Juric: “Belotti out tre o quattro gare”

7
969
Ivan Juric

Sharing is caring!

Ivan Juric parla alla vigilia della sfida tra Torino e Salernitana. Ecco le parole del mister della formazione piemontese

Ai microfoni di Torino ChannelIvan Juric ha presentato la gara di domani tra i suoi granata e la Salernitana:

PAUSA – «Mancavano tanti giocatori, chi ha lavorato lo ha fatto. Da ieri abbiamo riunito la squadra e abbiamo ripreso. Questi 10-15 sono serviti per migliorare, anche se eravamo in pochi».

MERCATO – «Sì sì, sono contento. E’ stato fatto un mercato diverso: abbiamo preso due giovani, Zima e Warming, uno pronto e uno di prospettiva, e tutti gli altri in prestito. Ma sono ottimi giocatori, tutti possono darci una mano».

ZIMA E BREKALO – «Sono due giovani: ho visto una buona mentalità e hanno buona esperienza, sono pronti per giocare perché ha una conoscenza tattica per inserirsi bene. Le prime sensazioni sono ottime».

BELOTTI – «Il rinnovo non lo condiziona, ma la condizione atletica: non riesce a correre e ad allenarsi, sicuramente non ci sarà per le prossime partite. Saranno tre o quattro, perché in questo momento non può allenarsi. Ha grande voglia, è dispiaciuto di non poter dare il suo contributo. Non vedo il problema del rinnovo, è sereno».

PRAET – «Può fare tutto, ha grande tecnica, ma ha fatto un solo allenamento. E’ un giocatore di spessore, che può inserirsi presto».

POBEGA – «Può darci una grossa mano, è in ottime condizioni dopo gli allenamenti con Pioli. Può giocare dall’inizio o subentrando, fisicamente sta bene».

PJACA – «O Pjaca o Brekalo, uno dei due parte dall’inizio».

NAZIONALI – «Tutti bene, sono tornati con grande entusiasmo». (calcionews24.com)

7 Commenti

  1. Ora Juric deve assumersi le sue responsabilita´ e fare in modo di mettere insieme la squadra. Pero´ha anche sottolineato che i giocatori presi sono per lo piu´giovani. Cioe´gente che deve ancora crescere. Il solo Praet sembra essere pronto. Il Toro puo´ambire ad una salvezza tranquilla, ma non sara´facile. Prepariamoci a soffrire molto e a lungo. Tanto ci siamo abituati.

    • Sonó d’accordo con te che non sarà facile salvarci ma fattibile .
      Se poi con un po’ di culo Brekalo è quello che pensò e spero e Praet e Pobega faranno bene allora potremmo anche divertirci
      Adesso tocca a Juric stupirci
      CAIRO VATTENE
      FVCG

  2. -Concordo nell’asserire che adesso la palla passa proprio a Juric. Vedremo quale sarà la sua reale capacità nell’inserire ,e con quali tempi, questi nuovi arrivi nell’attuazione degli schemi da lui proposti. I presupposti per giungere ad una salvezza tranquilla ci dovrebbero essere tutti. Se poi si dovesse ottenere un qualcosa in più ,tanto di guadagnato.
    FVCG (ora e per sempre).

  3. Juric farà quel che può, dirà le solite cose perciò non è cambiato niente e non cambierà mai niente, attendiamo fiduciosi la fuoriuscita del peggiore di tutti i tempi, altro non interessa.

  4. Juric fara´il suo gioco fatto di pressing e raddoppi. Diciamo un Mazzarri un po´piu´in avanti come baricentro di gioco. Chi si aspetta gioco e gol rimarra´deluso. La squadra lottera´e se Belotti gioca motivato fino alla fine possiamo salvarci. Viceversa ci sara´il solito giro. A novembre crisi, a dicembre i nomi per il mercato di gennaioe via dicendo. Su Cairo inutile parlare. In 17 anni sempre lo stesso. E´tempo perso.

  5. Bene, buon lavoro a Juric e ai ragazzi ! Questi prossimi 30 giorni saranno fondamentali. Non mi aspetto l’europa ma ho buone sensazioni, se si inseriscono a dovere Zima Praet Brekalo e Pobega ci togliamo qualche soddisfazione. E poi grinta + grinta e non mollare 1 centimetro!!! FVCG !

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui