Juric c’è, il Gallo c’è, Presidente latitante cercasi urgentemente

2
990
Andrea Belotti
Andrea Belotti

Sharing is caring!

Juric c’è, il Gallo c’è, Presidente latitante cercasi urgentemente.

Ma io ho una domanda che mi porto dietro da anni, ma Milinkovic Savic vuole fare il portiere o l’hanno preso per caso per strada? Oggi lo considero non particolarmente colpevole, ma diciamo così poco reattivo al destino. Ma più che altro è l’atteggiamento del corpo, dell’anima, che mi lascia perplesso, sembra sempre che dica “ma lasciatemi stare”. Io sono convinto che Ivan Juric sia un ottimo allenatore, che ha già trasferito la giusta mentalità alla squadra. Considerando che la squadra è un cantiere aperto, ma soprattutto confuso. Il Toro stasera ha tirato 19 volte verso la porta, 9 nello specchio. Contro i due tiri dell’Atalanta. Pure Gasperini ha detto che la loro vittoria è immeritata. Oggi il Toro non è crollato dopo il gol di Muriel, ha reagito, ha avuto occasioni, ha pareggiato col Gallo, che quando troverà la forma giusta sarà importante per il tecnico croato, rinnovo o no. Non meritavamo di perdere, e forse Musso, in uscita a valanga fuori dall’area su Belotti, andava pure espulso. I due gol degli orobici sono frutto di errori, fesserie individuali. Izzo è entrato malissimo, e se Juric lo spinge verso Cagliari un motivo c’è. Dijdi, l’ho già scritto, ha fatto parte della peggior difesa dello scorso anno a Crotone. Rodriguez non è mai sicuro di quello che fa. Del resto scusate, in una difesa colabrodo e travagliata come quella dello scorso anno, abbiamo inserito un portiere esordiente, due retrocessi, e un ragazzo, Buongiorno. Solo al Toro si vedono cose come queste. E Juric i pugni li sta battendo da un po’. Ci vuole qualità dove giostrano Lukic e Linetty. Io sono convinto che la squadra vista in campo oggi con due centrocampisti di qualità, ma ci vuole qualità vera, e un paio di difensori potrebbe dire la sua in posizioni più serene di classifica. Ma lo diciamo da giugno. Tutti lo scrivono, mancano 10 giorni alla fine del mercato e siamo ancora qui. 1,6 milioni di euro ha speso il Toro. Ora parte pure Lyanco per 7 milioni, che vogliamo fare? Abbiamo preso Pobega, si dice, ma aspettiamo i porci comodi del Milan, devono chiudere per Bakayoko. Ma sì, tanto siamo solo alla prima di campionato. Cairo avrà pensato che si può perdere con l’Atalanta, pure la seconda e magari la terza, tanto. Un messaggio al Presidente, ho l’impressione che abbia messo in panchina uno a cui perdere non piace tanto, uno che non parla solo dei suoi schemi o dei suoi svolazzi, ogni riferimento al Maestro Giampa è voluto, ma che punta al sodo, aggredendo tutto e tutti. Lo ha narcotizzato con una barca di soldi. Magari non basta. Urbano ha 10 giorni per salvare non tanto il suo rapporto coi tifosi, ormai al lumicino, ma il suo investimento. Chiedere agli avvocati da San Babila, con cui fa belle e goduriose colazioni a Forte dei Marmi, se non conviene comprare qualcuno da qui al 31 agosto.

2 Commenti

  1. “, in una difesa colabrodo e travagliata come quella dello scorso anno, abbiamo inserito un portiere esordiente, due retrocessi, e un ragazzo, Buongiorno. Solo al Toro si vedono cose come queste.”.
    Veramente🤦‍♂️

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui