Pedullá: Biglia sempre più vicino al Toro

44
3586
Lucas Biglia
Lucas Biglia

Sharing is caring!

Lucas Biglia è sempre più vicino al Torino, una richiesta precisa di Marco Giampaolo. E il pressing è aumentato nelle ultime ore, i depistaggi sono serviti a poco. Non siamo agli accordi totali, ma non manca molto. Cosa manca? Qualche bonus da definire bene e ci sono dialoghi sulla durata del contratto che Biglia vorrebbe biennale e che i granata vorrebbero fare per un anno con opzione. Ma l’aspetto più importante è che Biglia abbia aperto, fino a una settimana fa aveva deciso di tornare in Argentina. E siamo in piena trattativa.

(alfredopedulla.com)

44 Commenti

      • muaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahahahahahahahahahahahaha!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!Non ti smentisci mai, ormai nn ho piu speranze

  1. 35 anni e diversi infortuni importanti…
    D’altronde, la cosa fondamentale e’ che costi poco, questo e’ sempre stato l’unico e vero progetto, dal settembre 2005 in poi…

  2. Purtroppo la politica cairota e sempre stata questa. Spendere il meno possibile e solo a fronte di incassi
    E chiaro che Giampaolo ha chiesto Biglia. Gia sapeva che Torreira Vecino e persino Badelj costano troppo per Cairo. Ogni allrnatore ha dri piani alternativi Biglia costa anche meno di Petriccione….
    La mia consolazione e primo Biglia non e un brocco e l ultimo infortunio non era grave . Ha avuto meno infortuni di ansaldi. Secondo Cairo presto mettera in vendita ls societa
    Me lo sento ..il 2020 e l anno buono x il cambio di proprieta
    Sara questo il ns scudetto

  3. DJ, Biglia ultimamente ha avuto un sacco d’infortuni, il fatto che Ansaldi abbia avuto più infortuni ( sarà) non vuol dire assolutamente nulla, perché, ultimo finale di stagione a parte, quando Ansaldi sta bene, in questa armata Brancaleone che è il Toro, fa ancora la differenza, Biglia non la fa più da 3 anni ormai. Lo ripeto, ex grande giocatore

  4. l’ennesima scommessa del braccio mozzo. Sarà un mercato al risparmio fatto di scommesse, quasi-ex infortunati, ragazzotti, panchinari, amici degli amici. Puro stile cairese.

  5. Non capisco come si faccia a chiamare Biglia una scommessa. Biglia non è una scommessa, è una certezza. Che sia un giocatore finito è un dato di fatto. Nn se ne discute la qualità tecnica o la visione di gioco, che sicuramente avrà. Ma la sua tenuta fisica. Biglia era un colpo se lo prendevi 6 anni fa, come fece la Lazio. Non ora. Ora sono soldi palesemente buttati. Io nn me ne capacito..ma non si vergognano neanche un minimo in questa società di buffoni? Io mi vergogno perfino a doverne discutere con gli amici..e questi invece lo prendono x affidargli il centrocampo. Pazzesco. E la cosa ridicola e che saranno anche capaci di fartelo passare x colpaccio davanti ai microfoni. Cairo devi marcire male..

    • Ma possibile che non ci sia un centrocampista centrale metodista in tutto il mondo, da poter prendere, anche a basso costo, al posto di questo giocatore a fine carriera? Boh..assurdo. Non trovo altre parole se non assurdo. Cairo sei un incubo senza fine…

  6. Biglia non va bene, è vero che ha qualità, ma è un giocatore che non ti fa un campionato. Il solito ripeto low cost alla U.C. allora a questo punto piuttosto provo con la scommessa Petriccione. Ma non aveva detto prima basta con i nomi, poi basta con le minestre riscaldate? Ogni giorno contraddice i suoi detti a seconda di come gli conviene. Ma vattene va, che è meglio. Voglio vedere quante partite farà in un campionato questo

  7. Come ho già scritto, la cosa potrebbe avere un senso se prendi Biglia E Petriccione (o chi per lui), cioè due giocatori nello stesso ruolo, uno più giovane con margini di crescita, più affidabile fisicamente, E uno d’esperienza come Biglia che parte dalla panchina ma può tornare utile. In questo senso entrambi hanno un costo accessibile e coprirebbero un ruolo in cui manchiamo da tempo immemore. Questo per me potrebbe essere plausibile. Certo, se prendi solo Biglia è un suicidio annunciato.

  8. Sgomberato (purtroppo) il campo da offerte per l’acquisto del Toro rimane un altro anno di sbobba cairota davanti a noi.
    Il tycoon de noartri ha ora la necessita’ di far quadrare i conti ( diversamente dovra’ andare dalle banche e farsi prestare altri 15 m) e di mettere su una squadra che non vada direttamente in serie B.
    Credo abbia iniziato con uno scambio col Milan e proseguirà con uno scambio con la Spal. Poi la grana portiere, magari la si risolve con un prestito. Ma i grani veri … Chi li porta? Izzo, Lyanco, Iago, il Gallo?
    Vedremo c’è ancora molto tempo.

  9. Puó darsi poi che fino a che non si rompa possa tornare utile . Visto anche la pochezza del nostro centrocampo…certo siamo già bradipi a far girare la palla e peschi in geriatria? ma questa é programmazione? Continuare a rovistare la monnezza degli altri…ma poi per 2 anni con quel contratto…Maledetto tu e i tuoi discepoli

  10. La speranza è che Giampaolo richieda 8/10 centrocampisti in rosa.
    Ai prezzi che conosciamo, con le immancabili bocche storte ad ogni annuncio, ma voglio un’abbondanza esagerata in quel reparto, così, tanto per compensare anni di carestia.

  11. Avere un FERAMIU’ come presidente non aiuta.
    Il rigattiere cerca di spendere niente anziché poco , quindi i profili sono questi.
    Non mi aspetto niente di più che gente come Biglia o Schelotto

  12. A parte che Schelotto proprio no, ti prego! Già mi viene da prenderlo a schiaffi solo dalla foto.
    Si è capito che gente come Torreira, 30 mln di cartellino, 3 mln all’anno di stipendio, non verrà mai e poi mai. Certi profili è inutile anche solo immaginarli. La mia unica speranza è riposta in Vagnati, che è già abituato a fare le nozze coi fichi secchi e magari riesce a mettere a disposizione di Giampaolo una rosa decente e completa. Per il resto sono i soliti discorsi arcinoti, basse aspettative, mediocrità di fondo, il nano che deve vendere etc.
    Già vedere una squadra che gioca a pallone sarebbe qualcosa, comunque.

  13. I profili da 30 mil,come Torreira,è chiaro,e pure comprensibile,che al Toro nn verranno mai.
    Semmai bisognerebbe trovare giocatori con prospettive da diventare poi profili da 30 mil.e acquistarli quando il prezzo nn supera i 7 mil.
    Ecco a cosa serve lo scouting(parola sconosciuta,a braccino)

  14. In questo momento mancano 3 giorni al raduno al Fila dei giocatori. Ed è arrivato il solo Rodriguez
    Biglia non è ancora ufficiale.
    Giampaolo si ritroverà a meno di miracoli con la squadra di Longo + Rodriguez, Iago, Segre, Boye, Damascan, Milinkovic , Fiordaliso, Buongiorno ma – Sirigu e Millico destinato ad andare alChievo in prestito , – De Silvestri e quasi sicuramente – Izzo e Lyanco.
    Io fossi Giampaolo ad oggi sarei molto preoccupato, non riesco a immaginare Vagnati piazzare altri 4 -5 acquisti tra quelli richiesti da Giampaolo in pochi giorni anche se alcune trattatvie le ha avviate in parallelo.
    Linetty e Biglia sembrerebbero certi ma non sono ancora chiusi.
    Ci sarebbe questo Marchwinski ma temo che a 5 milioni Cairo non ci arriva , seppure potrebbe valerne la pena.
    Mancano difensori centrali, almeno due se partono Izzo, Lyanco e Djidji sepre che Nkoulou rimanga.
    Manca il portiere titiolare e sostituire Sirigu sarà tutto tranne che una passeggiata
    Manca il terzino dx titolare e il trequartista ( Verdi non lo è per il tecnico) oltre ad una alternativa a Biglia se sarà lui il regista.
    Inoltre ci sono una caterva di giovani da valutare .
    Il tempo stringe, Vagnati è bravo ma io la vedo dura per Giampaolo in un ambiente ostile non tanto a lui ma certo non favorevole con una società che presto lo lascerà da solo come accaduto a Sinisa, a Mazzarri e a Longo

    • -Nulla di strano se,stremati e con una punta di orgoglio,il duo Vagnati-Giampaolo ,stanchi di essere presi per i fondelli,si unissero alla vasta moltitudine di tifosi mandando chi di dovere a “VAFFA…!!!”.

    • A parte che il ritiro per il pre-campionato comincerà a Biella il 22 a Biella, il 19 ci sarà “la presentazione ufficiale di Giampaolo (e forse anche di Cottafava..)), a parte che i giovani verranno valutati in ritiro, così come anche tutti gli altri giocatori, forse sfugge un particolare, piccolino: NESSUNO ha “chiuso” già il proprio mercato, ANZI! Squadre come l’Inter, ad esempio, stanno ancora giocando, con tutto quello che ne può conseguire, dalla conferma di Conte al Suo esonero con scenari di mercato (che potrebbero coinvolgere anche il Toro ad es. con Izzo) ancora poco chiari…. Lasciamo stare i Gobbi, che hanno addirittura cambiato ieri allenatore ed ancora non sanno cosa faranno con parecchi “esuberi”, tutti i ovimenti di mercato dei giocatori, anche quelli “TOP” che sono fuori-portata nostra e di tanti altri club possono spostare comunque gli equilibri, liberando ad es. dei giocatori che prima di fatto erano “bloccati”… L’esempio più calzante è forse quello di Krunic, di fatto “bloccato” dal Milan in attesa di capire se riuscirà a prendere Bakayoko, nel qual caso Krunic verrebbe “liberato”… MI rendo conto che non è facile da capire né da accettare per chi ha solo fiele in corpo, tanto che gli è arrivato fin al cervello soffocando i neuroni, è anche più facile non considerare la realtà delle cose ed abbandonarsi al piagnisteo generale….

  15. Vagnati è diventato DS della Spal nel 2013/14 con la squadra in serie C.
    Nel 2017 erano in serie A e ci sono rimasti 3 anni, segno che qualcosa di buono ha combinato.
    Chiaramente Cairo vede in lui una nuova speranza delle plusvalenze, e lui ha dimostrato a Ferrara che con un budget limitato è stato in grado di attrezzare buone squadre che hanno raggiunto gli obbiettivi prefissati in tempi rapidi, oltre le più rosee aspettative. Chiaramente tutto ciò non significa che otterrà grandi successi qui da noi, ma le premesse sono buone.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui