Torino: tra partite rinviate e prestazioni non brillanti la squadra rischia la retrocessione

0
644

Sharing is caring!

Il Torino si trova in una posizione complicata, dato che la squadra è stata superata per 1 punto dal Cagliari. I granata sono ufficialmente in zona retrocessione, complici le due partite rinviate e delle prestazioni in campo non proprio brillanti. La squadra di Davide Nicola deve cercare di recuperare i punti in qualche modo, anche se i continui blocchi non agevolano il proseguire di questo campionato.

Il problema principale è che non si hanno ancora realmente le date in cui verranno recuperate queste partite. Per quanto riguarda la gara con il Sassuolo, il giudice aveva rinviato la partita al 17 marzo, tuttavia, se la situazione continua ad essere come ora, con i giocatori isolati nel centro sportivo Filadelfia, è probabile che le date dovranno essere modificate. Per la gara con la Lazio la situazione è ancora più complicata, considerato che non si ha ancora una data e potrebbe essere deciso anche un 3 a 0 a tavolino per la mancata presentazione dei granata.

Già in passato il 3 a 0 tra Juventus e Napoli per la mancata presentazione della squadra ospite aveva fatto discutere ampiamente, situazione conclusa con la decisione di far rigiocare la partita. Nonostante questo precedente, i vertici della Lega si ritrovano in una situazione simile senza un protocollo chiaro da seguire. Nel frattempo, il Torino non sa se potrà scendere in campo neanche con il Crotone, partita che, considerate le quote di scommesse sportive su Unibet, vede i granata favoriti, ma solo per demeriti della squadra di casa, attualmente ultima in classifica.

Qual è la situazione delle altre squadre in zona retrocessione?

La lotta per la salvezza è abbastanza complicata con almeno tre squadre che si contendono il posto in Serie A, mentre la quarta squadra, il Crotone, per molti può essere considerata già retrocessa a causa delle sole tre partite vinte in campionato e 12 punti in totale che non lasciano scampo alla formazione. In penultima posizione è presente il Parma, a 15 punti, che anche se non riesce a vincere da oltre 5 partite, può impensierire il Torino nel caso in cui i granata perdano le due partite ancora da recuperare.

Le difficoltà maggiori per la squadra di Davide Nicola, tuttavia, provengono dalle squadre immediatamente sopra in classifica. Il Cagliari, grazie al cambio di allenatore e alla serie di due vittorie di fila ha ritrovato una nuova speranza che potrebbe portare i rossoblu ad acchiappare la salvezza veramente all’ultimo. Sopra il Cagliari, Benevento, Spezia e Fiorentina sono tutte a pari punti, ipoteticamente raggiungibili dal Torino in caso di vittoria delle due partite rinviate, tuttavia, i giocatori dovranno avere una prestazione impeccabile, mancata nella maggior parte delle partite, dove abbondano i pareggi e le sconfitte.

Ricapitolando, la terzultima posizione del Torino non è una situazione semplice e le incognite sono tante, a partire dalle date in cui verrà consentito di recuperare le partite rinviate. In questo campionato si può dire che il Torino abbia avuto lo sfortunato primato di essere la squadra più colpita dall’emergenza.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui