Juric: “Gineitis è interessante, fa parte della rosa”

17
588
Ivan Juric
Ivan Juric

Sharing is caring!

Torino, le parole di Juric in conferenza stampa: «Abbiamo quattro gare in 10 giorni, lavoriamo bene con chi c’è»

Ivan Juric, tecnico del Torino, ha parlato in conferenza stampa in vista della ripresa della Serie A. Di seguito le sue parole.

PAUSA – «Un po’ particolare, cercavamo di lavorare bene e mantenere la forma. Avevamo diversi giocatori al mondiale e poi li abbiamo inseriti, abbiamo lavorato bene».

INFORTUNI – «Linetty è recuperato, Singo se tutto va bene dopo la partita rientra, Aina ha avuto un brutto infortunio e ha bisogno di tempo. Anche Ilkhan e Pellegri sono fuori».

MERCATO – «Sono concentrato sulle partite, sono sincero. Abbiamo quattro gare in 10 giorni, lavoriamo bene con chi c’è e sono concentrato su questo. La squadra per essere completo, già da prima, ha bisogno di due nuovi e poi si può anche migliorare. Se si riesce bene, altrimenti ci arrangiamo come sempre. E’ tutto sereno e tranquillo. Cerchiamo di fare il massimo e via».

VERONA – «É davanti al Toro da tre anni, dimostra che togliendo otto o dieci squadre le altre sono simili: il Verona può essere davanti al Toro e poi trovarsi in una situazione non bella nonostante acquisti come Hien, Doig e Soulemana con la stessa ossatura. Sono sempre uguali, molli un attimo e ti trovi in quella situazione. La differenza è minima, così la vedo anche domani: una sfida di valori alla pari, dovremo essere concentrati e sul pezzo. Dobbiamo vincere contrasti per poi metterci qualità e tecnica per vincere».

GIOVANI – «Mi sono divertito, loro sono spugne e in due settimane sono cambiati. Mi ha fatto piacere vederli da vicino e quanto possono crescere. Gineitis è interessante, sarebbe l’unico centrocampista mancino: alcune azioni non riesco a svilupparle perché non ho un mancino, è un peccato. Storicamente la parte sinistra del gioco è la mia migliore, Gineitis può crescere e in questo mese e mezzo mi ha dimostrato che capisce velocemente e fa le cose giuste. Deve strutturarsi fisicamente, ma ha talento. Vediamo se riusciremo a includerlo nelle rotazioni. Ormai fa parte della prima squadra». (calcionews24.com)

17 Commenti

  1. Interessante la considerazione sulle squadre che possono trovarsi in un attimo nella situazione dell’hellas.
    Oggi siamo tranquilli, come la Samp anno scorso ma anno prossimo con questo presidente che ha un business che finirà, perché il suo business finirà essendo inoltre minuscolo e non un gigante, possiamo finire tra le ultime 3 e magari sparire proprio, altro che serie B.
    Anno prossimo scadono diritti TV, i grandi club bramano i 100 milioni di quelle due squadre che se non si iscrivono alla A passando a 18 squadre da 20, se li pappano loro.
    Attenzione che rischiamo grosso con sto coso scollegato dalla realtà, in crisi, multato di 70 milioni, che non può gestire manco un club di CND.
    Attenzione

    • -70 milioni sui denti.
      Ancora godo.
      Speravo nei -600, che peraltro non aveva. Il pezzente. Mozzone.
      Ma mi accontento dei -70.
      Ora farà il culo agli straccioni che scrivono sui siti del toro commenti favorevoli a lui per buscarsi la pagnotta da pezzenti …

    • Niente festa?
      Aveva detto che faceva festa x acquisto palazzo.
      Non l’ha fatta.
      Forse Beretta non ha pagato ahahahah.
      E il pezzente non ha soldi.

    • davvero avevi bisogno di juric che ti dicesse che le squadre di metà classifica negli anni buoni vanno in europa ed in quelli grami in b?
      A volte ho il sospetto che tu sia il figlio di cairo…

  2. Juric dice che di Praet non si è mai parlato
    Quindi vuol dire che è una delle tante bufale inventate per riempire spazi…
    Si cerca un centrocampista mancino (non un giovane, uno già pronto…) e un altro giocatore che probabilmente sarà un esterno basso…
    E, a quel che dice Juric, Lukic rimane , almeno per sei mesi…
    È in ogni caso d’accordo con lui, domani tutt’altro che facile

  3. Ennesima dimostrazione che i giocatori quasi firmati da Vagnati, haveri e Barack o come si chiama, Juric non li vuole.
    Direi bene.
    Ma Cairo è alle prese col crollo pubblicitario di la7. Niente pareggio di bilancio. In perdita pure la TV nel 2023.
    Bene

  4. Cairo sta molto meglio di tutti quanti noi.
    Consiglierei a tutti quelli che parlano di vendita imminente, milioni depositati come basi di trattative peraltro inesistenti, tracolli prossimi del ns eroe ecc ecc, di mettersi bene in testa che quello non si schioda, ne’ ora ne’ nel prossimo lustro……, ormai e’ un incontrollabile egocentrico pieno di se’ e immune da errori e soprattutto sana autocritica.
    E riuscira’ pure a far scappare Juric, prendendolo per il culo anche in questo mercato!

    • Caro Dario, sfumature a parte, non posso che condividere.
      Affinché il fenomeno pensi di vendere serve una motivazione, che però purtroppo non si palesa nell’orizzonte prevedibile.
      Resta solo la speranza…

  5. davvero avevi bisogno di juric che ti dicesse che le squadre di metà classifica negli anni buoni vanno in europa ed in quelli grami in b?
    A volte ho il sospetto che tu sia il figlio di cairo…

  6. Che commenti geniali, cairo sta meglio di tutti noi..
    Manca solo compratelo tu il TORO e poi siamo al completo.
    Dvvero complimenti, che intelligenza, che preparazione culturale oltre che economica!
    Ricordo che non si sta parlando di noi e lui, si fa un confronto tra lui e i suoi pari.
    E cari miei, lui sta peggio di tutti i suoi competitori. Se non lo capite beh, cari miei, astenetevi dai commenti. Se non siete in grado di capire la differenza tra uno che è in un business che porta soldi e uno che è in un business che sta andando a ramengo, astenetevi.
    La fiat se non era x qualcuno che ha diversificato e ha creato l’ifil beh oggi avendo solo l’automobile erano a carte e quarantotto.
    I due presidenti di A che guadagna(vano) in ambito cinema, uno si è parato il culo strutturando il napoli, l’altro che capisce di calcio come di film, sta andando a musse come dicono da quelle parti. E ci porta il suo club.
    Bene. Se non capite che editoria, pubblicità, tv, stanno letteralmente collassando, e parlo a livello mondiale di giganti come Google, Facebbok, Netflix che agendo su scala planetaria dovrebbero avere i margini e invece pare non li abbiano, figuratevi voi un piccolo editorino che è 3° nel mercato pubblicitario, 7° in quello tv, e si e no 2° nei giornaletti.
    Il vostro grande impresario finisce col culo per terra, ripeto tacete e parlate di calcio e dei grandi acquisti che arriveranno e dei milioni che spenderà il vostro idolo….
    -70 sulle corna editoriali.
    -20 sulle corna del toro.

    • sara’ come dici tu,ma finora non ci hai preso e con bs ti sei fatto un figurone.
      fai il gravissimo errore di considerarlo un ebete,magari lo è nella vita in generale,ma sui suoi affari non direi. Purtroppo x noi è li bello saldo,la realta’ è questa e con ns dispiacere,tu continui a ciccare pronostici.
      la speranza e l’augurionuna cosa,la bieca realta’ altra cosa

      • Cairo aveva talmente ragione sul folle lodo che suoi amici gli han puntato pistola alla nuca e gli han detto ora paghi tu i 70 milioni che quelli vogliono …
        Ma ripeto 70 milioni rispetto a 600 , che non aveva, sono niente😉

  7. Carie aveva torto marcio e infatti con BX ha perso, come è sempre stato ovvio alle persone di buon senso.
    Il danno economico però è stato limitato ad una misura del tutto gestibile (per merito di chi o casa ciascuno la pensi come vuole) nell’ambito del bilancio Rcs (cfr. Dati a settembre 22) . L’unica attività che va veramente male è la bocciofila, ma non abbastanza ( a quanto pare) da fargli venire voglia di mollare l’osso.
    Questa la cruda realtà.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui