Torino-Napoli:i convocati
Torino-Napoli:i convocati

I convocati di Torino-Napoli

1. Gemello

4. Buongiorno

6. Zima

7. Karamoh

8. Ilic

9. Sanabria

11. Pellegri

13. Rodriguez

15. Sazonov

16. Vlasic

19. Bellanova

20. Lazaro

23. Seck

26. Djidji

27. Vojvoda

28. Ricci

32. Milinkovic Savic 

61. Tameze

66. Gineitis

71. Popa

77. Linetty

91. Zapata

Torino-Napoli

Juric: "ci mancano punti per potersi presentare davanti al presidente e chiedere rinforzi"

Le parole di Ivan Juric alla vigilia di Torino-Napoli

E' da poco terminata la conferenza stampa di Ivan Juric alla vigilia del match casalingo di domani contro il Napoli, ecco le sue dichiarazioni.

Che settimana è stata per i suoi ragazzi?
“Molto soddisfatto, grande intensità, oramai sempre bene”.

Domani che partita prevede?
“Dobbiamo realizzare cross migliori per realizzare più gol ed essere più precisi. Loro hanno grande qualità e bisogna stare attenti su tutto e ci va anche un pò di fortuna per fare risultato”.

Djidji è pronto per giocare dal primo minuto?
“Sta migliorando, la velocità progredisce, nelle ultime tre settimane ho rivisto il vecchio Djidji. Non so se giocherà titolare perchè manca il ritmo partita, ma sta bene”.

State provando con Vojvoda a migliorare i cross. A che punto è?
“Il giocatore ha un atteggiamento giusto e vuole migliorarsi, ma è un processo e ci va del tempo; lavoriamo tanto e dobbiamo migliorare rispetto a Firenze”.

Cosa chiedi a questo 2024 a te e al Toro?
“Spero di continuare a giocare così ma migliorare i risultati; spero che tutto il lavoro che stiamo facendo porti risultati perchè porta entusiasmo”.

Delle trattative di mercato lavora la società, ma secondo te manca qualcuno in attacco?
“In questo momento tutto tace, non si muove niente, vediamo… Numericamente ci siamo, se non esce nessuno non accadrà nulla”.

Quanto ti manca un esterno che sappia usare il sinistro in maniera naturale? Cosa ne pensi di Doig?
“In questo momento sono concentrato sui miei e non ho parlato di nessuno; solo se uscirà qualcuno parleremo di eventuali sostituti; non posso parlare di giocatori di altre società".

Cosa manca a Lazaro per fare bene a sinistra come Bellanova a destra?
“Da un pò mi piace molto e ha alzato il suo livello, è stato sfortunato sull'occasione da gol mancato ma sta crescendo la sua condizione. Bellanova sta facendo veramente bene”.

Il Napoli ha un grande centrocampo. Linetty può essere il centrocampista giusto per affrontarli?
“Sì, abbiamo pochi giocatori che contrastino, ma lui è diventato un giocatore molto importante; di settimana in settimana decido chi gioca, ma ho diverse scelte”.

C'è qualche indisponibile per domani?
“Radonjic e Soppy per piccoli problemi”.

Bellanova, Ricci e Buongiorno meritano la convocazione per l'Europeo?
“Ale si, lo ha dimostrato ma devono porsi questo obiettivo; sono tre gran lavoratori e devono ambire a grandi palcoscenici”.

Da quando sei al Toro, l'atteggiamento è la parte di lavoro che deve essere migliorata? Parlo di “astuzie”.
“Sì, sono d'accordo, ad esempio faccio vedere alcuni giocatori della Roma che sono bravissimi a marcare in area per far capire come deve essere l'atteggiamento giusto. La leggerezza di Firenze non deve ripetersi. Secondo me si arriva fino ad un certo livello ma ci sono giocatori che hanno dentro questo atteggiamento, altri meno”.

Due anni fa è arrivato Ricci, l'anno scorso Ilic. Il fatto che possa non arrivare nessuno è a causa della tua scadenza contrattuale?
“La mia sensazione è che ci mancano punti per potersi presentare davanti al presidente e dire: abbiamo bisogno di certi giocatori. Io sono soddisfatto delle prestazioni e abbiamo messo in difficoltà squadre forti ma abbiamo fallito lo step per poter dire ”noi siamo là dammi qualcosa di più per andare più in alto". Dobbiamo dimostrarlo da domani sul campo ma dovevamo essere più in alto".

Il miglioramento può arrivare anche da un cambio tattico?
“Dobbiamo lavorare bene in fase offensiva e mi auguro che gli attaccanti si sblocchino. Vedo situazioni in allenamento che funzionano ma in partita meno”.

Domani in caso di vittoria il Toro andrebbe a -1 dal Napoli. Può portare entusiasmo?
“Mi auguro di sì, quando giochi come a Firenze devi vincere, domani è una buona occasione e i valori di tante squadre sono vicini. Speriamo di dare un segnale alla nostra gente e ho sensazioni molto positive”.

Domani è più una partita da Zapata-Pellegri o giocherà Sanabria?
“Pellegri mi è piaciuto molto soprattutto ha una buona qualità in allenamento, anche Karamoh si è allenato bene. Devo ancora decidere”.
 

 


💬 Commenti (1)

Cuoretoro.it è un portale web creato e gestito da tifosi granata. I nostri contenuti (articoli e foto) sono riproducibili citando la fonte www.cuoretoro.it

Powered by Slyvi