Brandon Soppy
Brandon Soppy

Soppy potrebbe lasciare il Torino nel mercato di gennaio

Potrebbe già concludersi in queste settimane l'avventura di Soppy al Torino. Arrivato in estate dall'Atalanta, l'esterno in granata non riesce a trovare spazio e, in questa sessione di calciomercato, vorrebbe trovare una squadra che gli garantisca minutaggio.

Sul calciatore è stato fatto un primo sondaggio (senza sviluppi concreti) da parte del Rennes, club in cui ha già giocato in passato. Tuttavia, la priorità del Torino è adesso quella di prendere un nuovo esterno (Doig tra le idee dei granata).

Solo in un secondo momento, si valuterà con Soppy e gli agenti del calciatore la strategia migliore per il futuro e, in questo senso, sono attesi sviluppi nelle prossime settimane. 

 

Torino, i numeri di Soppy in questa stagione

Arrivato al Torino durante la scorsa sessione estiva di calciomercato,Brandon Soppy ha raccolto fin qui appena cinque presenze con la maglia dei granata.

Come detto, il calciatore cerca maggior minutaggio e, per questo motivo, potrebbe chiudere prima del previsto la sua esperienza in granata già a fine mese. (fonte gianlucadimarzio.com) 

 

.embed-comment-icon { display:inline-block; width:20px; height:20px; background-color:transparent; background-repeat:no-repeat; background-size:20px; background-position:center; transition:background .1s ease-in; position:relative; top:5px; background-image:url("data:image/svg+xml; charset=utf8,%3Csvg%20xmlns%3D%27http%3A%2F%2Fwww.w3.org%2F2000%2Fsvg%27%20viewBox%3D%270%200%2020%2020%27%3E%3Cpath%20d%3D%27M5%202h9q.82%200%201.41.59T16%204v7q0%20.82-.59%201.41T14%2013h-2l-5%205v-5H5q-.82%200-1.41-.59T3%2011V4q0-.82.59-1.41T5%202z%27%20fill%3D%27%2382878c%27%2F%3E%3C%2Fsvg%3E") }
Tuttosport: le contropartite per arrivare a Doig dell'Hellas Verona
Ivan Juric chiede un esterno mancino e Vagnati è al lavoro sul calciomercato per accontentare il tecnico del Torino. Il...
le contropartite per arrivare a Doig dell'Hellas Verona  

Josh Doig laterale del Verona

Ivan Juric chiede un esterno mancino e Vagnati è al lavoro sul calciomercato per accontentare il tecnico del Torino. Il nome forte è quello di Josh Doig che, come riportato da Tuttosport, è il profilo preferito dell’allenatore.

Il Verona ha aperto alla trattativa, ma chiede 6 milioni, troppi per Urbano Cairo. Per questo motivo il ds granata sta lavorando ad una controfferta che possa allettare gli scaligeri: 2 milioni e mezzo e il prestito gratuito di Gineitis e Seck. La trattativa è aperta, ballano 500 mila euro e i gialloblu preferirebbero Karamoh al senegalese.

Occhi anche su Wijndal

Caccia all’esterno sinistro. Con il nuovo sistema di gioco, infatti, Juric ha espressamente chiesto un mancino per ottimizzare al massimo il 3-4-1-2: «Lazaro e Vojvoda sono due destri che si stanno adattando a giocare dall’altra parte del campo, ma si vede che trovano difficoltà, viste le loro caratteristiche. Continueremo a lavorare per migliorarli: tutti e due alla fine di ogni allenamento si fermano per lavorare sul piede opposto facendo controlli e cross. Però è chiaro che ci andrebbe un sinistro puro e non costruirne uno». Ci andrebbe, per rendere l’idea, un Bellanova sinistro, considerato che l’ex interista sulla sua corsia di competenza in questo momento sta facendo la differenza, sia nella facilità con cui si libera degli avversari in dribbling, sia per le numerose palle che riesce a mettere in area per Zapata e Sanabria.

E allora Davide Vagnati sta lavorando per soddisfare la nuova esigenza del tecnico croato. Per prima cosa sono stati allacciati contatti con il Verona, che dopo aver venduto Hien all’Atalanta sta prendendo in seria considerazione la possibilità di liberarsi del terzino sinistro scozzese Josh Doig, 21 anni, per superare l’attuale momento di grave difficoltà economica. Il costo del cartellino si aggira sui 6 milioni, tuttavia ci sono i margini per ottenere uno sconto. Il Toro in lui vede l’esterno che serve, dotato anche di una struttura atletica importante per tamponare il problema dell’anti-fisicità di cui lo stesso allenatore parlava dopo la partita con la Fiorentina. Lo scozzese era stato corteggiato dai granata già in estate. Poi la trattativa saltò nonostante l’intesa tra le due parti perché nel discorso ad ampio raggio era stato ipotizzato di inserire anche Hien.In queste ore Vagnati è tornato prepotentemente alla carica e la trattativa risulta molto ben avviata, anche in considerazione degli ottimi rapporti tra i due club, che nelle due sessioni di mercato del 2023 hanno portato Ilic e Tameze in granata e hanno garantito alle casse gialloblù oltre 20 milioni.

Doig non è l’unico nome su cui sta riflettendo Vagnati. A metà dicembre, in occasione di Anversa-Barcellona, ultima partita del girone di Champions League vinta dalla formazione belga di Van Bommel per 3-2, un osservatore granata ha visionato il terzino sinistro Owen Wijndal, di proprietà dell’Ajax, 24 anni: un tipo molto veloce, “naturalmente” propenso a fornire assist dentro l’area di rigore. Nonostante non sia un gigante (solo 176 centimetri) ha un fisico ben strutturato. Non solo: le statistiche dimostrano che vince numerosi contrasti ed è bravo nel saltare l’uomo. Giocatore, tra l’altro, di grande temperamento, di quelli che piacciono a Juric. Wijndal è di proprietà dell’Ajax, altra società che con il Toro ha un feeling particolare dopo l’operazione Schuurs. La valutazione del giocatore, che vuole lasciare il Belgio visto che l’Anversa nonostante la prestigiosa vittoria sul Barcellona è arrivato ultimo nel suo girone e quindi è rimasto escluso da tutte le competizioni europee, è di circa 6-7 milioni. Quella di Wijndal, per altro, potrebbe anche essere un’operazione estiva... (fonte tuttosport.com)

 

 


💬 Commenti (17)

Cuoretoro.it è un portale web creato e gestito da tifosi granata. I nostri contenuti (articoli e foto) sono riproducibili citando la fonte www.cuoretoro.it

Powered by Slyvi