No del Napoli per Lobotka, la trattativa tramonta

33
1411
Stanislav Lobotka
Stanislav Lobotka

Sharing is caring!

Stanislav Lobotka non sarà un giocatore del Torino nella seconda parte di questa stagione: il Napoli ha infatti rifiutato l’offerta presentata dalla società granata e ha tolto dal mercato il regista slovacco. 

“Lobotka non è uscita, resta al Napoli” ha dichiarato il ds partenopeo Cristiano Giuntoli ai microfoni della Rai. Il Torino deve ora pensare a un piano B per rinforzare il centrocampo: lo slovacco era infatti il regista scelto dal dt Davide Vagnati per aumentare la qualità a centrocampo. 

(fonte calciomercato.com)

33 Commenti

  1. certo che a leggere le notizie sul sito (semi)-ufficiale del Torino viene veramente da ridere
    riescono a dipingere con toni epici una squadra che ha vinto due volte in 17 partite e che è terzultima in un campionato mediocre dove due neo promosse con rose tutt’altro che irrestibili stanno al 14dicesimo e decimo posto

  2. Sono una banda di burattini comandati da mangiamerda tanto non compra nessuno e affondano n b come li titanic l unica soddisfazione è che con la squadra affonda anche il nano merdoso bastardo perché in questo modo si forte almeno 100 milioni

  3. -Il Napoli ha rifiutato l’offerta , ma quale tipo di offerta? Forse una fornitura alberghiera di patatine con assieme un abbonamento (semestrale, ben inteso) di uno dei suoi rotocalchi da 1 euro?

  4. Dai che ci sono ancora Cigarini Almiron e Hetemaj.
    40 anni per uno, ma per accattoni come cairo e vagnati possono andar bene…..
    Cairo, persevera nel tuo schifo!

  5. Una mossa del Napoli….ahahahah.
    Un’altra attività che potreste aprire è un circo.
    Stanno chiudendo tutti ,servono solo più pagliacci ed artisti.,perché gli animali non possino essere più sfruttati.
    Adesso io non zo se siete gli uni o gli altri.

    .

      • Le notizie che ha dato sono reali e documentate sicuramente non farlocche….siamo di nuovo nelle grinfie di un faccendiere. Grazie a Marengo per averle rese pubbliche affinché sia fatta chiarezza UNA VOLTA PER TUTTE. Speranza di cambiamento presidenza affossata.

  6. Beh, l’ho letto e non c’è andato leggero, Marengo.
    Praticamente ha fornito l’identikit di un truffatore scalcinato in stile Manenti/Parma, e se l’ha fatto pubblicamente con tanta durezza, evidentemente non teme querele.

  7. Questa diatriba fa solo il gioco del nano.
    Concentriamoci sul fatto che Cairo ha chiesto 160 mil(80 di fatturato e 80 x lui).
    E iniziamo a muoverci……

  8. Mi spiace ma se veramente Marengo ha chiesto la vicepresidenza per appoggiarlo e adesso cerca di sputtanarlo per vendicarsi la figura del pagliaccio la fa lui

  9. Cmq visto il Genoa stasera devo dire che per noi sono veramente cazzi ameri, per dirla alla francese….sarà molto dura arrivargli davanti

  10. Boh, Marengo fa l’avvocato, dovrebbe sapere i rischi che corre con certe affermazioni pubbliche, e si è esposto davvero parecchio. Di contro la risposta di Benedetto per quanto decisa, continua a rimanere vaga, parla di venti società controllate in maniera diretta o indiretta, ma non ne nomina neanche una, come questi fantomatici “amici”, nomi e cognomi neanche a parlarne. I diplomi di laurea alla Sorbona e a Tolosa dice di verificarli su Linkedin…mi pare un po’ fragilina come prova. Che dire? Vediamo chi ha ragione.

  11. Ah e io che credevo che se finiremo in b, sarà perché non abbiamo un presidente, una dirigenza e una squadra decente.
    Fate le valigie, è meglio.

  12. Riferisci al tuo pessimo protetto che l’unico che ha l’intera responsabilita’ di tutto questo sfacelo e’ lui:
    urbano cairo.
    Non prendere scuse inutili per il vs. fallimento.
    In ogni modo, Enea o Altri, dovete.andarvene dal Torino e scappare.

  13. Corti: quali siano i suoi interessi e hobby onestamente non mi e ti riguarda. Puo benissimo fare il presidnete del Barcanova a tempo perso o di qualunque squadra di provincia.
    Quello che Enea non farebbe di sicuro è esporsi così tanto con nome e cognome e mettendoci la faccia per farsi pubblicità negativa. Nessuno è così masochista, di sicuro non è da solo e ha le spalle coperte da chi vuole investire nel Toro. Se ciò che ho letto è vero, e non ne dubito, ci sono sia i capitali iniziali per acquisire la società e per i primi investimenti di mercato ( se riuscisse a chiudere entro fine Gennaio) e sia per le strutture. Ebbene sì Enea è il primo presidente del Toro ad avere detto che vuole acquisire Fila, Stadio e Robaldo o comunque ristrutturarli. E’ chiaro che ci sono interessi che vanno anche al di là della fede granata è ovvio, i Babbo Natale non esistono più. Chi entra lo fa anche per passione certo ma lo fa per interesse.
    Inoltre non fatevi ingannare dalla bassa cifra offerta inizialmente di 55 milioni: è del tutto naturale che a scatola chiusa uno faccia una offerta bassa volutamente. Prima deve leggere i libri contabili, vedere i bilanci, capire se ci sono indebitamenti e capire il reale valore di cosa va a prendere. POI formula un offerta allineata con le valutazioni dei suoi esperti.
    Io non vedo l’ora che cambi la proprietà, quindi Enea sbrigati

  14. DJ, liberarsi di Cairo va bene, ma a me pare che tu accolga con entusiasmo un po’ ingenuo chiunque si presenti, presentandolo come Rockfeller sempre e solo sulla fiducia. Era così per Pipicella e la Console & partners, che mi pare si siano ritirati in 1/2 secondo (“Figurati se si espongono così a vuoto”, stesse parole), era così per quell’altro, quel buffone tirato fuori da Chiambretti, l’ambasciatore del Belize (“Con quel parco macchine basta venderne un paio e compra il Toro”). Per Blackstone ti sei indebitato di pizze e birre con Marianovic e mezza Torino, come se questi avessero mai accennato mezza parola a un interesse sul Toro. Ora è il turno di Enea, di cui nessuno sa niente, se non per quello che dice lui o gli dice Marengo, e che per il momento fa il presidente di una squadra di promozione. Poi magari hai ragione tu, domani tira fuori Zuckerberg alle sue spalle, compra il Fila, il Robaldo, fa lo stadio da 100.00 posti e ci fa vincere la champions. Magari…

  15. Mi piacerebbe vederli questi capitali dove sono e soprattutto DI CHI SONO e DA DOVE VENGONO.
    Gigi Marengo mise pochi, ma soldi veri per salvare il Toro dal fallimento. Qua invece si continua a parlare di 300 milioni, 200 milioni e a fare comunicati. Co. La bocca siamo capaci tutti di dire che abbiamo palate di soldi, anche se non ne abbiamo. Quindi Enea sbrigati il co andrei cauto a dirlo. A me sinceramente non ispira fiducia, e poi una trattativa per comprare una società si conduce così secondo voi? È vero che di Cairo non ne possiamo più ma per questo non è che dobbiamo finire nelle braccia del primo che passa. Gigi Marengo non è in avvocato di primo pelo quindi non credo che si metta in gioco a fare affermazioni così pesanti se non ha prove certe. Pertanto aspettiamo e vediamo che succede, non sono così convinto di questa Taurinorum. Poi ci sarebbe un altra cosa. Enea Benedetto ha pubblicamente dichiarato che gli piacerebbe avvalersi della consulenza di Luciano Moggi. Ma uno che pubblicamente dichiara di avere fiducia in un personaggio radiato d mondo del calcio e che ha chiuso un arbitro nei spogliatoi solo perché non aveva fatto quanto concordato, secondo voi che personaggio può essere? Ma guarda un po’ tutte a noi capitano!

  16. Benedetto, fatti non parole , adesso devi fare i nomi di chi c’e’ nella cordata perche’ le tue parole sono alquanto aleatorie,poi le auree su linkedin dimostrano superficialita’ e improvvisazione , sii serio …..faccele vedere, e poi magari cominceremo ad ascoltarti diversamente. Va be’ che giocavi portiere, ma stavolta ti sei fatto un mezzo autogol.

    • Anche per me ci sono cose che mi puzzano parecchio. Marengo è andato giù pesante ma credo sia il mezzo migliore per stanare questa fantomatica cordata.vedremo .intanto il mercato lo fanno gli altri e la b si avvicina.

  17. Ci sono.molte ombre su Taurinorum,vero.Sperismo alcune possano essere dissipare dopo la conferenza stampa che si dovrebbe tenere(parole di EB)tra il 20 e il 22 cm.
    Allo stato in cui siamo però,forse accetterei il rischio di un salto nel buio.
    Con Cairo è fallimento sicuro.
    E nn prendiamocela con Vagnati(più di tanto),e’ l’unico DS senza potere di firma.
    Ormai il nano e in piena confusione e non sembra neppure ascoltare più l’unico che gli dava qualche buon consiglio(Galliani)che lo mise in contatto con OSTI la scorsa estate ma che a precisa domanda di quest’ultimo:”Condurrò io le trattative?”si senti’ rispondere:”No,per quelle ci penso io.La firma è solo mia…..”e Osti,giustamente,ha salutato

  18. Continui a sparare cifre ma soprattutto a dire cose senza senso. A Cairo non frega nulla del Torino, questo mi sembra chiaro, come è chiara la sua incompetenza calcistica e il fatto che non sia in grado di scegliere le persone adatte per gestire una società di calcio. Da qui a dire che è rovinato, fottuto e tutti gli altri termini che usi tu ce ne passa molto. Ti assicuro che nonostante tutto il Torino è una delle 10 società che ancora paga gli stipendi ai calciatori regolarmente, perchè questa è la realtà del nostro campionato, e dunque volendolo non sarebbe un problema far venire giocatori al Torino anche all’ultimo posto in classifica (queste cose infatti si sanno e i giocatori vanno volentieri dove sanno che i soldi ci sono, o al contrario fanno muro per non andarsene e noi ne abbiamo diversi che hanno messo radici solo per quello). Il problema è che lui è convinto di sfangarla anno per anno ma non è detto che questo succeda sempre. Io credo che aspetterà la partita con lo Spezia e poi è più facile che spenda qualcosa per un nuovo allenatore che per due o tre titolari che sarebbero quelli necessari. Questa è la nostra realtà, il resto Blackstone, Benedetto e tutto questo corollario di fesserie lasciano il tempo che trovano. Ho già detto che le eventuali trattative per acquistare un club come il Torino non si fanno in questo modo e sono d’accordo con quelli che hanno scritto Cairo via ma se c’è un’alternativa credibile e vera. Ripeto ancora una volta che in questo momento in cui si decide il futuro del calcio italiano in termini di diritti televisivi è impensabile che Cairo molli. Quindi bisogna solo sperare che veramente abbia paura di retrocedere e si decida a prendere quello che serve per evitare la serie B

  19. Se perdiamo con lo spezia manda via Giampaolo e prenderà uno tra Nicola Ventura o Semplici. E forse, ripeto FORSE comprerà un centrocampista codi a caso tanto per dire che ha sostituito meite, che siano Kurtic, shone, o chi per lui poco importa serviva altro, poi se andranno via anche Edera e Bonazzoli ( ho detto E non O ) allora forse arriverà anche un attaccante anche qui bisogna vedere chi.

  20. Il regista devi pagarlo, a meno che non si voglia puntate su uno a zero tipo shone che per carità riguardo a esperienza e personalità magia in testa a tutta la nostra rosa, e probabilmente anche a tecnica (ma questo evidenzia la pochezza del nostro centrocampo) l’unico dubbio si potrebbe avere sulla tenuta fisica, ma se lo fai giocare accanto a Rincon FORSE potresti sopperire a questo suo problema.
    Sennò vai a pescare un Petriccione e buonanotte ai suonatori…li abbiamo 5 M(a esagerare) per Petriccione?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui