Vagnati: «Belotti? Può succedere di tutto ma ci auguriamo resti con noi»

10
1106
Davide Vagnati
Davide Vagnati

Sharing is caring!

Davide Vagnati, direttore tecnico del Torino, ha parlato ai microfoni di Mediaset prima del match di Coppa Italia contro la Cremonese. Le sue parole

Davide Vagnati, direttore tecnico del Torino, ha parlato ai microfoni di Mediaset prima del match di Coppa Italia contro la Cremonese.

BELOTTI – «E’ un corno della nostra squadra, mi auguro rimanga con noi il più a lungo possibile. Il suo contratto è in scadenza nel 2022 ma c’è ancora tempo per parlarne. Nel calcio non si sa mai, può succedere di tutto ma ci auguriamo resti con noi. Andrea tiene molto al Torino ed è una cosa molto importante, vediamo cosa succederà in futuro».

STAGIONE – «Abbiamo tutto per fare qualcosa di diverso dall’ultima stagione, siamo convinti di poter invertire la rotta per il bene di tutti: il bene del Torino viene al di sopra di ogni cosa. Il pubblico potrà darci una mano».

GIOCATORI IN USCITA – «Nel calcio moderno, diventa difficile parlare di giocatori in entrata e in uscita. Le società sono in difficoltà e pagare i transfer è complicato per tutti: si punta sempre a mantenere i giocatori, la nostra è una società importante. Chi fa parte del Torino deve cercare di fare il professionista fino all’ultimo, non mi piace parlare di giocatori in partenza o meno ma succederà sicuramente qualcosa: faremo qualche operazione per perfezionare la rosa». (calcionews24.com)

10 Commenti

  1. Ma va a ca***e te e quello che ti ha assunto
    sei un incompetente,inconcludente e incapace solo il presiniente ti poteva prendere! tornatene alla Spal la tua mera dimensione! sei un ds da media serie b! Inetto!!!
    fate schifo vergognatevi
    sig cairo e ora di vendere e levare le tende ci ha stufato con le sue consuete balle e il suo narcisismo da perdente
    mamma mia che società di cazzari incompetenti
    rassegniamoci quest’anno sara serie B

  2. Un testicolo, praticamente…. (cancellate se volete, lo so che avete il terrore di shorty e delle sue querele) ma anche qui è solo la cruda verità…. fosse stato uno intelligente non sarebbe venuto al toro.

  3. Aggiungo…. é riuscito a farmi venire il voltastomaco ogni volta che (perdendo solo tempo e salute) vedo giocare sta squadra di scarsoni. Faccia attenzione Juric che se non l’ha capito, c’è il rischio che dopo la sua esperienza al toro potrebbe non trovare più un ingaggio. Vedi Mazzarri, Giampaolo e ci metto anche Ventura.

  4. Da quello che mi hanno detto e circola la voce da mesi, sembra che cairo non stia più con la moglie e vive con la sua nuova compagna.
    Pertanto è inutile andare sotto casa della moglie,però ripeto cominciano a girare molte conferme della decisione di vendere il Toro.
    Se avesse accettato l’offerta di solo 2/3mesi fa’,del gruppo di cui parlavo da tempo, a quest’ora non ne sentivamo più parlare.
    Invece come al solito vuole di più in termini economici,come sempre i beni di sua proprietà valgono tantissimo, quelli altrui poco o nulla.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui