Il tecnico del Torino Walter Mazzarri commenta in conferenza stampa, da San Siro, il ko dei suoi nei quarti di Coppa Italia contro il Milan. 4-2 per i rossoneri il risultato finale, con i granata che erano stati avanti 2-1 fino al 91esimo.


Ore 00.20, inizia la conferenza di Mazzarri: "Dispiace perché sul 2-1 potevamo fare il 3-1 e non l'abbiamo fatto. Nel secondo tempo non abbiamo concesso quasi niente, giocando molto bene. Con Berenguer e Verdi potevamo fare meglio, così avremmo preso la qualificazione, giocando bene fino al 90'. Il gol era evitabile, ma eravamo stanchi, avevamo speso molto e le energie mentali erano poche anche per quel che è successo domenica. Dispiace, ma oggi la prestazione l'hanno sbagliata quelli che erano al VAR. Se fosse stato dato il rosso forse ci saremmo qualificati".


Se ho avuto le risposte che volevo? "La squadra spesso si è aggrappata all'allenatore, come questa volta dopo il 7-0. Io esco confortato dalla prestazione, ma sulla volontà dei giocatori non avevo dubbi. Io li ho tranquillizzati, ma su questo non c'era dubbio e finché ci sarò io non avremo questi problemi".


Cosa ha fatto la squadra dopo il 7-0? "A volte nella vita succedono delle cose così… Sappiamo cos'è successo, è un risultato che brucia ed è una macchia alla carriera, una cosa che rimarrà addosso. Ma perdere con l'Atalanta ci stava, alla fine sono 3 punti persi. Se in 2 giorni siamo riusciti a far capire ai ragazzi di essere tranquilli vuol dire che l'abbiamo superato. Oggi non abbiamo vinto e gli arbitri hanno sbagliato".


Bremer come sta? "Era un dolore, dovrebbe recuperare ma non ci ho parlato".


Il ritiro? "Continua, è stato bello allenarsi bene 2 giorni e quindi continuerà fino a Lecce".


Obiettivo Europa? "Mai parlato di obiettivi io".
Ore 00.25, termina la conferenza di Mazzarri.

(tuttomercatoweb.com)


💬 Commenti

Cuoretoro.it è un portale web creato e gestito da tifosi granata. I nostri contenuti (articoli e foto) sono riproducibili citando la fonte www.cuoretoro.it

Powered by Slyvi