te.
    A Torino (e non solo) ne abbiamo le palle piene della tua gestione.
    P.s. : ma assumi il professore nella tua azienda…..cosi avrai sicuramente qualcuno che ti dira’ che sei un fenomeno a prescindere, fai questo fioretto

  8. Bisogna essere corretti..
    La valutazione giusta secondo me è 6.
    Potrebbe ma non fa..
    Io però non mi scordo che tra tutte le chiamate del Sindaco nessuno rispose.
    Non mi scordo neanche i fasti di un tempo e che dobbiamo puntare a quelli.
    Non mi scorso che prima c’erano Franco Ramallo e figure di merda, li si, grosse e vere in giro per l’Italia.
    Io stesso ricordo di aver detto, perché anche noi non possiamo goderci la serie A come tutte le altre piazze come noi…
    Ricordo anche però che in 15 anni di progetti per crescere davvero non ne sono stati fatti….

    Boh.. FVCG!

    • Se promettere la Champions in 5 anni nel 2005 e ritrovarsi ottavi in B nel 2010-11 è da 6 in pagella sei di manica larga, forse la manica non c’è neppure. Accontentismo senza limitismo.

    • VM8 ma sei serio? Dimmi che stai scherzando, ti prego! Gli dai 6 ed inizi scrivendo “Bisogna essere corretti?”
      Ma basta, non c’è la faccio più, leggere dopo 15 anni certe cose fa molto più male che leggere le solite cazzate del venditore di fumo, ti cascano veramente le braccia e tutto il resto?‍♂️?‍♂️?‍♂️?‍♂️?‍♂️?‍♂️?‍♂️?‍♂️?‍♂️?‍♂️?‍♂️?‍♂️

  9. Se avessi 1 euro per ogni volta che il pres ha minimizzato o ignorato i suoi fallimenti sportivi e gestionali mi ci sarei già comprato minimo una villa con piscina a Montecarlo

  10. -Tra le altre cose ,una delle sue note specialità è quella di tenerci sempre sulle spine come in questi giorni.Speriamo sempre di non attendere ancora a lungo e di non avere anche quest’anno sorprese dell’ultima ora.
    FVCG ( ora e per sempre).

  11. Miiii Djordi hai sputato fuori il rospo che avevi trattenuto da anni ahahahaha…..non manca nulla forse ….a aggiungerei 100 per le palle che ci ha raccontato in questi anni

  12. Dalla tu sai come la penso da diversi anni. Io non ero un pro Cairo ma nemmeno ero contro. Diciamo che me lo facevo bastare perchè con lui si era tornati a respirare il prpfoumo dell’Europa, con lui il vivaio aveva ripreso a vincere, è stato ricostruito il Filadelfia , ha promesso lo scudetto del 29 e il robaldo, ha trattenuto Belotti e Sirigu nonostante il mercato insomma qualcosa ha pur fatto
    Ma poi c’è il rovescio della medaglia ovvero il non mantenere certe promesse e non completare le cose. Questo arrviare sempre a 30 o 29 quando manca poco a fare 31 mi ha stufato
    E le magagne dell’ultimo anno e mezzo mi hanno fatto inkazzare
    Ecco perchè avrei voluto una cessione del Toro
    Adesso lui ha detto che non vuole vendere. Allora dimostri che lui da ora in poi cambia completamente registro. Il mercato non deve chiudersi qua, servono altri 3-4-5 innesti dipende da chi parte, ma serve come il pane UN CAZZO DI REGISTA , ovvero l’uomo d’ordine di qualità in mezzo al campo che in realtà sarebbe servito anche 1-2-3-4 anni fa non solo adesso
    Metta il Toro in vendita a livello ufficiale ma intanto faccia una squadra che punti all’Europa , al 5-6 posto come minimo non al 7 come apice casuale , completi Fila e Robaldo, investa di più nelle strutture e nell’organizzazione ( Oggi è arrivato anche l’osservatore per Vagnati) , investa di più sul vivaio e magari investa anche nelle stadio, e granatizzi un po la società
    Solo così forse i tifosi potrebbero avere meno fretta di cacciarlo e aspettare con calma l’arrivo di un investitore più facoltoso e in grado di farci fare il salto di qualità definitivo
    Un club come il Toro non puo marcire per sempre a meta classifica o anche peggio come un Verona, Cagliari, Bologna, Parma , Sassuolo o Sampdoria qualunque , senza offesa sia chiaro

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui