Tuttosport: Piatek alternativa a Dovbyk

38
2344
Krzysztof Piątek
Krzysztof Piątek

Sharing is caring!

Il Torino continua a guardare al mercato per rinforzare il pacchetto offensivo: piace Piatek

Per quanto riguarda il ruolo di centravanti, invece, resiste sempre la pista Dovbyk, ma attenzione a Krzysztof Piatek: la Fiorentina non l’ha riscattato dall’Herta Berlino, ed allora il Torino potrebbe approfittarne. Juric lo conosce bene per averlo avuto al Genoa, il suo cartellino è valutato 15 milioni di euro, mentre il suo ingaggio è di poco meno di 2 milioni. Anche in questo caso, però, l’operazione potrebbe concludersi con un prestito con diritto di riscatto, anche se il club tedesco potrebbe preferire l’obbligo dopo che la Fiorentina non ha esercitato il diritto proprio nei giorni scorsi. (fantacalcio.it)

38 Commenti

  1. -A quanto risulta il costo di Piatek ed il suo ingaggio sono nettamente superiori a quello di Dovbyk, per cui non penso proprio che il “duo delle meraviglie” possa orientarsi su questo giocatore.

  2. Secondo me non arriverà nessuno dei due, perché molto probabilmente la punta centrale e quindi il falso nueve sarà Joao Pedro.Quindi in avanti giocheremo con tre trequartisti puri.

  3. Si ma non è una prima punta quindi non può essere il sostituto di Belotti. Poi che JP sia un giocatore con molta tecnica nessuno lo mette in dubbio.

  4. Il polacco mi pare un acquisto sbagliato, come centravanti abbiamo Sanabria e Pellegri dunque nn si capisce perché prendere questo giocatore… Joao Pedro ha il vantaggio di essere un giocatore pronto ma ha 30 anni, però può giocare prima punta o trequartista, quindi sarebbe il giocatore perfetto, anche l’ucraino non so, vorrebbe dire che tra i tre uno giocherà pochissimo e nn è mai una bella cosa, su Pellegri con gli infortuni alle spalle ci scommetterei e Sanabria conosce bene il gioco di Juric ed è Comunque affidabile…
    dove siamo molto scoperti è sulla trequarti: ad ora abbiamo Seck (che farà la riserva) e Millico che sarà ceduto (in prestito o no) e che non convince né me né Juric. Quindi abbiamo un solo giocatore e ne servono altri 3…
    a centrocampo abbiamo i titolari Lukic/Ricci ma mancano due riserve, considerando che Linetty andrà via e Segre non verrà tenuto… poi manca un fluidificante a sinistra e forse uno a dx se va via Aina, poi manca il portiere, considerando che Gabriel non è ancora stato preso… per non parlare di 1 o due centrali se va via anche Izzo… ovvero i famosi 10 giocatori chiesti da Juric
    quanti ne sono arrivati?
    ZERO

    • In effetti se rimane Pellegri non acquistano anche un terzo potenziale titolare in quel ruolo. Joao Pedro sarebbe l’ideale per la versatilità e nel limite della decenza cercherei di chiudere con il Cagliari prima che il Monza ci preceda, come si legge. Per il centrocampo e la trequarti cercheranno di avere più alternative possibili e chiuderanno l’occasione migliore come rapporto qualità prezzo. La vendita di Bremer dovrebbe sbloccare la situazione.

  5. Dire che abbiamo Sanabria e Pellegri come centravanti vuol dire retrocessione sicura.Ma vi pare si possa puntare su questi due come titolari!! si e no non fanno più di sei sette gol a testa.

    • invece con Piatek e un ucraino che non ha mai giocato in un campionato competitivo siamo tranquilli?
      Sanabria segna poco ma è funzionale al gioco di Juric, mentre Pellegri io resto convinto che se non ha problemi fisici diventerà + forte di Scamacca e di gol ne farà tanti
      ripeto dobbiamo investire sui trequartisti non sulla punta…

  6. Poi su pellegri io non punterei molto, il fisico è quello che è ma non so il prox anno sarà dura, ce da sperare in juric, partenza a razzo facendo molti punti, poi cercare di raccattare punti salvezza di qua e di là

  7. Nessuno ha detto di puntare su piatek o l’ucraino, ma tu che dici che Sanabria e Pellegri possono farci stare tranquilli in zona gol e da ridere ripeto da ridere

  8. ti ricordo che rigori o no, Belotti è stato l’ultimo goleaor granata, per ultimo intendo che sarà l’ultimo. Un centinaio di gol nn si fanno di rigore o di culo.

    • Esatto Pupi, ed inoltre ricordo che l’a nno scorso con il Gallo più fuori che dentro abbiamo avuto un attacco pietoso.
      Se adesso, senza più il Gallo, ci facciamo bastare Sanabria e Pellegri… Auguri… 🤦‍♂️🤦‍♂️🤦‍♂️🤦‍♂️

  9. D’ accordo con Toro 71. Eppure per certa gente Sanabria e specialmente Pellegri bastano e avanzano. Abbiamo due goleador che ci faranno sognare.

  10. Veramente siamo le vedove del Toro che non esiste più in tutte le aree a partire dai fenomeni come te che tutti gli anni godono per gli smantellamentoi continui, sfogandosi puntualmente sui giocatori che se ne vanno x diversi motivi.

  11. Cerci, Darmian, Immobile, Zappacosta, Glick per arrivare a Belotti e non ultimo Brekalo. Questi sono solo alcuni dei nomi degli ingrati che hanno deciso o vogliono andare via da una squadra ed una Società che tanto ha fatto per loro ma che soprattutto si è dimostrata ben organizzata con un progetto vero ed investimenti seri.
    Lo splendido centro sportivo del Robaldo, all’avanguardia nel mondo piuttosto che un settore giovanile in forte crescita e con strutture di allenamento vere in pieno centro di Torino ma non per ultimo uno stadio finalmente di proprietà! Come si fa rinunciare a tutto ciò???!!!
    Per non parlare del tecnico Juric che ha l’ardire di lamentarsi di una faraonica campagna acquisti con ben 3 prestiti con diritto di riscatto ed uno in prestito secco!!!! Che ingrato! Ma poi questo Brekalo che cosa avrà fatto mai, chi lo conosceva prima?!
    Questi sono i commenti medi di chi ancora (e per fortuna sono pochi) crede ancora in una Società che con il mancato riscatto di Brekalo e con Belotti in standby con il contratto da rinnovare ha una volta per tutte rivelato tutta l’inadeguatezza ma soprattutto che non esiste alcuna voglia di crescita!
    Forse sarebbe il caso di chiedersi come mai chiunque giunga a Torino sponda granata voglia andare via a meno che non sia un bollito o in cerca di un ultimo contratto.
    Il tecnico Juric è stato chiaro, lui vuole una squadra competitiva è un progetto vero e serio con giocatori comprati su cui costruire qualcosa e puntare all’Europa.
    Il caso del mancato riscatto di Josip Brekalo giocatore giovane, tecnico e di grande prospettiva ha stupito tutti soprattutto perché lui stesso aveva dichiarato nell’ultima partita di voler crescere con il toro il prossimo anno.
    Secondo Tuttosport il riscatto fissato inizialmente a 11 milioni di euro non è stato esercitato perché, Cairo “in pieno stile mercato del pesce”come di consuetudine ha chiesto uno sconto al Wolfsburg prontamente negato visto peraltro le richieste che il giocatore ha non solo in Germania. A questo punto la dirigenza granata ha deciso di lasciar cadere il diritto di acquisto.
    Stesso epilogo probabilmente avrà anche Dennis Praet fortemente voluto anche lui dal tecnico Juric e che nei mesi di sua lontananza causa infortunio si è sentita la sua mancanza.
    Brekalo e Praet erano due giocatori sui quali Juric intendeva costruire un progetto e che ora dovrà rimpiazzare ripartendo nuovamente.
    Ecco appunto ripartendo nuovamente, perché pensare di costruire qualcosa di importante ripartendo da zero ogni anno è pura follia e fa capire chiaramente che in casa granata la volontà sia solamente di galleggiare e niente più.
    A questo punto ci sarà da comprendere cosa voglia fare il tecnico Juric che difficilmente potrà accettare una situazione simile.
    Ed ora mi raccomando ritorniamo ad accusare i mercenari cattivi per difendere l’indifendibile tanto i giocatori vanno ma la maglia resta… non si sa per quanto!

  12. Fermo restando che abbiamo un morto di fame come presidente nonche’ contaballe, il Gallo ha comunque fatto i propri interessi, il suo silenzio assordante e’ stato poco rispettoso per i tifosi, non so se obbligato da qualche clausola contrattuale con eventuali penali, fatto sta che la sua “storia” con il Toro ha avuto un epilogo tristissimo.
    Ho scritto e ringraziato Belotti per la luce che ci ha dato in questi anni di forzata “austerity” dovuta si sa sempre aallo Squalo incompetente che ci presiede, adesso pero’ si deve voltare pagina e sperare in una svolta societaria, quest’ anno sara’ l’ ultima chance x il capataz……….dopo non so .. credo che il Toro se lo vedra lui da solo in tribuna e se fara’ 5000 spettatori a partita sara’ fin troppo.

  13. Brekalo aveva un anno di contratto e non ha voluto firmare la proposta di 4 anni offerta dal Toro, quindi pagare 11 milioni per farlo giocare 1 anno e vederlo partire svincolato non era proprio una furbata,ovvio fa riflettere il fatto che annusata l’ aria abbia rifiutato, come puo’ un giocatore forte e giovane bruviarsi o annichilirsi in una Soocieta’ senza alcuna ambizione sportiva.

  14. La pagina si gira obbligatoriamente ma è vuota come tutti gli anni Fabry, Belotti nn sarà l’ultimo ad essere insultato, probabilmente il prossimo sarà Juric, che a pensarci bene è già sotto le mira di qualcuno che sta mettendo le mani avanti, pur di non dare in testa al gran maiale.

  15. A me nn fa più male cairo, ormai è al declino, quello che fa male e sentire i commenti di quelli che pensano di essere del Toro, ma da 17 anni a questa parte il livello di competenze dei tifosi ha camminato di pari passo con quello societario. Non c’erano sti coglioni nemmeno quando eravamo in B o almeno stavano zitti.

  16. Il maiale sembra che lo faccia apposta, Coppitelli viene preso a neta stagione e salva la primavera e lui che fa…prende Scurto, avesse preso Palladino almeno poteva avere un tecnico con idee simili a Juric ed essere di aiuto.
    Ormai e’ palese , o sa di perdere tutto e allora fa i dispetti oppure e solo semplicemente un coglione arrogante e incompetente.

  17. E’ piu un tagliatore di teste mutuato a presidente di una societa’ di calcio………….a forza di tagliare….si e’ tagliato i coglioni da solo

  18. Il comportamento di certi giocatori danneggia economicamente la Società è quindi i tifosi?
    Ok, tu di questi 17 anni non hai capito nulla, vero?
    Abbiamo un presiniente che non ha nessun interesse a rinforzare la squadra e la Società in toto, che si fa gli affaracci suoi, che non farà nulla per il Toro, che se ha 20 o 40 o 60 milioni da usare per il mercato non cambia nulla, e tu te la prendi con il Gallo? Perché è il Gallo che ci ha permesso di restare in A e che è stato nostro simbolo a danneggiare la Società ed i tifosi, non il presiniente, vero? 😂😂😂😂😂😂😂😂😂Ci sarebbe da pisciarsi addosso dalle risate se non ci fosse da piangere.
    Ah, poi noi siamo gli ipnotizzati 😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂

  19. una volta eravamo una famiglia, oddio qualcuno raramente volava giu dalle transenne ma si trattava di infiltrati, oggi cairo ne ha tagliati tanti di attributi nella curva tanto da non distinguere piu un neo-granata-web da un gobbo. eppure eravamo ancora 50.000 e più col mantova, adesso a sentire il figlio dello storione siberiano siamo rimasti 3/4 ahah!

  20. Pupi nessun culo: mercato lavoro calciatori è simile a mercato lavoro nostro, ci sono più lavoratori che posti, il datore di lavoro ha coltello dalla parte manico. Prenderà giocatori in prestito, 31/8, e dire che svincolati esteri non mancano e potresti fare politica Inter, in tono minore s’intende.
    A sto punto sono convinto che vagnati sia una figura messa lì x essere in regola con norme, ma che non decida nulla e faccia tutto Cairo.
    Che peraltro è scarso pure nel suo lavoro visto che già 10 anni fa era virtualmente fregato col fatturato a -40% dal massimo storico. Allora d’Intesa con la banca fece acquisizione Rcs, oggi dopo causa a BX e inamicamento poteri forti eccetto DDV, non vedo quali via d’uscita abbia. Io non ne vedo, in usa prenderanno atto che in Italia ha perso e lo fottono. Per noi cambia poco, ha investito 2,5 milioni a campagna acquisti, andate su storico Transfermarkt e vedete 366M acquisti, 321M cessioni, uguale 45M in 17 anni.
    Il problema è che abbiamo pochi giocatori proprietà e svenduto Bremer, rimane poco.
    Siamo in stato prefallimentare, ci ha riportato peggio che agosto 2005.
    L’accentratore sa solo tagliare costi e farci uscire utile. Suo. Ma non funziona più sta mentalità da borghese piccolo piccolo. Nel calcio mai funzionato, ma in imprenditoria da qualche anno non funziona più.
    Teniamo duro.
    E ringraziamo Sergio Erede.

  21. Premesso che i simboli e le bandiere nn esistono più e non esistono più nemmeno le vecchie bandiere della maratona, mi pare che il gallo sia stato l unico a tenere duro ogni anno x 7 anni in mezzo agli sfaldamenti della squadra da parte dello zio del giustiziere della notte di cui sopra , la clausola dei 100 mln x l estero non ha scandalizzato nessuno, con sinisa nel ruolo a lui consono ha fatto 26 gol , poi caproni di allenatori l hanno snaturato di brutto facendogli fare il mediano e lo stopper, ma lui era sempre a li a fare a sportellate. Un centinaio di gol nn sono bruscolini e dire che nn li fatti su azione o con la testa o gol culo è malafede, li ha fatti,punto. Che nn sia Pulici o Graziani lo vedo anch io. Si è rotto I coglioni e se ne va. E nn credo che sanabria e pellegri insieme possano fare quello che ha fatto lui da solo. E nn parlate di granatismo per favore, nn esiste piu nemmeno in curva, ci sono solo piu fans. Tifosi come ho detto è un parolone.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui