Sassuolo-Torino: i convocati

7
486

Sharing is caring!

Il tecnico Ivan Juric ha selezionato 24 calciatori per la partita contro il Sassuolo (calcio d’inizio alle ore 20.45 al Mapei Stadium di Reggio Emilia), quarta giornata di serie A TIM: 

PORTIERI: Berisha, Gemello, Milinkovic-Savic

DIFENSORI: Aina, Ansaldi, Bremer, Buongiorno, Djidji, Rodriguez, Singo, Vojvoda, Zima

CENTROCAMPISTI: Baselli, Kone, Linetty, Lukic, Mandragora, Pobega, Praet, Rincon

ATTACCANTI: Brekalo, Pjaca, Sanabria, Warming

7 Commenti

  1. Sulla partita di stasera ci sarebbero tante cose da dire ma veramente poche di importanti, cioè disputare una bella partita e vincerla, STOP.
    Dopodiché prendiamola comunque come se fosse un’ulteriore tappa di avvicinamento all’obiettivo di Juric, vale a dire mettere assieme una squadra che sappia giocare a pallone, che abbia autorevolezza e personalità e che le metta SEMPRE in campo….Ora abbiamo, finalmente, sia qualità in (quasi) tutti i reparti ed in (quasi) tutti i titolari, va da sé che per quanto riguarda le riserve o seconde linee non essendo un TOP CLUB si vada in difetto, ma la cosa importante era cambiare registro anche e soprattutto a livello di mentalità, per troppo tempo abbiamo visto come giocatori importanti hanno fatto il bello ed il cattivo tempo come più gli è piaciuto, colpa forse di allenatori troppo condiscendenti ma COMPLICE la Società totalmente e reiteratamente assente mentre ora con Juric sembrerebbe che la musica suonata sia finalmente diversa… Certo è che fra la partita di stasera e quella di Giovedì prossimo contro LA LAZIE mi auguro di vedere finalmente IL TORO…

  2. Stasera c’è molta curiosità per capire se effettivamente questa squadra può fare un campionato diverso, effettivamente dopo 20 anni abbiamo finalmente un centrocampo degno di questo nome
    ma, e lo dico ora a scanso di equivoci, per me nessun risultato sportivo (fosse anche straordinario) potrà ormai ricucire il rapporto tra l’attuale dirigenza e i tifosi

  3. anch’io lo dico ora a scanso di equivoci: per me invece non sarà così per tutti, nel senso che SE e QUANDO dovessero mai arrivare finalmente anche dei buoni risultati sportivi sono convinto che una parte di tifosi tornerebbe volentieri allo stadio infischiandosene di quello che è accaduto in passato perché non c’è niente di meglio per un tifoso di calcio che vedere la propria squadra giocare bene e vincere…

  4. Marco,
    fossi in te non sarei cosi sicuro. Sicuramente e´cio´che Cairo spera e cio´ che gli e´riuscito diverse volte in passato. Questa volta pero´e´diverso. Ampi settori di tifosi dei distinti, oltre alle due curve, contestano apertamente Cairo. Lo stadio semivuoto non e´un caso. Per molti la frattura e´insanabile. Poi vincere per il tifoso granata cosa significa? Una salvezza tranquilla? Il 7 posto per miracolo? Come vedi le prospettive e pure i sogni sono molto povere. Cairo non ha e non puo´dare prospettive al Toro. Solo una mera sopravvivenza. Molti tifosi lo hanno oramai capito. E´una strada senza ritorno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui