Le pagelle di Udinese-Torino

5
495
Le Pagelle
Le Pagelle - di Sandro Mellano

Sharing is caring!

Milinkovic Savic: in occasione del pareggio dell’Udinese sbaglia nel passare la palla a Zima pressato, però l’errore più grave è del difensore. Impeccabile per il resto della partita, sicuro nelle uscite e miracoloso sul tiro di Beto al 95’. (7)

Zima: macchia una buona prestazione con l’errore che dà il via al pareggio dell’Udinese. Sicuro per il resto della partita. (5,5)

Schuurs: nuova grande prestazione al centro della difesa, non sbaglia praticamente nulla. Roccioso ma anche pulito ed elegante. (7)

Buongiorno: preferito a Rodriguez per dare più fisicità alla squadra, si rende protagonista di una bella prestazione; sembra più sicuro in questa posizione che al centro della difesa. (6,5)

Aina: ottima la prestazione del laterale, ancora preferito a Singo. Per la gioia di Juric segna il primo gol della stagione di un esterno. Molto freddo nell’occasione. Attento in difesa, prova a spingere con costanza. (7)

Ricci: non è ancora al pieno della forma, però con lui in campo la squadra è più equilibrata. Lotta, non sbaglia praticamente un pallone ed esce stremato. Non è però ancora il giocatore del finale dello scorso campionato. (6)

Lukic: migliora con il ritorno di Ricci ma non è ancora determinante, sbaglia anche una occasione abbastanza agevole. Encomiabile, comunque, nella lotta a centrocampo e nei ripieghi difensivi. (6)

Lazaro: le sue pagelle potrebbero essere un copia e incolla. Anche oggi alterna belle sgroppate a amnesie inspiegabili. In una di esse si perde Deulufeu che si rende molto pericoloso. (6)

Miranchuk: si mette in luce per un bel tiro da fuori area e per l’assist per il gol del vantaggio di Aina, due azioni che gli garantiscono la sufficienza.  Per il resto, secondo me, fa troppo poco. (6)

Vlasic: ottimo il primo tempo con la perla dell’avvio dell’azione del vantaggio, cala vistosamente nella ripresa. (6,5)

Pellegri: nel primo tempo non si vede praticamente mai, nella ripresa entra con un altro spirito e segna un gran gol da centravanti vero. Se il fisico e la convinzione lo accompagneranno potrà essere una grande risorsa per la squadra. (7)

Subentrati:

Vojvoda per Lazaro (16’ s.t.): sta recuperando la forma e anche oggi dimostra di essere molto efficace in entrambe le fasi. (6)

Radonjic per Miranchuk (16’ s.t.): offre a Pellegri la palle del gol vittoria ma poi gioca con un po’ troppa sufficienza; clamoroso il passaggio sbagliato a Karamoh in situazione di due contro uno. (6)

Linetty per Ricci (21’ s.t.): entra bene il polacco, lotta a centrocampo e permette alla squadra di rifiatare a centrocampo. (6)

Karamoh per Pellegri (43’ s.t.): entra nel finale e ha il tempo per divorarsi una occasione clamorosa. (5)

Juric: in un momento difficile, contro la squadra rivelazione del campionato, ritrova un Toro magari non bello ma molto determinato e cinico. Vincente l’idea di schierare la difesa fisica. Ora bisogna dare continuità e, magari, sperare in un aiutino dal mercato invernale. (7)  

Sandro Mellano

5 Commenti

  1. Mezzo punto in più per Lukic, presente in ogni zona del campo, e a Vanja che ha fatto una grande prestazione. Ps Zima sull’errore che ci è costato il gol non era pressato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui