Purtroppo una strategia c’è.

26
4135
Urbano Cairo
Urbano Cairo

Sharing is caring!

Sembra di ripetere sempre le stesse cose, credo, però, sia arrivata l’ora di intensificare e unire le voci di chi ha la possibilità di raggiungere con un messaggio chiaro i tifosi granata, lasciando i soli giornali di regime incensare il “patron”, perché chi scrive che Milinkovic Savic può fare il portiere titolare e lo scorso anno scriveva che Rincon poteva fare il regista, lo fa sotto dettatura di chi ha nelle mani il suo futuro lavorativo.

La squadra da due anni lotta per non retrocedere e, ormai, non si contano le partite che ci hanno fatto vergognare di tifare, non per quella maglia, ma per chi la rappresenta indegnamente. 

In questi giorni di europei è con tanta tristezza che vediamo Sirigu, sebbene in panchina, esultare per ogni gol della nostra nazionale, mentre al Toro lo vedevi sempre e solo imbronciato e demotivato, sebbene il suo dovere lo abbia quasi sempre fatto. Allora non è un problema di carattere ,ma solo di percezione che nella nostra realtà non ci sono stimoli, non c’è entusiasmo e si naviga a vista.

Per non parlare dei vari progetti strombazzati ai quattro venti e mai realizzati: l’ultimazione dei lavori al Filadelfia, il Robaldo che ormai è diventato una barzelletta, raccontata però da chi le barzellette non le sa raccontare. 

Campagne acquisti gestite ormai da troppo tempo in modo casuale, senza strategia, solo alla ricerca di affari dell’ultimo minuto, risultato di trattative estenuanti e affidate a persone che non hanno alcuna delega per decidere e, da un anno, non hanno neppure la competenza per farlo, vero Vagnati? Ogni anno un tormentone che occupa pagine di giornali e, puntualmente, salta per troppa contrattazione, quest’anno tocca a Messias, lo scorso anno toccò a Torreira. Sarebbe sciocco non rendersi conto che il COVID ha pesantemente compromesso le finanze del calcio però, alcune squadre, vedi Atalanta e Sassuolo hanno impostato negli anni una rete di osservatori che garantiscono l’arrivo di giocatori che spesso generano le risorse per autofinanziarsi e, fatto non secondario, garantiscono risultati sportivi di assoluto rilievo. Le cosiddette big non le considero perché hanno fatturati diversi e, soprattutto, sfruttano organismi di controllo che, di fatto, non controllano bilanci sostenuti da plusvalenze “creative”.

Visto il suo carattere, vi stupireste se Juric decidesse di abbandonare una nave lanciata verso gli scogli? Vero è che gli è stato offerto un signor contratto ma, vale la pena rovinarsi la reputazione come già capitato a altri che lo hanno preceduto?

La Primavera, da sempre fiore all’occhiello del Toro, dopo lo scudetto di sei anni fa è precipitata a lottare per non retrocedere e si è salvata solo all’ultima giornata, più per demerito altrui che per proprio merito, perché l’ultima partita è stata l’ennesima vergogna.

Per gioire, il tifoso granata è costretto a cercare altrove tracce di Toro, esempio è stata la promozione dell’Alessandria di Moreno Longo.

Allora, riconoscendo a Urbano Cairo indiscusse capacità imprenditoriali, vien da pensare che una strategia ben precisa ci sia e sia molto chiara: farci sparire nella vergogna. Altri hanno già tentato di farlo in passato e non ci sono riusciti perché la forza dei tifosi granata è immensa e, nel momento del bisogno, esce allo scoperto con iniziative mai violente ma sempre molto efficaci. 

Per cui, esimio dott. Urbano Cairo, non riuscirà neanche lei a cancellare una storia di cui andiamo fieri, perciò si decida ad andarsene restituendoci il Toro. Sinceramente non ne possiamo più.

Sempre forza vecchio cuore granata che mai morirà.

Sandro Mellano

26 Commenti

  1. Non c’è nessuna strategia purtroppo, se non l’incompetenza, che l’effeci non abbia nessun obiettivo è chiaro, ma quando Petrachi aveva poteri decisionali, quanto meno non abbiamo dovuto subire umiliazioni e rischiare ogni anno di andare in B, quando è tornato lui, Cairo, a decidere si è spalancato il baratro:
    Il benservito a Longo e il tentativo di richiamarlo dopo l’esonero di Giampaolo è indicativo, Moreno dice di no, preferisce i Grigi in serie C, dove fa un capolavoro riportandoli in B dopo 46 anni…
    ma potremmo continuare con i soldi gettati per Verdi e Zaza, per la cacciata di Nicola
    queste azioni non indicano strategie, indicano incompetenza….

  2. Non so se c’è uña strategia per farci sparire oppure è solo l’ incompetenza del nano malefico , si è vero che non c’è un progetto sportivo da anni , il settore giovanile allo sbando , strutture inesistenti, sede sociale ridicola così come la società , e per finire l’assoluta mancanza d’entusiasmo.
    Siamo tutti stanchi della situazione, l’unico a non stancarsi è il nano che sembra intenzionato a rimanere ad oltranza, è evidente che il suo tornaconto personale ne benefici.
    F.V.C.G & CAIRO VATTENE

  3. -“Nave lanciata verso gli scogli”- Mai paragone è stato più appropriato. La situazione si sta delineando per quello che è ,ovvero :”IL NULLA”. Ma è mai possibile che non si possa fare alcun cosa per defenestrare l’artefice di questo scempio che dura orma da tanti, troppi anni?. Quotidianamente si legge che la sua fine imprenditoriale è ormai prossima e che per forza di cose si troverà nella necessità di vendere l’attuale “cairese”. Si ,ma quando? Ripeto :”QUANDO?”.
    FVCG (ora e per sempre).

  4. Ma allora…giusto per correttezza…
    Qualcuno si ricorda che quando è arrivato sto Cristiano non avevamo nemmeno i palloni per allenare la prima squadra???
    La primavera non esisteva più da un bel po’….
    Sperare di meglio è lecito e auspicabile…ma bisognerebbe tenere a mente che al peggio non c’è limite…!!
    Io mi ricordo e non è un bel ricordo!
    Ripeto …sperare in meglio e giusto,ma spingere a vendere a qualche cane morto mi sembra deleterio!!!!

    • Ricordo tutto Giuseppe. Eravamo nel fondo , lo stavamo toccando, lui ci prese quasi gratis promettendo mari e monti, e ora questo signore sta scavando, ci sta scavando la fossa nel fondo delle Marianne.
      Biosgna aprire gli occhi caro mio

    • stai tranquillo che si è rifatto ampiamente di tutto,se arriva qualcuno peggio di lui,vuol dire che gli dei dell’olimpo han deciso cosi,allora mi rassegno,ma vedere ancora questa lenta agonia,no,assolutamente.
      ci ha spremuto come un limone e continua,offeso in tutte le maniere possibili,giusto per correttezza

  5. Cairo e’ e restera’ il peggiore di tutti i tempi.
    Ormai ci ha ridotti allo sbando, e se Juric mandasse affankulo lui e quell’altro buono a nulla incapace di Vagnati, avrebbe solo la mia enorme stima.
    Ormai non ho piu’ la piu’ mimima illusione sul futuro del Torino.
    Ma almeno non vorrei pii’ leggere che cairo e’ un otiimo imprenditore, e’ pessimo anche in quel campo ed e’ stato in piedi solo per le amicizie di cui sappiamo.

      • Il prode Cragnotti quando Borsano fu fatto fuori e Goveani capì che aveva ereditato una cosa più grande di lui, mandò il suo fidato amico Calleri a mettere a posto i conti del Toro, si parlava di 100 miliardi di debito (lire), se il Toro fosse fallito sarebbe venuto fuori tutto il nero del calcio …. I 100 miliardi furono coperti da tutti i signori di allora, Calleri quando vendette la società non aveva una lira di debito!!!!!
        Tra l’altro, Calleri per il buon lavoro svolta voleva una cospicua buonuscita, ma gli fu negata e allora lui per dispetto vendette il Toro ai genovesi e non ad un certo Giribaldi della TNT.

  6. CAiro nè il peggiore di tutti i tempi perché ha pure i diritti televisivi.
    Bata con questa storai dei palloni. Per fareil presidnete come lui basta un ammninistratore di condominio.

  7. Io spero che sparisca dalla faccia della terra lui e tutta il suo dna così non rischiamo più di aver a che fare con un essere simile

  8. Io non voglio più vederlo presidente del mio toro, chiunque è e sarà meglio. Manifestazione a Milano a casa sua via contestazione infinita solo quello ci deve interessare

  9. Da tempo dico che Cairo vuole uccidere il Toro e dopo averlo ucciso vendersi anche il cadavere. Adesso finalmente lo hanno capito e mi fa piacere questo articolo che lo dice allo scoperto

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui