Verdi: “Vittoria che dà fiducia. Dobbiamo seguire il mister”

8
674
Simone Verdi
Simone Verdi

Sharing is caring!

 “L’importante era passare il turno, poi vincere aiuta ad aumentare la fiducia dopo un brutto periodo senza risultati“. Lo ha detto Simone Verdi ai microfoni di Rai Sport dopo aver propiziato il passaggio agli ottavi di Coppa Italiadel suo Torino con una doppietta ai supplementari nel 3-1 rifilato al Lecce. “Questa è una squadra che ha qualità e che se crede in quello che fa può togliersi tante soddisfazioni. Ora domenica ci aspetta una partita difficilissima – ha proseguito l’attaccante granata – e dopo la Lazio avremo il Genoa, quindi il Crotone, tutte gare difficili in pochi giorni.Questo è un campionato equilibratodove non si puo’ sottovalutare nessuno. Queste tre gare saranno un test per noi, serviranno anche per vedere dove siamo arrivati, sappiamo che c’è da migliorare e lavorare“. Verdi è poi tornato sulla gara pareggiata con il Sassuolo nonostante il doppio vantaggio: “Venerdì scorso la gara con il Sassuolo ci ha lasciato tanta amarezza perchè all’82° vincevamo 3-1 e poi ci siamo ritrovati sul 3-3. Lecce? Oggi non ci aspettavamo di fare 120 minuti e speravamo di chiuderla prima, ma abbiamo affrontato una buona squadra che ha mantenuto parte dell’ossatura che aveva in Serie A. Il passaggio del turno per noi è importante e ci dà fiducia, ora bisognerà seguire i dettami del mister per riuscire a toglierci tante soddisfazioni“.

(fonte tuttosport.com)

8 Commenti

  1. Non passare il turno oggi avrebbe rappresentato un punto di non ritorno per il proseguo dell’avventura in Granata di Mister Giampaolo. Pur con tutte le attenuanti del caso (assenze per dare riposo a titolarissimi) ed una condizione fisica non eccelsa, il Lecce era avversario da superare. Averlo fatto ricorrendo ai tempi supplementari non è una cosa da andar fieri. Ma va accettata, con la speranza che la doppietta decisiva segnata da Verdi, possa dare al numero 24 Granata quella fiducia che, all’ombra della Mole, pare aver smarrito. Avanti, dunque, con la speranza che in campionato, nel difficile match contro la Lazio, possa esserci un ulteriore passo avanti per una classifica che resta brutta e preoccupante da osservare.

  2. La domanda sorge spontanea (una fra le 500.000,ma a questa proprio non so dare risposta): perché si è comprato Vojodka (che sembra un gran bel giocatore) se abbiamo un Singo che gioca una meraviglia sulla destra? Non era meglio concentrarsi su un regista?
    Boh,non mi do pace.

  3. Io direi una sofferenza vera e propria,andavamo a 2 allora con un sacco di passaggi all’indietro per il portiere. A volte mi sembrava di vedere il calcio di Ventura ed ho detto tutto. Una delle pochissime note positive è stato appunto Singo.

  4. Vojvoda ha già fatto 3 assist vincenti in 3 partite.
    Io eviterei di lamentarmi pure per il fatto che abbiamo 2 ottime alternative per lo stesso ruolo.
    Ci sono tanti motivi per stafazzare liberamente, questo almeno lasciamolo stare!
    Kazzo

  5. Ma uno dei due non potrebbe giocare a sinistra? Se no non di potrebbe passare ad un 442 con vojdova e Singo catena dx, Rodriguez e Ansaldi sx. Rincon lynettiin mezzo, Verdi Belotti davanti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui