Juric, stoccata alla società: “percepivo altre idee, sono in difficoltà”

38
4167

Sharing is caring!

Ivan Juric, tecnico del Torino, ha parlato ai microfoni di Sky.

Cosa non ha funzionato? Ci vuole un’altra fisicità per il calcio che vogliamo fare. Se perdi tanti palloni diventa difficile fare il nostro gioco. Non è facile mettere tutto a posto. Oggi la Fiorentina ha giocato meglio ed ha meritato. Io ho fatto la mia analisi, da più di un mese, per essere competitivi. Quello di ieri è stato un grido di disperazione. La squadra negli ultimi anni ha preso 140 gol e si è salvata all’ultimo. Ha perso giocatori importanti, io ho fatto la mia analisi. Se prendi Juric come allenatore, devi fare qualcosa. La mia analisi, schietta e sincera, l’ho fatta. Siamo in ritardo”.

Verdi?
“Non è giusto fare un’analisi individuale. Ho le idee chiare, sono stato sincero con la società fin dall’inizio. Per fare il calcio che ho in mente, c’è bisogno di fare certe cose. Così non siamo ne carne né pesce”.

Come ha risposto la società alle tue parole?
“Noi siamo veramente in ritardo. Non so rispondere in tutta sincerità. Magari vedendo la partita con l’Atalanta si è avuta la sensazione che la squadra potesse andare bene così”.

In che ruolo ha bisogno la squadra?
“Non c’è solo un ruolo. Quando fai calcio devi avere certe caratteristiche. In certe cose ti arrangi come è normale che sia, ma certe caratteristiche devi averle. Quando prendi un allenatore di un certo tipo, devi dargli quello che chiedi. Io non chiedo la luna. Abbiamo venduto Lyanco e non arriva nessuno per sostituirlo. Poi si va sempre in battaglia”.

Il prestito di Pobega?
“A Verona il presidente il primo anno era stato chiaro. I soldi erano pochi, abbiamo fatto tanti prestiti. Ad esempio Pessina, arrivato in prestito secco. Ci abbiamo lavorato e poi è tornato all’Atalanta per fare il fenomeno. Per me è come una sconfitta. Pobega è un bel giocatore, ha gamba e mi piace, ma per me è una sconfitta. Mi piacerebbe lavorare per aiutare la società. I discorsi all’inizio erano diversi, c’erano altre idee e altre discorsi. Io percepivo altre idee, sono in difficoltà”. (tuttomercatoweb.com)

38 Commenti

  1. Infatti quali dimissioni, deve farsi esonerare
    Finalmente uno che parla chiaro: non è che ora arrivano due giocatori e si risolve magicamente tutto.
    Juric ha fatto richieste, hanno garantito e non mantenuto (strano…) e ora giustamente Juric porta il conto al padrone
    Tutto nasce dall’esonero di Sinisa con Petrachi contrario, ha preso Mazzarri e si è convinto di essere capace
    Da li solo disastri
    Disastri
    Disastri

  2. Ha detto “se prendi Juric come allenatore sai che devi fare certe cose”.
    Ecco torniamo a giugno dello scorso anno quando tutti dicevamo che era meglio continuare con Nicola, tanto Cairo non avrebbe fatto nulla

  3. E perché si deve dimettere….finiamola con questo moralismo…..sta dicendo pane al pane cosa che non hanno fatto i suoi predecessori….deve essere il nano ad esonerato e pagare tutto fino all’ultimo centesimo

  4. Juric si è sempre comportato così, anche all’ Hellas, quello che non si comprende proprio, e lui si che dovrebbe essere spogliato della proprietà del Toro per giusta causa, è la decisione di Cairo di ingaggiarlo per poi non dargli i giocatori richiesti quando sapeva benissimo che aveva a che fare con uno che non le manda certo a dire.
    Per chi avesse la memoria corta la decisione di Juric di lasciare il Verona nasce dopo le accuse di malversazione nei confronti delle casse dell’ Hellas rivolte a Setti dalla magistratura: quella è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Con Cairo avrà programmato l’acquisto di due o tre calciatori chiave, non certo dei top visto che lui stesso afferma di non pretendere la luna, per poi rivalutare con un campionato decente la rosa e procedere infine l’anno successivo ad un calciomercato normale dove i nostri giocatori sarebbero stati appetibili tanto quanto quelli delle concorrenti.
    Credo che Juric sia stato attirato al Toro prospettandogli un serio e sostenibile progetto di crescita, basato anche sulle plusvalenze, sancito da un triennale a cifre importanti: progetto che lui vede abortito ancora prima di iniziare, di qui il grido di allarme e l’ incazzatura.
    La differenza fra Juric e Giampaolo, al di là del modo più pratico di giocare, sta nel fatto che Giampaolo voleva proprio determinati giocatori mentre Juric dice espressamente “…mancano le idee, non chiedo la luna…” quindi non vuole specificamente un Amrabat od uno Zaccagni, per dire, bensì tipologie di giocatori funzionali al suo gioco, che Vagnati e Cairo non possono o non vogliono dargli.
    Comunque in Italia i processi per licenziamenti per giusta causa vedono al 90% soccombenti i datori di lavoro.
    Dovrebbe proprio dire che non è in grado di allenare questa rosa per poter essere licenziato e lui ha invece detto che comunque questa situazione la vede come una sfida.
    A me la prospettiva di un Toro alla Juric, combattivo e cattivo su ogni palla intriga molto quindi spero che resti e che Cairo ingoi lui per una volta il rospo.

  5. Juric ha detto “…se prendi un allenatore come me devi dargli determinati giocatori…” che equivale a dire se vuoi i vantaggi che derivano dal mio modo di intendere calcio, leggasi plusvalenze tipo Hellas, devi anche darmi i giocatori per interpretarlo.
    Lui è un allenatore alla Gasperini ha bisogno di gamba e fisicità, se ha quella e non dico tanta ma un po’ di qualità può essere un valore aggiunto: è stato sicuramente duro ma a meno che nel contratto non ci sia una clausola che gli impedisce di parlare della rosa le interviste pre e post partita sono previste dai contratti con i Broadcaster.
    Ha pisciato e tanto, ma purtroppo per Cairo e per fortuna per noi sempre e solo nel vasino, quindi la vedo dura per Cairo licenziarlo.
    Petrachi si è lamentato in lungo e i largo delle liturgie di lavoro nella Roma di Pallotta (leggasi ingerenze di Baldini e altri) e poi alla fine il risarcimento lo ha avuto lui.

  6. Iago no, non se lo merita si è sempre sbattuto per la maglia, che colpa ne ha lui se ha questi continui problemi fisici. Poi se lo proponi all’ AEK vorrà ben dire che sta meglio, no? Altrimenti non glielo proponi.
    Andrò controcorrente, ma l’anno scorso me le sono viste tutte le partite del Benevento in cui ha giocato Falque e ti assicuro che quando entrava lui anche solo per un quarto d’ora lo illuminava tutto il gioco del Benevento, altro che Caprari, ad oggi sarebbe il giocatore di maggior talento della rosa a parte Pjaca ( ma quello di 5 anni fa) quindi o si riesce a cederlo o si cerca di recuperarlo. Ma fuori rosa è una vigliaccata nei confronti di uno che la maglia l’ ha sempre onorata.

  7. Ma non era uno zingaro puzzolente?…grande Juric poche palle…era tempo che aspettavamo uno che lo sputtanasse in maniera pubblica……

  8. Si é perso in maniera dignitosa..per l era Cairo é giá un passo in avanti ….la mediocrità é palese ma gli và bene al nano che si trovano sempre 3 squadre messe peggio…per sorridere siamo solo a 1 punto dalle merde dopo 2 giornate…chi l avrebbe mai scommesso? Ahahah

  9. Comunque Juric che dice sono in difficoltà significa che non sa neanche che pesci pigliare, nel senso cambiare modulo, potrebbe recuperare Iago falqe, proprio siamo messi male.

      • E perché no ha 31 anni, le m.r.d. Chiellini che ne ha 37 lo portano in palmo di mano nonostante quel polpaccio sempre infortunato. Iago lo cedi o cerchi di recuperarlo, dopotutto è lo stesso discorso che si fa’ per Ansaldi da 4 anni: è sempre rotto ma è ancora l’unico che salta l’uomo.
        Con i 5 cambi certe valutazioni possono essere riviste.

  10. Probabilmente non tutti (io compreso) avevamo capito che razza di società è diventato il nostro Toro. Persone che, perchè hanno avuto successo in taluni campi lavorativi, pensano che gestire una squadra di calcio sia semplice. La professionalità e la competenza non si acquista al mercato, ma soprattutto l’umiltà di ammettere di essere “ignoranti” in materia non è una sconfitta. Oramai dopo anni di “spreco” siamo alla frutta e la B ed il rischio fallimento sono dietro l’angolo: povero Toro!

  11. Vagnati è l’unico ds che ha accettato di lavorare con Cairo. Nessun ds che abbia un nome ed una reputazione verrebbe mai a lavorare con noi perchè il modus operandi è: meno soldi, aspetto all’ultimo per decidere e ti prendo per il collo, ti pago subito ma la metà. Nessuno è più disposto a queste operazioni. Petrachi penso se ne sia andato perchè era stufo di fare figure di merda,

  12. La bomba la fatta scoppiare Cairo da tempo,vediamo se lo esonera….Juric ha sollevato il polverone mediatico giustamente e le parole dette sono una sacrosanta verita’…e poi cosa prende un allenatore e lo paga 2 milioni x 3 anni e allo stesso tempo gli smonta la squadra. I tempi di esternazione sono giusti, il modo forse anomalo ma per una societa come il Torino fc che illude da sempre i suoi “dipendenti” e’ il minimo che ci si puo aspettare.
    La giusta causa non ha senso, non l’ha utilizzata per alcuni calciatori (Nkulo) e farlo adesso con l’ allenatore alla 2 giornata a 3 gg della fine campagna sarebbe come tagliarsi le balle….definitivamente.
    Ma Cairo purtroppo e’ imprevedibile si sa…..

  13. Non lo esonera adesso farà passare ancora qualche mese per sperare che le cose si sistemino. Poi avendo già Giampaolo a libro paga non penso che ci verrà messo anche Juric a 2 milioni l’anno ripeto 2 milioni

  14. Non ha il becco di un quattrino……e’ un uomo sputtanato proprio dalla cosa che lo ha fatto conoscere a tutti,cioe’ il Toro…..la sua immagine e’ diventata quella di uno che “non e’ capace” se non a tagliare costi e teste per risanare, ma imprenditorialmente di suo non ha mai fatto nulla di eclatante. I suoi asset sono in discesa continua e se all’ijizio sembrava che fosse un rampante adesso si e’ dimostrato …un perdente

  15. Ivan caro, sei su una barca che fa acqua da tutte le parti (ieri un amico viola mi diceva che si percepisce dagli spalti che l’effeci è una squadra allo sbando) e quella ciambella (da due milioni di euro) al quale sei (giustamente) aggrappato potrebbe non gonfiarsi in caso di naufragio (ormai molto probabile). Sei un grande uomo e un ottimo allenatore. Salvati finché sei in tempo.

  16. Gattuso, altro uomo con la schiena dritta, con le palle, uno che non le manda a dire, ottimo allenatore ecc ecc, aveva firmato un contratto e al momento d’iniziare si è venduto al miglior offerente.
    Italiano, allenatore emergente, miracolo Spezia, aveva firmato il rinnovo con la sua squadra con dichiarazioni roboanti di fedeltà. Dopo un mese si è venduto al miglior offerente.
    Juric, altro tipo come Gattuso. Intelligente, colto ecc ecc. Uno di noi scrivono anche in altri siti, un grande uomo, quasi un eroe adesso. Aveva un contratto in essere con il Verona ma poi si è venduto al miglior offerente per 30 denari in più perchè 20 non gli bastavano. Da quando è arricvto all’ FC ha iniziato a sputare addosso al Capitano della squadra mentre erano in corso gli europei. Ha detto che erano 6 mesi che lo seguiva e aveva visto che si era imbrocchito. Questo mentre allenava un’altra squadra. Poi ha continuato facendolo passare per scarso non da 6 mesi ma da 2 anni e facendogli pure la paternale per i soldi che avrebbe preso se avesse firmato il rinnovo. Ora dice che se va in un posto sa già tutto di quello che accade lì. Parole sue. Però poi si lamenta spalando merda su tutti, giocatori compresi, escluso lui naturalmente. Altri allenatori hanno lottato in silenzio sul campo anche con società in fallimento che non pagavano nemmeno gli stipendi. Non è stato il dottore a dirgli di fare coppia con il padrone dell’effeci.
    Bravi! W le sceneggiate!
    Comunque anche ad allenatori il risultato non cambia: Fiorentina – fc 2 a 1
    Certo che i tifosi si fanno sempre prendere per i fondelli da gente di questo calibro, basta vincere una partita che è tutto ok

  17. -Da vecchio cuore granata posso dire di averne viste di cotte(poche) e di crude (molte),ma mai mi sarei immaginato di vivere situazioni di questo genere : una società allo sbando ,una squadra che è un assurdo definirla tale, un allenatore che pubblicamente contesta con vigore l’operato della propria società. Ma dove pensiamo di poter arrivare? Ormai ritengo impensabile che in questi due giorni si possa porre rimedio alle palesi lacune in seno alla squadra, per cui la strada è orma tracciata verso quel dirupo che si sperava scongiurato con la fine del campionato scorso ,fidandoci erroneamente delle solite promesse mai mantenute.
    Mamma mia ,ovunque uno si gira trova solo ed unicamente squallore.
    Quando e come potremo riparlare del nostro glorioso Toro? Fosse almeno veritiero parafrasare il titolo di un vecchio film:”Lassù qualcuno ci ama”. L’unica cosa che MAI vacillerà sarà sempre la nostra indistruttibile fede per per una squadra che al modo non ha rivali.
    FVCG (ora e per sempre).

  18. Ma guarda che pure per accontentare Juric bastano 3 acquisti (anche 2 visto l’arrivo di Pobega). Un centrale difensivo ed un trequartista

  19. Basta non se ne può più di server o altri malfunzionamenti… i commenti vanno e vengono anche quando non sono offensivi o hanno contenuto censorio. Non scrivo più finché non vedrò un sito gestito più professionalmente.
    Forza Toro, forza Juric, stronzo avido il tuo tempo e’ finito te ne andrai prima o poi, lo speriamo tutti ormai.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui