Urbano Cairo
Urbano Cairo

CAIRO ED IL SUO RAPPORTO CON JURIC

Ivan Juric

Nel corso di una lunga intervista rilasciata a La Gazzetta dello Sport, il presidente del Torino Urbano Cairo ha parlato del rapporto con il tecnico granata Ivan Juric: "Ci siamo piaciuti subito. Doveva arrivare prima. Ma non se la sentiva di lasciare il Verona che gli aveva dato fiducia, dopo un solo anno. Noi disputammo uno dei peggiori campionati della mia gestione. In ospedale, dov’ero ricoverato per il Covid, vidi due partite: Genoa-Toro 1-2, bella, mi tirò su; e Toro-Lazio 3-4 con due gol presi al 95’ e al 98’. Mi tornò la febbre. Dissi a Juric: “Stavolta però vieni”. Ed è venuto al Toro, anche se aveva altre offerte. È nato un bel rapporto, lo chiamavo spesso, ci parlavamo. Mi chiedeva sempre giocatori, io gli spiegavo che avevo investito negli anni precedenti e che avevamo perso molti ricavi con il Covid. Qualche tensione c’è stata, ma l’abbiamo superata".

Ivan Juric

"Juric è bravo, mi piace il suo calcio aggressivo, la sua pressione alta. L’ho detto: mi porto nel telefonino una sua partita. Ma c’è una frase di Biante, uno dei Sette Sapienti, sulla quale dovrebbe riflettere: “Conquista ciò che possiedi”. Cioè: sei bravo, hai tutto quello che ti serve, non ti manca nulla, ci sei. Gli regalerei il libro che hanno regalato a me".

Embed from Getty Images

Juventus-Torino: le probabili formazioni e dove vederla in tv

JUVENTUS (3-5-2): Szczesny; Gatti, Bremer, Danilo; McKennie, Fagioli, Locatelli, Rabiot, Cambiaso; Chiesa, Milik.

TORINO (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Tameze, Schuurs, Rodriguez; Bellanova, Ilic, Ricci, Lazaro; Vlasic, Radonjic; Zapata.
 

 


 

 


💬 Commenti (1)

Cuoretoro.it è un portale web creato e gestito da tifosi granata. I nostri contenuti (articoli e foto) sono riproducibili citando la fonte www.cuoretoro.it

Powered by Slyvi