Torino-Lecce: le formazioni ufficiali

19
642
Federico Bonazzoli
Federico Bonazzoli

Sharing is caring!

TORINO: Milinkovic-Savic, Singo, Lyanco, N’Koulou, Murru, Segre, Linetty, Ansaldi, Gojak, Verdi, Bonazzoli.

LECCE: Vigorito, Calderoni, Lucioni, Rossettini, Adjapong, Bjorkengren, Maselli, Henderson, Pettinari, Stepinski

19 Commenti

  1. -Siamo al 23° e siamo già in svantaggio. Sin’ora lenti ,impalpabili ,prevedibili ,manovra ferraginosa. Solita difesa confusionaria e distratta. Mah!…

  2. Una squadra di serie b che pur giocando in trasferta ci impone il suo gioco.
    Non in grado di imbastire una manovra ragionata che sia una.
    Iniziative individuali (Linetty) calci piazzati (Verdi) e lanci lunghi a scavalcare3il centrocampo.
    Tatticamente nulli
    Tecnicamente quasi
    Senza speranza

  3. -Tempi regolamentari con gioco nettamente superiore del Lecce .Speriamo ora che le sostituzioni riescano ad imprimere un andazzo diverso. Le sensazioni però non sono positive.

  4. questa partita dimostra che abbiamo una panchina non all’altezza:
    1) Segre può diventare un discreto giocatore ma NON è un regista e MAI lo sarà, è una mezz’ala, un incursore che va servito sulla corsa
    2) Gojak alla sua prima appare ancora spaesato, tecnicamente ordinato ma in effetti non pare aver ancora assimilato gli schemi, e cmq meglio come mezz’ala
    3) Bonazzoli corre tanto, si sbatte, ma è distante anni luce dal Gallo
    4) Ansaldi NON può giocare a centrocampo, è un fluidificante, quello è il suo ruolo
    5) Milinkovic ha piedi migliori di tanti giocatori di movimento
    6) Singo sembra veramente buono
    7) Murru rimane un acquisto incomprensibile
    8) Edera, bocciato da Giampaolo, ha fornito buoni spunti
    quindi abbiamo una squadra titolare che fa fatica e riserve spesso non all’altezza
    soffriremo tanto, tanto, tanto
    quindi abbiamo una squar

    • Vedi che è un anno che dico di provare Ansaldi in quel ruolo, alla fine Giampaolo, che è allenatore di professione mi ha voluto dare retta. Non ho visto la partita, quindi non so come se l’è cavata (male, voi dite), però le caratteristiche e l’età del giocatore inducono a tentare questa mossa. Che la cosa abbia un seguito non lo so, ma non è un azzardo.

      • Corti,
        Ansaldi era già stato provato in mezzo da Mazzarri, e anche in quelle occasioni, nonostante fosse in gran forma, rese molto meno che sulla fascia
        oggi, che non è in forma, ha giocato male, ma quando è uscito Murru (????) ed è tornato nel suo ruolo naturale ha fatto come sempre bene (a differenza del Murru di cui sopra e di Rodriguez, Ansaldi può saltare l’uomo e crossare)
        persino i cronisti hanno rilevato che non sapeva bene coprire gli spazi…

        • No, appunto, metterlo terzino/ultimo uomo su un’ala veloce ha causato più di un problema nel recente passato, mi viene in mente il match con la Lazio della passata stagione. Io credo che avendo le spalle coperte può far valere meglio le sue qualità tecniche, ma evidentemente pure qualche mister lo ha pensato. In generale, Biziog, secondo me tu sei troppo assolutistico, come per Segre (regista NO, non può giocare!). Non dico, in linea generale, che tu abbia completamente torto, ma magari un po’ meno schematico non guasterebbe. Una partita non è sufficiente per dare sentenze definitive.

          • si può essere che sia schematico, ma mi limito ad analizzare i fatti, può anche essere che Segre nelle prossime partite (ammesso che giochi…) faccia delle prestazioni sublimi nel ruolo di regista o che Ansaldi a 34 anni suonati diventi una splendida mezz’ala
            ma siamo appunto nel campo delle ipotesi, delle fantasie o per meglio dire dei sogni
            in effetti non costa nulla, nell’attesa mi rifugio nella concreta realtà del mio schematismo

  5. La partita secondo me ha detto poche cose ma ben chiare:
    1A centrocampo non possiamo fare a meno della fisicità di Meité.
    2 A destra siamo a posto anche se credo che Singo sia più forte a partita in corso.
    3 Segre ha più piedi di Rincon ma deve ancora mangiarne di erba prima di rubargli il posto
    4 Bonazzoli è uno Zaza meno falloso.

  6. Milinkovic Savic gran regista…peccato lo metta in porta
    Per il resto a parte il risultato non ci sono altre cose positive.
    F.V.C.G. & CAIRO VATTENE

  7. Altra cosa, ripeto: la partita non l’ho vista, ma dagli higlights di 4 minuti, vedo da parte di Bonazzoli un bel colpo di testa ben parato dal portiere, ed anche il tiro che provoca il rigore del 2 a 1. Quindi non mi pare così inutile la sua partita, stesso dicasi per Verdi (No Caribe, non si è sbloccato, tranquillo! E’ una pippa e gioca per un’altra squadra).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui