Il Cagliari non si ferma più, battuta la Roma

9
576
João Pedro
João Pedro, attaccante brasiliano del Cagliari

Sharing is caring!

Cagliari Roma 3-2: risultato e tabellino

ROMA (3-4-2-1): Pau Lopez, Mancini, Smalling (58′ Cristante), Fazio; Santon (58′ Karsdosrp), Villar, Diawara (74′ Veretout), Bruno Peres (45′ Spinazzola); Carles Perez, Pellegrini (58′ Mkhitaryan); Borja Mayoral. A disposizione: Farelli, Fuzato, Jesus, Reynolds, Kumbulla, Cristante, Pastore, El Shaarawy, Dzeko. Allenatore Fonseca.

CAGLIARI (3-4-2-1): Vicario; Godin; Ceppitelli, Carboni; Nandez, Marin (82′ Duncan), Deiola, Lykogiannis (74′ Zappa); Joao Pedro; Pavoletti (74′ Cerri), Simeone (82′ Rugani). A disposizione: Aresti, Ciocci; Asamoah, Calabresi, Klavan, Walukiewic. Allenatore Semplici

ARBITRO: Irrati

RETI: 4′ Lykogiannis, 27′ Carles Perez, 56′ Marin, 62′ Joao Pedro, 69′ Fazio

AMMONITI: 52′ Marin, 80′ Joao Pedro, 83′ Cristante, 92′ Duncan

9 Commenti

  1. Squadra insulsa la roma, capaci di rubarci l‘andata e ora in ciabattine a cagliari.
    Gli auguro di essere tritati dal Manchester!!

  2. Buttate via decine di partite, tra cui le ultime contro Sampdoria e Bologna.
    Giustissimo il terz’ultimo posto, vedremo se i nostri eroi avranno le palle necessarie per fare un punto in piu’ della terz’ultima.
    Certo iniziare l’ultima contro il Bologna con Rodriguez titolare, Zaza titolare, Sanabria in panchina ecc ecc, mi sa di clamoroso autogol.

  3. Molto si deciderà nei prossimi due turni. Perchè mentre il Toro affronterà Parma e Verona e dovrà per forza raccogliere sei punti obbligati, il Cagliari va a Napoli e il Benevento a Milano col Milan, prima di avere lo scontro diretto.
    Se il Toro dovesse portarsi a casa sei punti e Cagliari e Benevento perdere secondo pronostico la prossima , poi lo scontro diretto deciderà forse la terz’ultima in classifica.
    A quel punto poi il Cagliari dopo l0’incrocio col Benevento avrebbe ancors Fiorentina e Genoa in casa e Milan fuori. Si spera una Fiorentina ancora in lotta salvezza. Il Benevento invece deve vedersela con Milan Atalanta in trasferta e Cagliiari e Crotone in casa prima di afforntare il Toro
    A questo punto a noi converrebbe la sconfitta del Benevento con il Cagliari che avendo un calendario più tosto ed essendo più debole del Cagliari, potrebbe fare 3 soli punti col Crotone prima di venire a Torino e andare a 34 . Se nel frattempo il Toro avesse fatto almeno 7 punti tra Napoli, Parma, Verona, Milan, Spezia e Lazio ovvero tutte le partite che ancora mancano al Toro , affronteremmo il Benevento tranquilli con almeno 4 punti di vantaggio essendo allora a 38.
    Ma che sofferenza cazzo …Cairo vattene

  4. Non dovevamo e non dobbiamo vivere sui risultati degli altri si dovevano fare i punti quando c era la possibilità di farlo,da cavallo di doveva scendere già contro il Bologna non con il Napoli che sulla carta è persa

  5. Cmq ragazzi,è vero che la situazione è complicata ma:
    1: ora come ora saremmo salvi.
    2: abbiamo 2 partite in meno.
    3: so che oggi sarà durissima,ma riuscissimo a vincere faremmo un bel salto in avanti superando lo Spezia ed agganciando la viola.
    Quindi tutti concentrati sulle nostre di partire,il nostro futuro dipende da noi a differenza degli altri.
    Sempre FVCG

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui