Il peggior Toro della storia.

9
1567
Marco Giampaolo
Marco Giampaolo

Sharing is caring!

Questo è il peggior Toro della storia.

Rimango dell’idea come ho sempre scritto che le colpe di Giampaolo siano relative. La più grande è quella di aver accettato l’incarico. E devo dire che a Roma e oggi non ho visto mancanza di impegno, anzi tanta foga. E allora perché cambiare? Perché stiamo precipitando senza speranza in B, senza lottare, almeno dal punto di vista dei punti. Perché abbiamo 7 punti. Perchè non vinciamo una partita in casa da sei mesi, perché abbiamo battuto tutti i record di gol subiti, 31 fino a oggi. Ma soprattutto perché così si va di filato in B. Senza nemmeno fiatare. E allora proviamo un altro pilota, che magari un colpo di fortuna. Tanto qui da salvare non c’è niente. Se questo è il miglior Toro possibile di Giampaolo come grinta, corsa, attaccamento, e oggi ho visto a tratti questo, bè è molto poco, perché se il Bologna avesse voluto ci avrebbe spianato. Insomma non si va contro natura, contro la storia, contro la decenza, Giampaolo va rimosso. Dicevo peggior Toro della storia, i numeri dicono questo. Direi peggiore del Toro di Sandreani e di quello di Lerda, perché quelli almeno erano stati costruiti per la serie B. Questo ha limiti tecnici, tutti concentrarti nel centrocampo, ha qualità in giocatori che vogliono andarsene, ha qualità in giocatori che non riescono a esprimere nemmeno l’un per cento del loro potenziale. Squadra spaventata che quando gioca senza pensare troppo fa qualcosa di buono, ma appena va in vantaggio si squaglia, e prende gol da dilettanti come oggi. Senza contare che anche i giovani e sani, vedi Bonazzoli e Verdi, palesano continui guai fisici, non spiegabili. La tattica del Bologna è stata semplice, tanto pressing, tanta corsa e ripartenze. Squadra quella granata per questo irritante, e oggi Giampaolo si è giocato il posto mettendo Meite, che in 10 minuti è riuscito a farsi rubare una palla sanguinosa cadendo per terra come una foca, su cui in seguito  ha fallito Palacio, e a lasciare via libera a Soriano per l’uno due del gol. Dannoso. Lento. Inutile. Ribadisco io non so a cosa serva, ma se precipiti devi provarle tutte. Ora non sarà facile trovarne uno che voglia venire ad allenare al Fila, l’unico metodo è sganciare il grano, pochi sanno resistere. Giampaolo costerà alla società, tra suo stipendio e staff, circa 8/9 milioni di euro, altra follia della società. Il Mister parla di scorie che arrivano dallo scorso anno, ha sicuramente ragione, per questo doveva essere mutata nel profondo la rosa, e andava scelta la via più semplice possibile di gioco. Andavano cambiati più uomini possibili, dando agli altri una o due certezze di base. Nulla di questo è stato fatto. E nella confusione o tensione più totale il Gallo è finito troppo spesso sulla fascia, distante dalla porta, come oggi. A proposito su di lui un altro rigore evidente, ignorato dall’arbitro. Ma questo non fa più notizia.

9 Commenti

  1. Diego il goal, l’imbucata precedente sbagliata da Palacio, il tiro di barrow a rientrare dopo serpentina con parata di Vania, il colpo di testa sul secondo palo con tiro fuori, sono tutte occasioni loro a difesa nostra schierata, altro che ripartenze.Siamo noi che non siamo mai riusciti a ripartire arrivando in porta, pure quando siamo andati in vantaggio su autogoal, perché noi in porta non abbiamo mai tirato. GP deve ancora decidere come schierare la difesa, che non ha mai avuto alcuna stabilità negli uomini (lì ne aveva ben 7, perché Rodriguez più che di un terzino ha il passo di un centrale e Djdj poi andato a Crotone e Buongiorno che ha dimostrato di essere all’altezza), ne’ nel modulo e in questo disastro difensivo c’è invece tantissimo di suo, perché gli uomini li aveva, ma non è mai riuscito a farli rendere e questo è un compito di sua esclusiva spettanza.
    Per il resto è pappa e ciccia con la proprietà, considerato che con lui “è stata perfetta”, sicché anche un tonfo a Napoli non cambierebbe nulla, perché non ci sono denari da spendere. Il mercato, beh sono noti gli ultimi 14 mercati di riparazione, quindi, cosa ci possiamo aspettare? Avanti serenamente tutti insieme, direi di lasciare il carro da parte.

  2. Diciamo che Giampaolo non ha colpe specifiche o colpe decisive , anche lui però non è perfetto e commette errori. Meitè. Lui lo aveva messo in panchina ma poi lo ha fatto entrare sperando che essendo più fresco rispetto agli avversari , avrebbe fatto qualcosa in più.
    Invece correva di meno e incespicava sulla palla, poi sembra pure svagato e non so se è tensione o cosa diavolo è
    Giampaolo sta cercando di recuperarli quasi tutti, rilanciando pure Izzo oggi. Non vuole lasciare per strada nessuno e col senno di poi non so se fa bene.
    Vorrei ricordare che ancora una volta il Toro lamenta un giorno di riposo in meno rispetto agli avversari di turno. Ripeto credimi, un giorno di riposo in meno su un totale di tre è tanto troppo.
    Il Toro ha giocato no so perchè Giovedi sera ed è rientrato in piena notte a Torino. Il Bologna ha portuto tranquillamente riposare al rientro da La Spezia al mercoledì allenarsi giovedi venerdi sabato
    Non vorrei ancora ricordare che si è giocato in 10 contro 11 per oltre un ora contro la Roma
    La quale Roma è scesa in campo più tardi rispetto al Toro e ha buscato a Bergamo
    Atalanta cliente difficile , ma la Roma ha perso nell’ultima mezz’ora perchè stanca.
    Loro sono stanchi e noi no?
    Quindi è chiaro che se oltre che scarsi o con scarsa qualità e poca personalità aggiungiamo arbitri di merda ( oggi era rigore sul Gallo) sfiga stanchezza e calendari bastardi ……laSerie B è sicura.
    Cairo ha fatto kazzate, ha fatto un mercato sbagliato tardivo e insufficiente, ma non ha santi in paradiso nemmeno lui …secondo me sta sulle balle in Lega e federazione oltre che ai tifosi….tutti questi errori arbitrali ormai praticamente in 7 partite su 10 o 11 …non sono errori casuali ma voluti.
    A chi giova? Stessa domanda che io mi sono fatto nel 2009
    L0unica speranza di farcela è che Cairo ceda la società subito cosi che qualcuno venga e a Gennaio faccia un mercato decente. Con Cairo speranze zero come i suoi non mercati di 15 anni….

  3. Ho appena visto il gol di Immobile contro il Napoli…che segue lo spettacolare gol di Immobile della giornata precedente….se penso che Cairo non lo ha riscattato per 10 milioni…..mi inkazzo da bestia ancora adesso. Poi ho visto oggi il gol di Zapata …non lo abbiam preso con il Napoli che voleva farlo fuori.
    Ho anche visto la enomre qualità di Ilicic ….giocatore non preso per mezzo milioni….
    Ecco in questi nomi c’è la verità di una proprietà granata che non ha mai voluto investire e crescere.
    Può solo farci il favore di vendere il più presto possibile

    • DJordy64,
      Tutto corretto quello che scrivi ma, per favore, non andiamo a riprendere il discorso sugli arbitri o sulla stanchezza.
      Tutte le squadre sono stanche, quando giocano 3 partite in una settimana, solo che le altre giocano e fanno punti, i nostri non giocano non fanno punti e invece ci prendono per il culo alla grande!
      Quanto agli arbitri, ammesso pure che Abisso e’ da squalificare a vita e questo di oggi forse non ha visto un rigore, in tutte le altre??? Vogliamo dire che contro Sassuolo, Lazio, Gobbi, Inter, Crotone, Udinese, Sampdoria ecc ecc la colpa e’ stata degli arbitri o dei nostri eroi?????
      Oggi, non so tu, ma io ho visto una partita penosa che il Bologna poteva tranquillamente vincere….e meno male che gli mancavano i migliori!
      Siamo nelle mani di un fallito borioso e buono a nulla, abbiamo un tecnico che abbiamo capito tutti come ci fa “non giocare”, apparendo nelle conferenze stampa come uno scriteriato che spara cazzate a raffica e, per finire, delle mammolette che mi fa sempre piu’ schifo veder giocare in maglia granata!
      Vogliamo prendercela, ancora e sempre, con gli arbitri, la sfortuna, la stanchezza????
      Per favore, no.

  4. Dopo tutto questo tempo (dall’inizio campionato) e con i fallimentari risultati ottenuti, una Società di riferimento dovrebbe cambiare il pilota per evitare che l’auto vada a schiantarsi. Ma ciò significherebbe aggiungere altri milioni che la Presidenza ci sembra non essere troppo entusiasta spendere. Poi, se a Gennaio alcuni giocatori troveranno altri lidi dove “soggiornare”, allora qualche scartina insieme a un diverso mister “consenziente” forse arriverà. Ma questo non cancellerà la vergognosa incapacità di aver potuto evitare tutto ciò che è sotto gli occhi di tutti.

  5. Allora mi piacerebbe sapere chi potrebbe risollevare il Toro in queste condizioni. A parte che Cairo non cedera´la societa´ora, ma un allenatore migliore di Giampaolo chi sarebbe? Montella lasciamo perdere, vai in B sicuro. Stesso discorso con Longo. Rimangono sul mercato Ventura, Semplici e Nicola. Ma qui ci vuole uno con il carisma necessario per entrare nelle teste dei giocatori. Senno´non se ne esce. Poi si possono anche cambiare un paio di centrocampisti e un difensore. Ma la base della squadra resta la stessa. Spiegatemi chi puo´salvare questo Toro dalla B. Perche´non e´che vendi la societa´domani, fai il mercato dopodomani e tutto si aggiusta. Lasciamo da parte le fantasie e siamo un po´realisti. Per questo Urbanetto non esonera Giampaolo. E´difficile trovare alternative veramente valide. E intanto noi scendiamo sempre piu´giu´.

  6. E aggiungo: si sta´creando la tempesta perfetta. Moltp peggio dello scorso anno. E pure senza i 27 punti di Mazzarri. Con Belotti che non puo´reggere la baracca da solo sino alla fine. Prima o poi si stanchera´pure lui. E chi abbiamo oltre. Verdi sempre rotto. Come Ansaldi. Baselli ancora fuori. Sirigu sembra oramai dato per partente. Cosi come Izzo. Nkoulou vuole andare in scadenza, e quindi diventa seconda scelta. Rincon si adegua alla mediocrita´generale. Gli altri senza personalita´in campo. Poi ci stupiamo perche siamo dove siamo? Giampaolo non ha la bacchetta magica. Per questo il mercato di gennaio diventa fondamentale. Ci vogliono forze fresche. Ma a gennaio il mercato langue. E Cairo e´maestro nel non fare nulla. Come sempre. Eppure se fossimo piu´attenti potremmo ancora uscirne da questa situazione. Temo pero´che in molti abbiamo gia´tirato i remi in barca. Il resto si adegua e basta. A nulla serve che il capitano affonda con la sua nave. E´una magra consolazione.

  7. Che la nostra sia una società di m.rd. non lo disconosce più nessuno, ma questa considerazione non può nascondere le immani colpe di un allenatore senza personalità, depresso cronico, che finora si è distinto solo per le accattivanti conferenze stampa.
    Abbiamo visto del bel gioco? Io ieri, col Crotone, con l’ Udinese e compagnia bella ho visto perlopiù triangolazioni all’ indietro mentre il Bologna le faceva in avanti e infatti se c’era una squadra che doveva vincere erano loro.
    Eravamo stanchi per aver giocato giovedì Djordy? E allora perché il Maestro non ha sfruttato tutte e 5 le sostituzioni a sua disposizione?
    Se vai in vantaggio e sostituisci una mezzala, Gojak, con un mediano, Meité, gli avversari te li porti nella tua area inevitabilmente.
    Mazzarri con questa squadra, ma proprio questa, ha ottenuto 63 punti nel 2019 e l’ anno successivo 27 in 22 partite, Giampaolo 6 punti in 13; se vogliamo essere un minimo coerenti e continuare ad affermare che questo organico è da serie B allora almeno dovremmo rendere onore al tecnico Toscano per aver fatto i miracoli con lo stesso.
    La verità è che siamo vittime tanto di una società allo sbando quanto delle cervellotiche decisioni del nostro concucator. Impostare Meitè da mezzala invece che da mediano o centrale di centrocampo ti fá perdere tempi di gioco nelle ripartenze perché lui quella gamba lì proprio non ce l’ha: al contrario impostare Segre, che in tutta la sua carriera professionistica si è sempre distinto come una dinamicissima mezzala come regista è stata una decisione al limite del ridicolo: a Roma chi ha affiancato Belotti sul gol?
    Lukic in Serbia come al Levante ha sempre giocato da regista e al massimo potrebbe diventare una buona mezzala vista la sua importante progressione ma no il Vate lo imposta addirittura trequartista quando invece ad Edera, che gli è stato consegnato da Longo proprio con una recente ma interessante prospettiva da trequarti, lo imposta da esterno basso!!!!
    E, finisco, se ad Edera, proprio in quel ruolo, nel post lockdown non gli, e ci aggiungo, avessero sottratto quei due gol regolarissimi in cui gli arbitri proditoriamente fischiarono proprio un attimo prima che la palla entrasse in porta forse staremmo a parlare di lui in un altro modo.
    È da cambiare, il trend con lui è questo, di quante partite abbiamo bisogno per rendercene conto.
    Sul mercato ci sono D’ Aversa, Nicola, cosa abbiamo da perdere: si può fare peggio di così?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui