Belotti: “Se fosse l’ultimo derby sono orgoglioso di me stesso e dei miei compagni”

16
1889
Andrea Belotti
Andrea Belotti

Sharing is caring!

Belotti: «Non so se sarà il mio ultimo derby, ma sono orgoglioso». Le dichiarazioni dell’attaccante del Torino

Andrea Belotti ha parlato ai microfoni di Dazn dopo Juve-Torino.

ESULTANZA – «C’era tutto. Il derby, la voglia di fare una grande prestazione e di riuscire a vincere. Il mio gol è servito, ma è un peccato non aver vinto. Oggi abbiamo fatto una grandissima partita, non avremmo rubato nulla vincendo».

RITORNO AL GOL – «Il gol è importante per me come per tutta la squadra. Devo farmi trovare pronto. Peccato per i due mesi di infortuni che mi hanno tenuto fuori a lungo, ma allo stesso tempo ho cercato di aiutare il più possibile e di stare sul campo per vedere i meccanismi di gioco del mister. Quando sono tornato è stato più facile. Merito anche al mister, che crede in me come negli altri».

ULTIMO DERBY – «Questo non lo so. Se fosse l’ultimo derby sono orgoglioso di me stesso e dei miei compagni». (calcionews24.com)

16 Commenti

      • Ciao Kamillo, siccome immagino ti stia rivolgendo a me mi pare educato risponderti, poi mi pare che con te sia stato quasi sempre d’accordo e mi sta anche simpatico il tuo profilo, mi ricorda quello che diceva Mondo “Noi siamo come gli indiani contro i cowboys” 🙂
        Si ho deciso di andare via perchè mi sono stufato di vedere cancellati senza motivo i messaggi e di avere a che fare con gente che ti insulta se esprimi un’idea diversa.
        Sono tornato a scrivere queste poche righe perchè mi sono ricordato delle infinite discussioni con chi ce l’aveva con Belotti, mi sono ricordato anche, tra le altre cose, di aver dato appuntamento a quando sarebbe tornato, e francamente non potevo non ricordare a tutti quelli che hanno vomitato le peggiori infamie sul Gallo che se avessero un pò di dignità dovrebbero chiedergli scusa e magari riconoscere di aver preso una cantonata
        Se ne andrà? Chi lo sa….intanto l’ “onesto pedatore” appena rientrato dopo un lungo infortunio due presenze e due timbri: ha dimostrato come sia fondamentale per questa squadra; non ha parlato? Chi se ne frega, parla sul campo!

  1. Il Gallo è un grande attaccante, un uomo tutto di un pezzo. Ha indossato la nostra maglia con onore e rispetto. Ora ha fatto un’altra scelta. Buona fortuna Andrea.

  2. concordo con Marco naturalmente (non andare via dai, i commenti venivano cancellati perché il sito era un colabrodo, ora meglio), in particolare vorrei che scrivesse quell’Alexandros che per mesi ha scritto insulti, anche riferendosi a caratteristiche fisiche, ma chiaramente non scriverà

    • Ciao biziog mi spiace ma i commenti continuano ad essere cancellati: anche alcune delle risposte di quell’elemento con cui discuto sono spariti (il chè non è certo una grave perdita, anzi, però anche se sono contro di me non mi piace vengano cancellati i commenti) e una mia risposta ad @hamlet nella quale gli facevo i complimenti e sottolineavo la differenza con chi passa il tempo a denigrare gli altri…
      Quindi mi spiace ma ci sentiremo qui molto raramente, sicuramente cmq continuerò a leggere i tuoi commenti, sempre sensati e assolutamente sulla mia stessa linea

  3. Tranquilli… io di queste dispore tra tifosi ne ricordo tante, adesso anche ingigantite da internet. Ricordo una delle ultime partite di capitano Ferrini, contro la Roma credo, in maratona c’era gente che lo prendeva per il sedere… no dico, uno come Ferrini. Detto tutto, non credo sia necessario aggiungere altro…

    • Ma cosa c’è da capire sannetucolo….adesso vuoi spacciare le tue scemenze per fini analisi tecniche…la verità è che ti stai arrampicando sui vetri: hai definito Belotti un onesto pedatore e nulla più, un giocatore mediocre, e ti è stato dimostrato quanto sia FONDAMENTALE per questa squadra, ma tu ovviamente non sei capace di ammettere di aver sbagliato come tutti i presuntuosi
      Quanto al suo rinnovo NESSUNO sa come stanno veramente le cose, io sto a quanto ha dichiarato Juric: “Io mi fido del Gallo, ha detto che vuole impegnarsi per la squadra fino a fine stagione e poi decidere con calma cosa fare”, ma sicuramente tu ne sai più del suo allenatore vero saccentucolo??
      Poi se il tuo unico godimento è offendere gli altri ti sei qualificato da solo
      Detto questo la chiudiamo qui perchè non voglio andare avanti a discutere all’infinito con te, mi hai già stufato abbastanza

  4. Per definire un giocatore un campione bisogna prima definire cosa o chi e´un campione. Il discorso si farebbe troppo lungo. Per me Belotti e´un trascinatore. Quello che dai tempi di Mondonico ha impersonato lo spirito Toro. Quello vero. Non si arrende, trascina i compagni e lotta fino alla fine. E´un mix di Pulici e Graziani. Per questo lo ricordero´sempre con piacere. Anche se andra´via. E´quanto ho visto e sentito. tecnicamente per me e´un grande attaccante. Se fosse andato via prima avrebbe avuto una carriera migliore. Ne sono sicuro. Cairo non lo a voluto vendere. Prima al Napoli, che aveva offerto 40 milioni, mentre lui ne voleva 60 e poi al Milan. In questa stagione ha avuto prima il covid e poi un grave infortunio. Ora si e´svincolato. E´la sua grande occasione per dare una svolta alla sua carriera senza dipendere dalla volonta´di Cairo. A 28 anni lo posso capire. Probabile che vada al Milan, se Ibrahimovic non rinnova. E´il suo sogno, essendo tifoso del Milan. Gli farei gli auguri. Poi io lo ricordero´sempre con affetto per come e´stato. FVCG.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui