Ivan, il mago di Spalato

0
784
Rubrica Resurrezione Granata
Rubrica Resurrezione Granata - www.cuoretoro.it

Sharing is caring!

Rieccomi, era un pò che non scrivevo qui causa impegni.

Ci tengo a parlare di Ivan.

Persino io, che sono normalmente un inguaribile ottimista, non credevo che Ivan Juric da Spalato fosse tanto bravo come tecnico. E assolutamente indiscutibile come uomo, per onestà e coraggio.

E’ un prefetto mix tra Sinisa come aggressività e coraggio, Gasperini come gioco e Nicola come attaccamento ai propri colori e alla causa per la quale lavora.

Non me ne vogliano gli antiVenturiani ma ha anche qualcosa di Ventura, parlo di quello dei tempi al Toro, nel senso che lui non si occupa solo della squadra e del campo, ma ha una visione completa. Ventura venne a riaggiustare i cocci di un Toro sprofondato in B riportandolo fino all’Europa, seppure da porta secondaria. Juric grazie a Davide Nicola non riparte dalla B ma ha ereditato un gruppo di giocatori completamente da ricostruire nell’autostima, nel morale e nell’attaccamento al Toro. Impresa più difficile rispetto a Ventura in quanto costretto e farlo in Serie A, e con meno tempo a disposizione.

Quindi, in attesa di controprove più a medio-lunga scadenza, Ivan è stato capace di scalare velocemente il gradimento popolare.

Ivan, ad oggi, è un mago e spiego punto per punto quali sono state ad oggi le sue magie :

  • E’ intervenuto in modo efficace sulla società e sul DS affinchè rinforzasse la squadra con giocatori a lui graditi
  • Ha convinto la società a migliorare le strutture del Filadelfia e acquistare il materiale necessario.
  • E’ intervenuto a gamba tesa e al momento giusto sulla gestione sanitaria.
  • Ha ridato il sorriso al Gallo, in attesa di miracoli più grossi
  • Ha ricostruito totalmente Linetty, tornato quello della Samp
  • Ha rilanciato un giocatore che pareva finito come Rodriguez
  • Ha fornito autostima e convinzioni a Ola Aina.
  • Ha resuscitato un giocatore come Djidji che nemmeno il Crotone aveva tenuto
  • Ha dato un ruolo defnitivo a Lukic facendolo crescere in maturità e continuità
  • Ha azzeccato tutti i nomi indicati sul mercato (sperando che Pjaca guarisca)
  • Ha dato maggiore fiducia e conspevolezza a Singo
  • Ha fatto diventare Bremer il vero leader della difesa nel dopo Nkoulou
  • Sta facendo crescere Buongiorno
  • Ha fatto crescere ulteriormente Pobega nonostante la sua contrarietà ai prestiti secchi, facendone una colonna
  • Ha dato continuità al lavoro fatto da Nicola con Sanabria e Mandragora.
  • Ha dato fiducia, contro il parere degli addetti e dei tifosi, a Milinkovic Savic che sta crescendo (non di statura)
  • Ha buttato in mischia un giovane come Konè su un campo difficile dimostrando coraggio, è una risorsa in più
  • Sta tenendo unito uno spogliatoio che negli ultimi due anni si era spezzato
  • Sta dando chiari segnali alla società su chi fa parte del suo progetto e chi no
  • Cercherà di rilanciare anche Verdi, ne sono certo, viste le qualità tecniche del ragazzo.
  • Nonostante una sequela di infortuni e un calendario duro, ha già più che raddoppiato i punti dell’anno scorso
  • Ha riavvicinato anche i tifosi più scettici e demotivati, grazie al suo gioco aggressivo e divertente

Insomma la gente non vedeva l’ ora di tornare con orgoglio a tifare per una squadra con le palle, una squadra aggressiva e offensiva ma mai allo sbaraglio. Una squadra che dalla lotta salvezza torna legittimamente ad avere aspirazioni da metà sx della classifica se non qualcosina in più….

Tutto questo grazie al mago di Spalato, che sono convinto, dopo essere riuscito a trattenere il Gallo fino a Giugno, potrebbe davvero riuscire nel miracolo di convincere il Gallo a fermarsi nel Toro ancora qualche anno…

Vedremo, l’importante è che la società riesca a coadiuvarlo il più possibile, altre cazzate come nel passato non verrebbero perdonate da nessuno, a cominciare da Mago Ivan .

FVCG

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui