Quando arrivano i rinforzi a Pasqua?

4
1035

Sharing is caring!

Quando arrivano i rinforzi a Pasqua?

Ma prima di tutto vorrei porvi un quesito: ma se uno dei folcloristici tecnici di provincia anni 80, dico Mazzone, Sonetti, Fascetti, e fino a un certo punto del grande Emiliano, avessero proposto una partita come quella di oggi, quali sarebbero stati i commenti degli addetti ai lavori? Avrebbero parlato di grande tecnico emergente? Di Maestro? No perché io, sarà stato l’ultimo pranzo dell’Epifania, ho fatto veramente fatica a stare sveglio. E parlo anche del Verona, che sarà una squadra organizzata, ha Zaccagni, ha delle buone individualità, ma ha fatto un tiro in tutta la partita. Un grandissimo tiro, eurogol, ma solo quello. Il Toro ha nelle avanzate di Lyanco palla al piede l’unico schema comprovato, almeno oggi. Vabbè lasciamo perdere, nostalgie da vecchi. Il Toro prende un punto contro una squadra rognosa, che non dimentichiamolo punta all’Europa League. Prende un gol di Dimarco, super. E poteva crollare, invece una reazione c’è stata. Il problema è che per battere l’organizzatissimo Verona ci vuole qualità, a metà campo, e al fianco di Belotti. Il guizzo che i nostri centrocampisti non hanno, quando fanno gli interditori funzionano, quando devono impostare non hanno i tempi. Giampa parla di voglia di complicarsi la vita. No, se non hai i tempi e i piedi per impostare l’azione è inutile. In panchina oggi tra i convocati c’erano tre attaccanti, e uno Verdi non è proprio una punta. L’altro Bonazzoli entra e passa la palla agli avversari, in orizzontale senza pressione. Quindi c’è solo il Gallo, oggi stanco ma come fa a non esserlo?? Solo una società come questa arriva in queste condizioni. Oggi bene Lyanco, che sta diventando un po’ cattivo finalmente. Ripeto pur sotto pressione la difesa ha retto. Il problema è che se giochi con Gojak, copri meglio ma lasci solo il Gallo. Se entra Verdi, ti sbilanci, acquisti tecnica ma se poi la tecnica sbaglia gol come quelli di Parma… Diamo a Verdi almeno oggi il radente per il gol di Bremer. Insomma siamo al sette di gennaio. Si sono trovati il 28 dicembre, Cairo, Giampa, e Vagnati. Hanno messo giù due nomi, tanto c’è tempo. Un uomo vicino a Belotti, un innesto di qualità a metà campo. Sento parlare di 16 milioni per Koume, buono ma li vale? E se siamo convinti quando lo prediamo a febbraio? Io ricordo che oggi c’era una punta nella distinta. Zaza sparito, Edera sta pensando cosa fare a casa sua,  Millico a Frosinone, Vagnati avrebbe dovuto immediatamente almeno sistemare lo spogliatoio. E non chiedo di spostare le panche. N’Koulou cosa vuole fare? Sirigu? Izzo convinto di rimanere? Bonazzoli chi lo porta a Genova? Insomma questa non è una questione di soldi. O forse sì. Ma aspettando non ci si stacca dal fondo. Ora il Milan, ma poi soprattutto la Spezia, decisivo, importante. Facciamo qualcosa? Oggi intervista a Giampaolo nel dopo partita, volto più buio del solito. Per gli acquisti chiedere a Vagnati, ha risposto il Maestro: che a Giampa il 28 dicembre sia andato di traverso lo zampone?

4 Commenti

  1. Non arriveranno, ho già capito. Parole di Cairo post partita ieri: “aspettiamo la fine di gennaio e poi faremo tutte le valutazioni del caso”. Ergo: fine gennaio il mercato ormai è già sfumato anche se chiude il 4. Ma si capisce che non c’è voglia altrimenti non aspetteresti fine mese. Siamo alle solite…

  2. il mercato è già cominciato, con Edera N’Koulou e Zaza con le valige fatte ed al più presto fuori dalle balle mentre Millico è già a Frosinone (poveretti…)…Shone ha rescisso col Genoa (altra squadra che merita da anni in finire in B assieme ad un altro paio come Parma e Udinese, dopate finanziariamente) e vediamo quali sono le Sue pretese, se alla Ramirez oppure più “terra-terra” ad ogni modo fino a che non ci togliamo dalle balle quei 3/4 giocatori PESANTI con i Loro ingaggi PESANTI non c’è trippa per gatti, proprio come sta succedendo a tutti, vedi la Cino-Inter…

  3. Non arriverà nessuno a parte forse qualche svincolato tipo Schone. Anche lo scroso gennaio quattro cessioni rispoarmi sugli ingaggi e acquisti zero. Risultato Mazzarri a corto di ricambi e anche di titiolari e crisi
    Ma mentre allora avevamo fieno in cascina stavolta abbiamo solo letame. Siamo terz’ultimi all’alba del match contro un Milan inkazzato per la sconfitta con i gobbi e voglioso di rifarsi.
    A quest’ora , un presidente non dico serio ma almeno decente, avrebbe già procurato qualche mini rinforzo in attesa di fare qualche cessione e non il contrario. Ma qui ormai abbiamo toccato il fondo e scaviamo mentre le ns concorrenti, che hanno punti in più di noi come Fiorentina o Cagliari, si rinforzeranno cosi come il Verona che oggi sembra di un altro pianeta eppure 2 anni fa era in B con il Toro in europa.
    Cairo DEVE VENDERE LA SOCIETA’ PERCHE’ NON HA PIU’ NE’ L’INTERESSE, NE’ LE MOTIVAZIONI, NE’ LE IDEE E NEMMENO I SOLDI PER FARCI FARE UN MINIMOO SALTINO DI QUALITA’
    BASTA FUORI DALLA BALLE

  4. Per come la vedo io, la questione importante adesso è togliersi dalle sabbie mobili del fondo della classifica, abbiamo visto e vissuto sulla nostra pelle come bastino 2 sconfitte consecutive o 2 vittorie consecutive per risalire o precipitare…Nel caso del Toro poi siccome c’è ancora questa situazione imbarazzante sia di spogliatoio che di giocatori disfunzionali/strapagati che si trascina dall’anno scorso, togliersi dal fondo della classifica significa operare sul mercato in 2 modi:
    A) cedendo i giocatori che hanno manifestato l’intenzione di andarsene, sia a parole che soprattutto con i fatti, liberando sia lo spogliatoio della Loro presenza malsana sia le casse della Società dei Loro ingaggi pesanti e
    B) andare sul mercato alla ricerca NON di “nomi” ma di giocatori FUNZIONALI ben sapendo che “normalmente” non è certo il “mercato” giusto questo di Gennaio però, come anche il Papu insegna, i tempi sono cambiati pertanto ci sono delle “occasioni” anche in questo mercato MA ATTENZIONE: se il Toro è senza soldi non è che gli altri nei soldi ci sguazzino, ok? Perfino i Gobbi hanno preso Chiesa “a rate” ed in ogni caso chiuderanno il bilancio in rosso (di nuovo) di alcune centinaia di Milioni di Euro…
    Ad ogni modo SE per ipotesi dovessero arrivare uno Shone (34enne) ed un Ramirez (30enne), entrambi fuori dai Loro club e che sono rispettivamente regista basso e trequartista DI RUOLO anche solo in prestito (con diritto oppure obbligo, non mi importa..) di qui a fine campionato e che ricoprirebbero ruoli che al momento da noi fanno Rincon e Lukic beh, schifo non mi farebbe…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui