La cordata da scoprire, l’umorismo di Cairo, intanto Giampaolo ci ripensa

10
2357

Sharing is caring!

La cordata da scoprire, l’umorismo di Cairo e intanto Giampalo ci ripensa.

Grande delusione questa mattina nella sede della Console & Partners, ci aspettavamo i futuri probabili acquirenti del Toro, abbiamo trovato una farsa neanche troppo divertente. Niente a che vedere con lo spumeggiante cabaret del sito signor Ciuccariello, che del resto si era fatto le ossa tra balere e biliardi di Falchera e Torino nord. Tre professionisti impacciati, sciatti e svogliati hanno presentato un progetto tanto vago quanto nemmeno appetibile, Europa in un po’ di anni, insomma non proprio ostriche e champagne, hanno accennato a un improbabile azionariato popolare, e poi si sono beccati domande a raffica e insulti dei giornalisti presenti. Tanto che il più giovane dei tre ha alzato le mani e ha detto: noi siamo solo ambasciatori non menateci. Vabbè tutta da ridere. Ride anche Urbano, che conta i soldi della permanenza in A, e mette su istagram la propria immagine camuffata da sceicco, ride Urbano ma da ridere c’è poco. Perché poche ore dopo Cairo incassa il mezzo no di Giampalo, dopo averlo intortato per ore nel suo ufficio. Giampalo preferisce la Fiorentina. L’Intortamento dopo 15 anni non funziona più. Ora ci verranno a dire che tecnici più affamati vanno meglio, Maran o Semplici, o come dicono molte fonti vicino a Cairo da ieri sera, Longo ha fatto molto bene. Dopo che domenica era stato praticamente licenziato. Ecco confermare Longo per far contenti i tifosi, per svendere in serenità e soprattutto perché nessuno vuol venire, mi sembra l’ennesima cazzata. Ribadisco io non ritengo Moreno ancora pronto per A. Soprattutto se non supportato da un progetto, da investimenti adeguati. E intanto Cairo ride. La partita di stasera aveva poco senso, i romanisti in corsa e con la formazione migliore, granata senza Sirigu e Belotti. Il Toro si è difeso, ha lasciato qualche buco dietro ma tanto si sa. Tra tanto ciarpame la conferma di Silvano Benedetti nel settore giovanile è la miglior notizia.

10 Commenti

  1. Che Gianpaolo abbia rifiutato è un brutto segnale,nn per il valore dell’allenatore(modesto come WM)ma perché è persona che va solo dove esiste una seria progettualità (abbandonò i ciclisti x lo stesso motivo).Quindi…..

  2. La domanda che mi pongo è perché una pseudo conferenza stampa dove nn si dice niente di niente quando nell’edizione di Ruttosport di ieri si evinceva molto di più e in quella di oggi addirittura si leggono cose e cifre ben più circostanziate.
    Era molto ma molto meglio che quei tre burattini nn fossero comparsi in pubblico.
    Certo che leggere che hanno offerto 200 mil ma Cairo ne vuole fra 300 e 350….
    Balle galattiche??????

  3. Ma certo che se ti cerca la Fiorentina, vai lì. Hanno un progetto, fanno investimenti, quelli in rosa al momento hanno Chiesa Ribery Vlahovic Cutrone Kouame Agudelo davanti…Pulgar Amrabat Benassi Duncan Castrovilli Ghezzal in mezzo..e anche dietro non sono mal messi. Ma stiamo scherzando? Io non so come abbia fatto a fare sto campionato pessimo quest’anno. Perchè anche loro tra Montella e Iachini han preso 2 allenatori ciucchi. Vedrete il prossimo anno, la Viola potrebbe essere una delle sorprese..

  4. Ecco emergere il pessimismo comico e quella patina di depressione granato-piemontese . Senza aspettare nulla senza attendere gli sviluppi
    La conferenza stampa è venuta quasi una burla perchè i tre dipendenti sono andati allo sbaraglio per accontentare i clienti.
    Ma si sono esposte aziende finanziarie non di secondo piano. Oggi ho letto l’intervista in esclusiva fatta a Console il CEO della Cpital & Partners. La richiesta di intavolare una trattativa è stata fatta. L’offerta che l’advisor è pronto a mettere sul tavolo è 200 milioni. Se l9o dice un CEO di tale azienda e lo fa pubblicamente non vedo perchè non credergli.
    Console ha parlato di 4 imprendiotri granata con interessi finanziari molto interessanti e due di questi hanno capitali rilevanti. Hanno creato un Fondo in Lussemburgo chiamandolo Toro Capital. In questo fondo entrerebbero anche capitali dagli Emirati arabi, mercato finanziario che Capital e Partners frequenta.
    Quindi se tanto mi da tanto, e se credo alle parole di un personaggio più credibile dei tre che sono andati allo sbaraglio davanti ai giornalisti , i capitali ci sono, i progetti pure e stiamo parlando anche di gente affidabile e granata.
    Non condivido tutto sto pessimismo cosmico a causa di una conferenza mal gestita
    Sono curioso di vedere la contropropsta di Cairo che sul giornale parrebbe essere sui 300 milioni. Secondo me troppi ma la trattativa avanza. Io ci spero

  5. Cosi per gradire da tuttosport.com

    “Cairo, ti offriamo 200 milioni. Per il Toro un fondo lussemburghese”
    16
    Conferenza surreale, poi compare l’advisor Console: “Cairo ne vuole tra 300 e 350. Noi rappresentiamo un imprenditore e 3 soci. Ho visto i soldi: 500 milioni. Contatti con gli Emirati

  6. Infatti un ora dopo è intervenuto il CEO …e te credo…diciamo inesperienza mediatica nel mondo dello sport ecco….ma ora il registro è cambiato

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui