Stankovic: “Espulsione? Correvo dietro a Radonjic, ma non ho insultato nessuno” 

0
392
Dejan Stanković
Dejan Stanković

Sharing is caring!

Dejan Stankovic, allenatore della Sampdoria, ha parlato ai microfoni di Sky Sport al termine della partita persa 2-0 contro il Torino: “I miei collaboratori mi stanno dicendo che si scrive in giro che ho insultato l’arbitro ma non è andata così. Correvo verso Radonjic, parlavo in serbo e sono entrato in campo senza accorgermene. Contro la Fiorentina abbiamo preso gol quando Bereszynski era per terra, qui c’era Rincon per terra davanti a tutti: Radonjic aveva la palla, gli parlavo in serbo dicendo di buttarla fuori e non mi sono accorto di essere entrato un metro dentro al campo. Quando ho preso il cartellino rosso, ho parlato in serbo ma non ho insultato nessuno: Juric mi diceva di andare fuori per evitare di prendere cinque giornate. Se a referto scrivono che ho insultato l’arbitro, è un gravissimo errore: correvo dietro a Radonjic per fargli buttare la palla fuori. Non hanno buttato fuori la palla e abbiamo preso gol dopo trenta secondi”. (tuttomercatoweb.com)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui