Cairo: «Contatto de Ligt-Belotti? Insomma…»

14
1341
Nicola, Vagnati e Cairo
Nicola, Vagnati e Cairo

Sharing is caring!

Urbano Cairo, presidente granata, ha parlato ai cronisti presenti all’uscita dallo stadio dopo Torino-Juventus.

LA GARA – «Direi una buona partita e un buon Toro, volitivo e che poteva vincere. E’ stato un Toro con le palle per usare espressione colorita. Sono soddisfatto, è ancora lunga ma è una buona cosa per l’autostima. Tutte le partite, blasone o non blasone, sono complicate. Se abbiamo l’atteggiamento giusto, poi facciamo bene».

RIGORE DE LIGT BELOTTI –  «Eh, insomma (ride, ndr)».

SANABRIA MANDRAGORA – «Due begli acquisti, stanno facendo bene. Loro ottimi, ma tutta la squadra ha fatto bene».

(fonte calcionews24.com)

14 Commenti

  1. Una riflessione sugli acquisti:
    1) Giampaolo (che come persona ho sempre apprezzato) suggerisce chiaramente gli acquisti di Linetty e Rodriguez, già avuti al Milan e al Doria. I due formano una delle + fragili catene di sinistra che ricordi al Toro, e, nelle tante partite, collezionano prestazioni mediocri e gravi errori. Contratti di 4 anni con rispettivamente 1,7M allo svizzero e 1,8 al polacco. Rodriguez è stato pagato relativamente poco (3M) mentre Linetty 7,5. Visto il rendimento e lo stipendio, sarà pure difficile venderli. E ricordiamo anche che i due con Nicola hanno (giustamente) giocato pochissimo
    2) Nicola invece chiede Sanabria, costo 7M, cioè meno di Linetty, e stiamo ammirando che tipo di giocatore sia, chiede anche Mandragora, comprato con un favorevole gioco tra diritto e obbligo di riscatto a patto però di risultati sportivi, cioè se, per esempio, andassimo in B, sicuramente non sarebbe riscattato. E, in ogni caso, l’obbligo è di 9M pagabili in 4 esercizi.
    Questo per ribadire che spesso gli allenatori acquisiscono meriti o vengono considerati poco solo per mere e scontate mode giornalistiche: Giampaolo è un maestro, Nicola solo un bravo motivatore e via discorrendo
    I fatti però contano e Nicola sta dimostrando con risultati e con la richiesta di giocatori (compatibili con il budget dell’effeci) forti e adatti al suo gioco.

    • Biziog, non è un maestro Giampaolo è un mediocre che vive di mediocrità, maestro di cosa? Pure come persona,non so,è uno che si è fatto andare bene tutto,pure la bestemmia di rincon regista.Arrivato,ha fatto lo stuoino x soldi, troppi e immeritato,se ne è andato e stop. Per il resto un commento davvero ottimo

  2. Ma anche Mandragora è davvero un bel giocatore, in + mi piace come esulta, quanto ci tiene, ed è giovane, non ricordo un acquisto a centrocampo così azzeccato nell’era Cairo

  3. I meriti di Nicola sono innegabili ma due su tutti:
    1 sta creando una parvenza di squadra
    2 ha voluto i due nuovi e su Sanabria ci ha visto molto giusto(e io faccio pubblica ammenda xke’ ne ho criticato l’acquisto avendo negli occhi il Sanabria del Genoa,che fu penoso.Questo significa che spesso noi tifosi ragioniamo di impeto e non vediamo ciò che i professionisti vedono,giustamente)

  4. Che Giampaolo e rodriguez era 2 mediocri vivendo a Milano l avevo scritto in tutti i modi a inizio campionato….su Linetty aspetterei a definirlo un brocco totale…l esperienza di Soriano insegna…secondo me Nicola potrebbe rigenerarlo pian piano…di Sanabria ero felice anche perché il suo acquisto ha dato la giusta collocazione a Zaza…..panchina

  5. ma che cazzo di commento sarebbe quello di cairo sul rigore? cos’è, non vuole fare un torto ad suo amichetto di merende andreuccio? paura che gli tolgano qualcosa? mah….
    quanto agli acquisti fatti, veramente mi fanno incazzare quelli non fatti quando era tempo ed ora, tipo a Luglio scorso! se siamo nella merda ancora adesso di sicuro la colpa non è tanto degli allenatori quanto di chi non ha dato i giocatori giusti quando sarebbe stata l’ora: per il gioco di giampaolo mancavano regista trequartista mezzeali e vice gallo oltre ad essere ancora presenti in rosa degli elementi tossici per lo spogliatoio, mentre con nicola anche! soltanto che nel frattempo sono venuti fuori un singo ed un buongiorno totalmente inaspettati oltre ad aver azzeccato 2 acquisti nel mercato di gennaio, cosa che non succedeva dai tempi di maxi lopez per dire, ed infatti qualche punticino lo abbiamo fatto ma se continuaiamo ad avere dentro gente che aveva le valige pronte gia da un anno cosa pretendiamo dagli allenatori? gente come sirigu n’koulou izzo lyanco che voleva andarsene ed invece è dovuta restare, gente come zaza e verdi completamente inutili, gente come ansaldi e rincon arrivata a fine carriera e che solo da noi e con questa squadra è ancora titolare mentre in qualsiasi altra squadra sarebbero riserve delle riserve…

  6. Per quanto in rapporto alle proprie possibilitá lo considero il peggior presidente che ricorda al Toro…comunque la rosa messa a disposizione al mediocre Giampaolo la ritengo migliore di quella del benevento..dello spezia…del bologna..dell udinese…del verona..quindi giú dal castello li butto entrambi

    • certo dalla mutta, sulla carta la rosa era ed è migliore di tante altre che al momento ci stanno davanti, ed infatti la questione è proprio quella: detto che questa rosa è migliore, e detto che questa rosa è la stessa dei 63punti fatti con mazzarri, perché allora ci siamo ritrovati l’anno scorso a lottare per la salvezza? e perché pure quest’anno? la rosa è la stessa ma gli allenatori NO, sono stati ben 4, mazzarri longo giampaolo e adesso nicola, possibile che siano tutti e 4 dei deficenti? possibile che solo mazzarri lo sia? che solo longo lo sia? che solo giampaolo lo sia?
      per me la questione è una sola: cairo ha fatto le sue scelte, che sono state di tenere tutti a dispetto degli accordi presi prima per mandarli via, e i risultati si sono visti: giocatori che hanno voltato le spalle al mister di turno, che hanno voltato le spalle ai loro compagni, che hanno fatto casino nello spogliatoio fino ad infettarlo e a renderlo tossico, giocatori che hanno smesso di giocare per il toro sia che in panchina ci fosse mazzarri sia che sedesse longo, uno che il fila lo ha vissuto per davvero e che il toro ce l’ha nel dna (chiedere a millico/edera, seduti in tribuna nell’ultima di campionato a torino…), questo il grande errore di cairo fatto l’anno scorso, diventato un errore enorme nel momento in cui lui (e non il ds vagnati) decide di prendere giampaolo e poi gli rifila gli stessi giocatori scazzati dell’anno prima ed in piu’ non gli prende nessun giocatore utile al suo gioco, ma veramente credi che a giampaolo stesse bene rincon come play basso? a giampaolo che per il suo gioco vuole giocatori che diano del TU al pallone davvero credi che rincon, che ha i piedi al contrario, vada bene? come regista oltretutto?
      bisognava continuare a fare pulizia, bisognava mandare via gente come sirigu izzo n’kulu lyanco, gente che aveva dichiarato di volerse andare da questa squadra di merda e che invece è ancora lì, adesso, a giocare e a prendere gol, la stessa gente che aveva fatto tutto un campionato coem 5 migliore difesa assoluta prendendo solo 37 gol in 38 partite e che invece adesso è a quota 52 in sole 28, quasi il doppio!!
      io, francamente, al loro posto mi vergognerei come un ladro beccato con le mani nel sacco, ma io sono io e loro sono loro, e oltretutto viviamo in un mondo in cui i ladri, quando vengono presi, non solo vengono anche rilasciati ma pure risarciti perchè magari si sono fatti male, poverini, mentre rubavano, pensa un po’..

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui