Seck: “non è passato nemmeno un secondo per dire sì al Toro”

2
917
Demba Seck
Demba Seck

Sharing is caring!

Che giocatori guardi principalmente?
“Guardo tutti, ma adesso guardo Haaland e Mbappé. Tanti giovani si sono bruciati nel passato e ci saranno ancora, ma voglio lavorare. Non ho mai visto qualcuno che abbia lavorato tantissimo senza ottenere nulla”

Quali sono pregi e difetti?
“Sbaglio tante occasioni davanti al portiere, ci devo lavorare. Ma sono molto bravo nell’uno contro uno e nel dribbling. Non ho un tipo di allenamento da fare, quando vado al campo gioco come ho sempre fatto. Devi sempre trovare un modo per saltare l’uomo, quando ero alla Spal andavo via da entrambi i lati. Mi viene molto naturale”

Hai la passione della lettura
“Mi piace tanto leggere, è vero: mi ha aiutato molto”

Cosa rappresenta la chiamata del Toro?
“Non è stata una decisione difficile, non è passato nemmeno un secondo per dire sì. Il mister fa lavorare tanto, è una grande società e giocare in serie A è sempre stato un sogno. Partire dalla D e arrivare qui è eccezionale”

Qual è il tuo ruolo preferito?
“Mi piacerebbe giocare da trequartista, lì sei vicino alla porta”. (tuttomercatoweb.com)

2 Commenti

  1. Comunque questo ragazzo pare proprio avere la giusta predisposizione, e in effetti sulla trequarti destra mancava proprio un giocatore con le sue caratteristiche (abbiamo visto che Pjaca e Brekalo rendono al meglio a sinistra, a destra hanno sempre fatto male…), con il suo arrivo però avrei dato in prestito Warming, con gli arrivi di Pellegri e Seck credo che il biondino avrà davvero pochissime occasione per scendere in campo…

  2. -Ci basterebbe che tu potessi diventare anche una minima parte di chi guardi maggiormente ,ovvero Mbappè ed Haaland.
    Forza ragazzo, comunque dacci dentro e cerca di non deluderci.
    FVCG (ora e per sempre).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui