Barbaramente sconfitti

2
1001
Granata Soul
Granata Soul - Rubrica a cura di Gaia Contino

Sharing is caring!

Un risultato pessimo. Certo, se da un lato ha allietato la serata della Roma permettendo loro di aggiudicarsi un posto in Europa League, dall’altro ha impedito a noi di andare a dormire contenti a causa di un risultato che non rende giustizia alla bella stagione che abbiamo affrontato.

Una serata, però, che dal punto di vista emotivo non ci ha di certo lasciato indifferenti. L’incognita sul futuro di Capitan Belotti, i mancati riscatti, la premiazione di Bremer “Miglior difensore della Serie A” e il saluto dei nostri ragazzi ai tifosi presenti allo stadio.

Prestazione horror, da dimenticare subito e lavorare per iniziare la prossima stagione nel migliore dei modi, possibilmente con qualche rinforzo in più. Di fatto, mister Juric ha già espresso le sue volontà di incrementare la qualità e il valore di questa giovane squadra dagli ampi margini di miglioramento.

Ci lasciamo alle spalle una gran bella stagione, la migliore degli ultimi due anni, che ci ha permesso di riscoprire la magia di un Toro che non ha mai veramente smesso di brillare.

Adesso, però, non ci resta che sperare in un buon mercato. E armiamoci di santa pazienza. Ci servirà senza dubbio.

2 Commenti

  1. -“Cavallo non morire che l’erba ha da venire” . Questo aneddoto sulla pazienza penso che calzi a pennello su noi vecchi e giovani cuori granata, ormai avvezzi ,per non dire rassegnati quanto consapevoli di quanto potremo aspettarci dal nostro incomparabile “Conducator”.
    FVCG (ora e per sempre).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui