Le parole di Meïte

4
1002
Soualiho Meïté
Soualiho Meïté

Sharing is caring!

“Sono contento. In questi momenti devi essere pronto” ha detto al momento del suo arrivo. “Ho già parlato un po’ con Kessié. Scudetto? Il Milan è primo e deve stare lì dov’è. Ora vediamo come vanno questi quattro mesi e dopo parliamo” ha aggiunto Meité, che svolgerà le visite mediche questa mattina.

(fonte gianlucadimarzio.com)

4 Commenti

  1. Con l’indolenza e la pigrizia che hai addosso, se vai al Milan per fare la fighetta farai quattro mesi di panchina.
    Da noi hai fatto 15 partite buone e 50 scarsissime.
    Poi e’ anche vero che, al Milan, dove la societa’ e i ruoli sono ben definiti, e soprattutto non c’e un allocco imbecille presuntuoso e borioso come cairo, con la presenza passiva inutile e dannosa di Vagnati e Comi, magari ti riprendi.
    Noi intanto aspettiamo, aspettiamo e aspettiamo.
    Dopo lo Spezia
    Dopo il Benevento
    Che vergogna! Che schifo!

  2. Come ho già scritto, in una squadra che gioca a calcio Meitè può fare il suo
    e non scordiamoci che con Longo è stato sempre tra i migliori e che ERA il centrocampista con maggiore tasso tecnico in squadra. Auspichiamo tutti, giustamente, che manca alla squadra qualità a centrocampo, e cosa facciamo? Cediamo l’unico giocatore di qualità.

  3. -Tanto per gradire, su un sito del Milan il conduttore resta sbigottito per questa operazione, anzi quasi incredulo per la modalità del passaggio avvenuto ,evidenziando più volte la cifra irrisoria per il prestito ,unitamente all’eventualità di una pronta restituzione al mittente in caso di una possibile insoddisfazione.
    E’ inutile sottolineare la sottile ironia che traspare in questi commenti nei confronti degli interlocutori dell’altra parte; anche questa volta, se non di più ,è posta in risalto la “scaltrezza” delle trattative dei nostri due Guru del mercato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui