Di Marzio: il punto sul mercato del Torino, c’è Berisha per la porta

45
3366
Etrit Berisha

Sharing is caring!

L’obiettivo principale per la porta del Torino è Berisha della Spal. Il club sta stringendo per il portiere albanese che quindi potrà fare coppia con Milinkovic-Savic (che ha rinnovato) nella rosa granata.

Ma il Toro non pensa solo alla porta. Tra gli obiettivi granata ci sono anche un trequartista (Chiquinho del Benfica) e c’è stato un sondaggio per Dawidowicz del Verona (anche se al momento la richiesta economica è elevata). 

(fonte gianlucadimarzio.com)  

45 Commenti

  1. E Juric accetta in silenzio di passare da Sirigu all accoppiata di clown Savic Berisha? Che schifo, tutto e tutti. Vagnati sei una nullità. E pensare che mi permettevo di criticare Petrachi anni fa..

  2. Personalmente l’avevo scritto qualche giorno fa che Berisha era un profilo credibile e ad un prezzo accettabile, quindi sarei soddisfatto del suo arrivo.
    Ha giocato nella Lazio fino all’ arrivo di Strakosha e all’Atalanta, poi è finito in B solo perché ci è finita la Spal senza creare problemi e con grande professionalità.
    Veramente vi aspettavate Cragno a 20 milioni?
    L’unico profilo superiore e con un giusto prezzo (10 milioni) è Perin, ma lì bisogna cedere Sirigu alla Juve a parziale conguaglio; a me non creerebbe nessun problema perché non considero Sirigu una bandiera più di quanto lo sia Izzo per fare un esempio, ma alla maggioranza dei tifosi andrebbe bene?

    • Sono d’accordo. Per il nostro livello (sig…!) Berisha è accettabile.
      Non so, ovviamente, se davvero Sirigu sia in uscita, se abbia chiesto lui la cessione oppure abbia deciso Juric o il grande pres per racimolare qualche spiccio.
      Credo che a nessuno faccia piacere vendere i nostri giocatori ai gobbi, ma è successo e purtroppo temo succederà ancora.
      Occorre tenere conto della nostra situazione disastrata grazie all’attuale proprietà.
      Se davvero Sirigu è in partenza, se ci fosse la possibilità scambiarlo con Perin (+ conguaglio in loro favore) credo che tutti se ne farebbero una ragione.

  3. Bah vado controcorrente, Berisha non è un cattivo portiere, mai pensato per un attimo che potessero arrivare Cragno o Silvestri. D’altra parte l’effervescente campagna acquisti del duo di incompetenti sta accostando sempre più profili di svincolati, bassa seria A, vere scommesse o al max titolari dalla B. Se non altro qualche anno fa giravano nomi e profili più interessanti, da medio alta A. Rassegniamoci e confidiamo che l’avido riceva qualche botta da consob o BS in futuro, il presente sembra solo essere gramo e grigio.

  4. -A quanto finora risulta il duo delle meraviglie continua a puntare su personaggi retrocessi o di medio/bassa classifica. Bisognerebbe che qualcuno sussurrasse all’orecchio del nostro prode ds ( novello Sancho Panza) che ,tra l’altro, il Toro ha ambizioni ben superiori alla Spal a cui ,a quanto pare, continua nel cercare nuovi innesti.
    Per di più niente da stupirci se, uscite permettendo, attingeranno a piene mani nel mondo degli svincolati/bolliti

  5. Ma perché gianni e Pinotto non vanno un po’ in bici sulla tangenziale e non incrociano un ubriaco al volante del più grosso tir in circolazione così poi il tizio dopo dice io non mi sono accorto di niente

  6. magari salata ma la cosa certa che si partira’ con il Savic Titolare……………..dio mio…una scommessa importante su un ruolo fondamentale da un ragazzo che non ha dato segnali buoni

  7. Purtroppo ha ragione Alexandros. Io in passato sfottevo quelli dalla Samp perchè Ferrero è una macchietta, poi con quel suo accento romano e i modi di fare…però..la Samp è sempre arrivata prima di noi in classifica negli ultimi due anni e nell’ultimo ci ha surclassato alla grande.
    E qualche giocatorino dal cilindro lo tira fuori , tipo Damsgaard o Colley o Vieira…
    Si credo proprio che ormai come peggior presidnete di A the winner is….. Urbanolo Cairolo ….

  8. Continua l’opera di sgranatizzazione della società intrapreso dalla premiata ditta Cairo Vagnati. Follia pura! ma quando c’è ne andate?

  9. Con Bava fuori dal Toro per Cairo finisce anche la grana Robaldo (di cui Bava è stato il maggior sponsor): nel senso che non se ne parlerà più; mi sa tanto che è questo il senso dell’operazione.
    Poi magari via anche Benedetti che ha scovato i Parigini, Edera, Kean, Jarre, Giammaglichella, Biliboc e il vivaio lo facciamo gestire al Barcanova, tanto…

  10. Premesso che nel putridume attuale uno come Berisha sarebbe grasso che cola (rispetto a Savic), ormai la strada ha definitivamente preso una china in discesa sempre più ripida, da agosto, variante Delta permettendo, gli stadi saranno riempibili un quarto della loro capienza, è la mia ultima speranza…

  11. -Mi sa tanto che con l’apertura ,anche se parziale, del nostro stadio la gente andrà principalmente per applaudire e ringraziare l’artefice principale dello squadrone che scenderà in campo.

  12. Be qualche giorno fa si vociferava del portiere albanese della Lazio. A passare al portiere albanese della Spal è stato un attimo sembrerebbe…

  13. Se non si muove la Maratona tutte le iniziative future saranno solo fuochi di paglia: il Coordinamento dei Club si è già espresso mi pare, cosa si aspetta per agire, che si dismetta la maglia granata in favore di quella a strisce?
    All’arrivo di Juric avevo detto che Cairo con 12 milioni lordi si era appena comprato l’ultimo giro di giostra e così sarà: Juric è un allenatore giovane, al Genoa ha avuto alterne fortune ma al Verona ha fatto veramente un buon lavoro, al Toro però troverà uno spogliatoio difficile da gestire con più senatori che giocatori e soprattutto un presidente di coccio incapace di vedere in prospettiva; nonostante tutto gli auguro tutto il bene possibile ma l’accoppiata Cairo-Vagnati è il peggior viatico possibile e se l’è scelta lui.

    • I senatori hanno rovinato lo spogliatoio e se ne devono andare. Sirigu è il primo di questi e chi sta intorno alla squadra lo sa benissimo, altro che sindacalista….e vedrete che solo al Cagliari potrà finire Berisha mette la toppa a Milinkovic Savic. Visto che i soldi da spendere sono quasi zero meglio investirli per due tre quartieri con voglia e gamba. Messias e Orsolini sarebbero oro colato specie se ci liberiamo di Zaza e Lyanco (altri due che nello spogliatoio hanno fatto danni)

  14. A parte i senatori ci sono da piazzare una carovana di scarsi e inutili che non sto ad elencare.
    Qualche giorno fa commentavo ad un articolo dell’incompetenza ma a questo punto credo sia malafede
    F.V.C.G & CAIRO VATTENE

  15. Su TMW c’è un’intervista interessante ad Alvise Zago.
    Credo di non essere l’unico ad aver riposto grandi speranze in questo talentuoso sfortunatissimo giocatore.
    Sottolineo il senso di disgusto e disinteresse per quello che è il calcio di oggi, non è la prima autorevole voce di ex calciatore che dichiara di non appassionarsi a ciò che non riconosce più.

  16. Era fortissimo Alvise, ho un vivido ricordo dei suoi controlli orientati spalle alla porta avversaria, il suo marcatore lo lasciava congelato sul posto, correva leggero e aveva accelerazioni brucianti: uno schifoso destino, di quelli di cui è piena la nostra storia.

  17. Fu DT al Lascaris per un periodo, della mia Juniores. Avrebbe potuto farci svoltare un talento simile… A volte lo incontro a Rivoli.. Che peccato..

  18. Alvise è stato il mio capitano per due anni nelle giovanili. Con Gigi Lentini certamente il giocatore più talentuoso che abbia mai visto, ma con più testa. Non alto ma con uno stacco da terra poderoso e tanta intelligenza calcistica. Ricordo che era il preferito dell’accompagnatore, il compianto Sig. Bianco, che faceva finta di ignorare che Alvise, almeno in quegli anni, era gobbo. Ad ogni modo di una umiltà, serietà e timidezza uniche. Peccato davvero sia finita così.

  19. Non ho nessuna pretesa del mercato sto sonnecchiando nella speranza di un risveglio, la dipartita del peggiore di tutti i tempi, quello che non può meritare niente, deve andare via

  20. Allora ricapitolando: Vagnati fa la rivoluzione prende Cottafava come allenatore e gli affianca altri collaboratori suoi. Risultato? Peggior stagione della primavera degli ultimi cinquant’anni salvata da chi? Da Bava all’ultimo momento che riprende i poteri e richiama Coppitelli. Nel frattempo Vagnati prende giocatori per la prima squadra non funzionali al tecnico, quei pochi funzionali sono solo quelli più scarsi tra i richiesti da Giampaolo.In tutto facendo spendere o meglio, buttare a Cairo un 20 mln che guarda a caso sono il debito del Torino fc dell’ultimo bilancio. Ora, se tanto mi dà tanto, in un’azienda normale, questo signore dovrebbe essere cacciato a calci nel culo, e invece Cairo che fa? Gli da pieni poteri in tutto e gli permette anche di andarsi a cercare un nuovo responsabile del settore giovanile, esautorando quel Bava che gli aveva appena salvato il culo. Se non è malafede questa cos’è? Qua stanno tentando ancora di farci sparire. Ripeto quello che dico da un anno Cairo sta uccidendo il Toro, e poi si vuole vendere il cadavere. Tutto questo è sempre più evidente

  21. -Da come si stanno mettendo le cose c’è da prevedere che tutte queste previsioni pessimistiche ,che sempre più si susseguono, si incanalino verso una triste realtà.

    • Errare umami est perseverare e diabolico questo è il presiniente
      Non vuole far niente in piu ha in ds inutile che non serve a un ca**o se non per portare altri disastri ( come se non ne avessimo gia abbastanza….) vedi caso Bava
      Che schifo di persone
      Che tristezza che non c’è uno straccio di imprenditore serio con progetti seri (tipo Percassi per intenderci) ma solo pagliacci arrivano

    • Ti chiedo già ora scusa se faccio la “maestrina” sappi che non lo faccio con intento dispregiativo ma solo per “precisione” la locuzione latina corretta sarebbe “errare humanum est, perseverare autem diabolicum”

      • Hai ragione, non ho scritto nella maniera corretta ma ho provato a italianizzarlo per far capire il concetto
        Poi devo anche ammettere che il latino non era il mio forte
        Grazie per la forma corretta

        • Diciamolo.. non è che il latino sia di uso corrente quindi sbagliarsi è facile, se ti consola io spesso faccio topiche incredibili in Italiano che lasciano basiti in primis me stesso!

  22. Io una vita fa ho fatto il Classico, solo che al terzo anno cambiò la professoressa di latino e greco, venne una pazza totale da manicomio raccomandatissima e impossibile da cacciare. Morale: tutta la classe si ritrovò al quinto anno con le reminiscenze del secondo. Al compito di greco della maturità la media voto fu un bel 3, ci promossero a tutti con un voto di merda e buon viaggio nel mondo del lavoro! Benvenuti in Italia!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui