Torino, chi scegliere sul mercato per rinforzarsi?

0
498
Davide Vagnati, ds del TorinoFc, al Filadelfia nel giorno della presentazione
Davide Vagnati, ds del TorinoFc, al Filadelfia nel giorno della presentazione

Sharing is caring!

Il Torino di Giampaolo sta facendo grande fatica in questa stagione: d’altra parte, 12 punti raccolti in 17 giornate sono un ruolino da retrocessione e, difatti, la squadra granata occupa il diciottesimo posto in graduatoria, con sole due vittorie ottenute fino a questo momento.

Davvero troppo poco per poter tornare a pensare in grande, visto che quest’anno pare che l’unico obiettivo dovrebbe essere quello di salvarsi il prima possibile. Le statistiche, che tanto piacciono agli appassionati di scommesse calcio, sono davvero poco benevole nei confronti del Torino, che subisce tanti, troppi gol, ma che quantomeno ha bloccato l’emorragia in termini di punti che stava avendo fino a qualche giornata fa.

Le ultime cinque partite

Dopo il derby perso contro la Juventus, qualcosa è cambiato. Certo, i bianconeri non sono certamente la squadra migliore a cui confrontarsi, ma anche la compagine guidata da Pirlo ha affrontato numerose difficoltà in questa stagione, dovendo fare i conti con tanti infortuni, squalifiche e problematiche varie. Dalla gara con il Torino, però, la Juve è riuscita a rimettersi in carreggiata e riprendere un buon ruolino di marcia, che la porterà alla super sfida contro l’Inter che è in previsione nel prossimo turno.

Proprio in relazione al big match che si disputerà in quel di San Siro, il blog sportivo L’insider ha voluto realizzare un interessante approfondimento, chiedendo direttamente a due grandi ex di Juventus e Inter come si può preparare, e quali sono i segreti, una partita del genere. Ecco il video con l’intervista doppia realizzata con Alessio Tacchinardi, ex centrocampista dei bianconeri, e Riccardo Ferri, ex difensore dell’Inter:

Rinforzare la trequarti

Nel corso delle ultime ore, pare che si sia aperta una nuova possibilità per il Torino, per andare a garantire qualche alternativa in più a mister Giampaolo nella zona della trequarti. Il nome che si sta, ora dopo ora, rincorrendo sempre di più nel tam-tam mediatico che caratterizza il calciomercato, è quello di Franco Vazquez.

Si tratta di un trequartista di origini argentine, che è di proprietà del Siviglia, e che gli appassionati del calcio italiano lo conoscono molto bene, dal momento che ha disputato ben tre stagioni con la maglia del Palermo, facendo faville e rispondendo poi alla chiamata del Siviglia nell’estate del 2016.

Si tratterebbe, in definitiva, di un’occasione di mercato a tutti gli effetti per il Torino. È difficile pensare a un rincalzo quando si parla di Franco Vazquez, anche per via del fatto che il trequartista argentino ha solamente 31 anni, quindi, nel pieno della sua maturità come calciatore e non si può catalogare affatto come “bollito”.

D’altro canto, i problemi del Torino potrebbe essere quelli di avere abbastanza argomenti per convincere Vazquez a sbarcare all’ombra della Mole. Infatti, sul giocatore sudamericano ci sono interessamenti da parte di tante altre squadre. Alcune di queste, tra l’altro, hanno una disponibilità economica notevolmente superiore a quella della società guidata da Urbano Cairo: nello specifico, il riferimento è ad alcune squadre che militano nel campionato turco.

Vazquez andrà in scadenza a fine anno con il Siviglia e certamente non direbbe di no di fronte a un possibile ritorno in Italia. Per il momento non è stata intavolata alcuna trattativa, ma degli intermediari l’hanno proposto al Toro. Per ora, anche Vazquez fa parte della margherita di nomi, che dovrà essere sfogliata il prima possibile per giungere a quello giusto per la squadra granata.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui