Un Toro di budini molli completamente da rifare

15
1761
Rubrica Resurrezione Granata
Rubrica Resurrezione Granata - www.cuoretoro.it

Sharing is caring!

Non era finita con l’umiliante 0-7 subito dal Milan no. Bisognava anche patire l’onta di ben 4 goal subiti dallo Spezia alla sua prima stagione in Serie A. Lo scorso anno beccammo un 4-0 dal Lecce dopo il rovescio di 0-7 subito dall’Atalanta. Allora c’era il tempo di rimediare oggi no.

La seconda sconfitta di fila, con ben undici goal sul groppone, imporrà al Toro di sperare in un impresa del Crotone in quel di Benevento, cosa a cui non credo; il Benevento vincerà e come per magia sarà a un punto dal Toro. Inutile dire che il Benevento sente il sangue della preda, tipico di chi insegue. Un Benevento consapevole di giocarsi le ultime carte domani con il Crotone , sperando nella benevolenza della Lazio del fratello Inzaghi contro il Budino Toro. Una Lazio sconfitta nel derby, senza Acerbi, senza stimoli, senza obiettivi ma comunque in grado di batterci

Ecco perchè il Benevento ha fiutato la preda, l’unica in grande difficoltà delle tre ancora in lotta per salvarsi.

Ma il Toro che preda è? In un campionato pieno di animali feroci, un Cagliari che non perde da una vita, un Genoa che si è salvato in anticipo, una Fiorentina salva da due giornate un Benevento che pur giocando bene è rimasto indietro, il Toro mi sembra una gazzella tremolante, un budino a quattro zampe.

Ma questi giocatori ce l’hanno un po di orgoglio, di carattere di responsabilità? Possibile che contro uno Spezia super agguerrito il Toro si si spaventato? Ma che cazzo di Toro è questo? Io ho visto soltanto Ansaldi, Mandragora, Rincon e un pò Sanabria con un Lukic intermittente , cercare di fare qualcosa. Belotti ormai non è lui da tempo e vorrei capire perchè. Sirigu idem.

Cairo è il primo responsabile di questo sfacelo vergognoso che sta macchiando la storia granata, ma subito dopo ci metto i giocatori. Tutti, anche chi ha giocato meno o sta dando tutto come Ansaldi o Mandragora.

I giocatori non possono sentirsi arrivati, non possono credere o pensare ” facciamo finire sta stagione di merda poi cambiamo aria e chissenfrega” Eh no signori miei. Io se fossi in Cairo, li minaccerei tutti ; a parte chi è a fine contratto, come Nkoulou o chi è a fine prestito come Bonazzoli, in caso di retrocessione devono tutti scendere in B con il Toro, ad ingaggio ridotto, e restare granata fino a quando non lo riportano in A.

Troppo comodo pensare ” chissenefrega se il Toro retrocede tanto io ho mercato” ; me ne sbatto di chi non li considera degni e li vuole fuori dalle palle, se l società retrocede anche i giocatori devono farlo. Lo metterei a contratto, ma sappiamo come sono le leggi di mercato, il primo responsabile di questo sfacelo è Cairo che ha tutto l’interesse a vendere i giocatori, specie se si va in B.

Ma è tutto da rifare , Cairo deve vendere la società, i giocatori vanno cambiati e anche parte dello staff. Davide Nicola aveva fatto un miracolo, cosa sia successo dopo Verona non lo so. Non vorrei che ci fossero state altre discussioni nello spogliatoio o altre promesse cairote non mantenute , come avvenuto 16 mesi fa. Mi sembra troppo morbido Cairo verso i giocatori , è molto strano questo. Con prestazioni come le ultime due in un momento cruciale come questo, un Lotito, un De Laurentiis, un Commisso, uno Zhang, un Friedkin, un Preziosi insomma chiunque, avrebbe messo a ferro e fuoco lo spogliatoio si sarebbe inkazzato e avrebbe minacciato tutti i giocatori uno per uno

Io non vedo e non ho visto niente di tutto ciò. In questa società di ciaparatt e peracottai, in questa armata brancaleone l’allenatore di turno è , come sempre, lasciato da solo in mezzo alle bufere o ai problemi di spogliatoio.

Fino a dieci giorni fa i tifosi erano tutti con la squadra e contro Cairo. Adesso anche i giocatori sono entrati nel mirino e credo che l’unico intoccabile è giustamente Davide Nicola, il quale ci ha messo e ci mette cuore, passione, impegno e anche sistema nervoso per portare a compimento un impresa; fino ad oggi non ho visto alcuna presa di posizione ufficiale a suo favore da parte di Cairo. E quindi l’allenatore di turno rischia, ancora una volta , di pagare per tutti.

Sono stufo, stanco e nauseato, si salvi il Toro e se saremo in A se ne vadano tutti aff…. dove vogliono, non me ne frega più una mazza, Cairo metta il Toro subito in vendita . Bisogna ricominciare da zero, altra presidenza, altri giocatori. Basta, meritiamo altro, non un gruppo di budini molli senza palle.

15 Commenti

  1. Io dico solo una cosa: facciano quello che vogliano ma se si rischiano a perdere domenica vengo a Torino e giuro che mi faccio arrestare

    • Ciao Italmexico: il Crotone ci ha fatto un favore enorme. Senza motivazioni in dieci per un ora e con arbitro contro, è riuscito a straapparevil pari
      Al Toro per salvarsi basterebbe 1 punto nelle prox due partite …se non lo fanno giusto venire a Torino a fare casino, civile ma sempre casino

  2. “Sono stufo, stanco e nauseato, si salvi il Toro e se saremo in A se ne vadano tutti aff…. dove vogliono, non me ne frega più una mazza, Cairo metta il Toro subito in vendita . Bisogna ricominciare da zero, altra presidenza, altri giocatori.”
    Niente da aggiungere DJ, credo che questo sia ormai il pensiero della maggior parte dei tifosi

    • Toccando ferro forse in A ci restiamo. Abbiamo un triplo jolly da giocare anzi quadruplo: vittoria o pari con la Lazio e Vittoria o pari con il Benevento. Sono 4 Jolly. E giocandolo con la Lazio la partita con ilBenevento nonservirebbe a nulla …Dopodichè davvero tutti affanculo a cominciare dal Presidente per finire con i giocatori che o vogliono andarsene, o non hanno mai reso nulla finora
      Unico che salvo è Davide . Nicola ovviamente ….

  3. Punto primo: qui si da per scontato che il Benevento arrivi a un punto e si giochi questa partita c’è spareggio di vita o di morte. Ma la partita di martedì con la Lazio? La vogliamo contare si o no? O vogliamo fare lo stesso errore fatto con il Milan e dire “tanto ormai è persa pensiamo al Benevento
    No non ci siamo. Questo non è calcio e questo non è Toro. Il suicidio con il Milan è un errore grave, le partite vanno giocate tutte tanto è vero che so parte sempre da 0 a 0.
    Punto secondo. Che ci si decida a parlare meno e a fare più fatti. Si giochi per vincerne almeno una tra Lazio e Benevento e poi basta, chi se ne vuole andare se ne vada, Belotti compreso. Meno parole, ripeto e più fatti. Meno filosofia caro mister Nicola, meno esami di coscienza, caro Belotti. Dipende da voi? Certo! È tutto il campionato che dipende da voi e che giocate in una maniera inguardabile, nonostante siate tra le prime otto squadre di serie A con i giocatori più pagati! Ora basta ripeto, delle parole non se ne fa niente nessuno, vincere e basta. E poi per favore, se è possibile, tutti fuori dai coglioni. Cairo per primo, si intende.

    • Sei stato profeta infatti il benevento è rimasto a 3 punti grazie al Crotone. Questo è un assist che il Toro non deve sbagliare perchè adesso basta un solo punto nelle prox due. Meglio se già a Roma.
      Ce la faranno ? Ce la DEVONO fare e ripeto io, se andassimo in B , li terreei tutti apposta a ingaggio dimezzato dicendo che solo se di nuovo in A possono andarsene
      Cairo invece deve solo metere in vendita la società, qualcuno prima o poi arriva

  4. Tu Djordy li definisci budini molli.
    Io, invece, vado molto oltre e,.togliendo il solo Ansaldi, li definisco come invertebrati, remissivi, senza koglioni, ex professionisti, vergognosi milionari, e potrei andare avanti all’infinito!
    Vorrei per esempio tanto sapere dal Signor Bremer dove Kazzo era con la testa nei primi 20 minuti, ne ha fatte di cotte e di crude, cosa che peraltro vale anche per NKoulu e Izzo;
    Vorrei sapere anche, dal ns. Capitano Belotti, che cosa cazzo ha per giocare in maniera cosi penosa….Lui, appunto, da Capitano!
    E come si permette, lui, da agiato milionario quale e’, di rispondere in maniera irrispettosa e volgare ad un tifoso guustamente esasperato ieri sera!
    Vorrei sapere dal Signor Vojvoda cosa gli ha fatto commettere, quando gia’ stavamo perdendo, un fallo da rigore che piu’ netto e piu’ da idiota di cosi non poteva farlo!
    Vorrei sapere dal Signor Nicola come kazzo si fa a presentare due formazioni penose e impreparate, psicologicamente, tatticamente e atleticamenre, in due partite fondamentali, almeno per salvare la A.
    E poi basta con queste enormi cazzate tipo “li ho troppo caricati” piuttosto che “l’emotivita’…”…ma per favore, tiri fuori gli attributi anche Nicola!
    Quanto a cairo, qui davvero non sono sufficienti nemmeno gli insulti.
    Questo ormai e’ senza dignita’ e ritegno, e’ capacissimo di farci affondare per l’ennesima volta, tanto la colpa sarebbe di tutti, tranne sua!
    Che schifo, davvero.

    • Diciamo che cocordo con te su quasi tutto specie su Cairo e su qualche giocatore. Ma NON su Nicola.
      Forse lo avevo già scritto, del senno di poi sono piene le fosse ma lui si è ritorvato a dover gestire i giocatori alla vigilia di socntri salvezza. Ha dovuto scegliere e ha scelto di sfilarsi con il milan . Giusto o sbagliato che sia lui ha messo l’incontro col Milan in secondo piano, per essere freschi e con la garra a La Spezia.
      Figurarsi, a La Spezia siamo andati se possibile peggio, per cui Davide col senno di poi può avere sbagliato, ma ripeto io avrei fatto se non come lui almeno simile
      Poi la formazione che ha presnetato a La Spezia era titiolare e in teoria più fresca non avendo 7/11 esimi giocato col Milan. Cosa sia successo in questi giorni non ne ho idea, ma vedere un Cairo cosi dimesso e tranquillo vs i giocatori fa pensare….

  5. -Djordy,
    Con il cuore gonfo di amarezza mi accingo anch’io ad assistere passivamente al triste finale di questo emerito sconcio, iniziato già un paio d’anni orsono e che si sta avviando oramai al suo catastrofico epilogo.
    Da vecchio cuore granata, come tanti altri ,non mi vergogno nell’asserire che le lacrime agli occhi ormai sono all’ordine del giorno, non tanto per la invereconda situazione attuale ma soprattutto ,come definito da penne più autorevoli della mia, per la morte del nostro vero TORO. L’attuale ,definirlo Toro ,è peggio di una bestemmia .Questa, come già scritto in precedenza, altro non è che la cairese fc che con noi ha ben poco da spartire. La morte, come è stato evidenziato, risale all’anno del fallimento, e mai si è risorti grazie soprattutto all’avvento di questo illustro personaggio che ben conosciamo.
    Sinceramente plaudo ed invidio i pochi che ancora ci sperano, tanto più che attualmente il Benevento è passato in vantaggio come da facili previsioni.
    Ripeto quanto riportato su altro spot ,in riferimento ad uno striscione apparso in uno stadio del meridione alla vigilia della nostra, forse ,ultima retrocessione :”Tifoso granata ti aspetta Licata” .Solo che adesso il Licata milita in serie D. Però ,rimanendo sempre l’arcinoto personaggio, è solo una questione di tempo.
    Ciau fratellone, riscusami per questi sfoghi dettati dall’amarezza ,ma come già detto ci consola il fatto che il TORO, il nostro TORO saprà prima o poi risorgere dalle ceneri, novella Araba Fenice.
    FVCG ( ora e per sempre).

  6. Caro Leloup ricordo quesllo che hai sempre scrittto. Io ritengo che la B non convenga a nessuno, a Cairo no di sicuro ma anche ai giocatori. Ai giocatori però potrebbe muoversi un tarlo nel cervello, almeno a quelli che vogliono andarsene o sanno di avere comunque mercato, vedi NK, Belotti, Sirigu, Singo tanto per citarne alcuni, che fa loro pensare che tanto comunque vada loro cascano in piedi.
    Ma non vale per tutti e comunque tutti na avrebbero un impatto negativo: se sei un giocatore retrocesso devi pretendere meno dal tuo prox club se vuoi che ti prneda, è una legge del mercato, cosi come Cairo li vende a meno . Quindi continuo a nonvedere questo interesse nella retrocessione
    Io penso invece che sia accaduto qualcosa prima o dopo Verona Toro,probabilmente dopo. Temo ci siano stati altri contratsi con la dirigenza di alcuni giocatori o loro portavoce su distribuzione o riconoscimento premio salvezza. Se ricordi nel 2019 ci fu la discussionesui premi diqualificazioneall’Europa, ma Cairo nonconcesse nulla perchè eravamo nei preliminari. Adesso Cairo non concede alcun premio salvezza e ci mancherebbe pure. Io credo che tra Cairo e una grossa fetta delle rosa ormai il rapporto è usurato, vedo giocatori poco motivati e Cairo poco inkazzato con loro….

  7. Esatto. Lassismo e mediocrità , dopo che un giocatore sta nel Toro da un po di mesi e si rende conto di cosa sia il Toro, ho notato si lascia poi andare e contagiare dal trend…vedi Meitè o Aina o Verdi lo scroso anno, vedi Linetty, Rodirguez, Murru e adesso pure Sanabria …
    Non tutti hanno la professinoalità nel DNA e non tutti riescono a rendere al massimo se si vedono circondati da ciaparattismo …..Cairo deve andarsene ha fatto il suo tempo da troppo tempo

  8. Excalibur:fratello risorgeremo dalle ceneri anche dopo Cairo quest è certo
    Per adesso avrai visto che il Benevento non ha vinto e quindi il Toro si ritrova con un piccolo jolly in più ovvero un pari a Roma basterebbe per la salvezza. Non giocarsi manco sto jolly vuol dire andare a cercare rogne con il Benevento con i rischi che sappiamo.
    In ogni caso , che sia B o sia A serve una riforndazione , e io ripeto salverei Nicola in caso di salvezza e salverei alcuni giocatori, non molti …5 o 6 per ripartire da zero

    • -Diordy, superfluo dire che al pareggio del Crotone ho lanciato un urlo di giubilo come quelle (poche)volte che il Toro segna. Resta infatti da giocarsi quel piccolo JolljY tra Lazio e Benevento ,anche se ritengo che in quel di Roma non c’è da essere per nulla ottimisti ,sia per lo stato attuale della nostra forma psico/fisica e prevedendo una super carica di Lotito ai suoi, con possibile premio, considerando il suo astio nei confronti di Cairo.
      Concordo che in ogni caso occorre una rifondazione indipendentemente da come andranno le cose, salvando pochissimi giocatori. Circa Nicola non saprei, considerando anche l’avvicinarsi dell’ombra di Juric .
      Ciau fratellone, mi rifugio nel vecchio detto che si pronunciava prima degli esami ” in culo alla balena bianca”.
      FVCG (ora e per sempre).

  9. Excalibur: per quanto mi riguarda Davide in ogni caso , se ci selveremo, si è gudagnato una possibilità di dimostrare che se gli affidi un sqiadradall’inizio lui poi sa lavorarci. Qualcuno qui storce ilnaso per il gioco non bello …ma secondo questi intenditori , e molti sono qui in questo forum, se devi salvarela pelle con una squadra in piena crisi mistica e di identità, vai a guardare il bel gioco? Ma stiamo scherzando o cosa?
    Abbiamo già fatto l’errore con Moreno Longo non dandogli fiducia e puntando su Giampaolosenza per altro dargli i giocatori giusti, non faccimo ora altre cazzate con Juric, Gattuso, Guardiola o Klopp….E’ PERFETTAMENTE INUTILE CON QUESTO CESSO DI SOCIETA’METTERE UN QUALSIASI BRAVO ALLENATORE SE ALLA FINE NON GLI DAI I GIOCATORI CHE CHIEDE O GIOCATORI DI QUALITA
    Leggo certi commenti che sembrano fare il gioco di Cairo. Cairo non vede l’ora di poter dire …è stato l’allenatore precedente a sbagliare, io cambio allenatore gli do fiducia e compro giocatori, se poi va male è colpa sua….Non ci siamo
    Cairo sa benissimo che Davide Nicola è uno di noi, granata dentro, ha il cuore Toro come Longo o come pochi altri predecessori . E forse questo da fastidio, perchè a Davide verrebbe giustamente perdonato tutto ma alla società no. In pratica Cairo non vuole fare il parafulmine , quindi temo non confermeràDavide in ogni caso. Io invece vado contro corrente e lo confermerei pure in B perchè per me Davide ha giàvinto e si è guadagnato la possibilità di lavorare anche il prox anno nel suo Toro
    Ovviamente bisogna dargli quello che chiederà il prox anno

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui